Scozia in famiglia [viaggio organizzato quasi last minute]

Le particolarità di questo viaggio sono la durata (7 notti, mica male per un viaggio itinerante con bimbi) e il pochissimo tempo con il quale abbiamo pianificato l’itinerario e prenotato gli alberghi (inizio agosto per metà agosto).

  • di ARR
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 
Annunci Google

Quest’anno il nostro “family trip” si è arricchito di una nuova adepta: Elisa, 16 mesi. Chiara, treenne, è orgogliosa di viaggiare con la sua sorellina. Le particolarità di questo viaggio sono la durata (7 notti, mica male per un viaggio itinerante con bimbi) e il pochissimo tempo con il quale abbiamo pianificato l’itinerario e prenotato gli alberghi (inizio agosto per metà agosto). Luoghi visitati: Edinburgh, Aviemore, Inverness, Loch Ness, Moray Firth Consigli: · visitare il sito dell’ente nazionale scozzese per il turismo; gratuitamente spediscono delle brochure segnalando i posti più interessanti e le mete meno turistiche ma non per questo meno belle · acquistare i biglietti aerei non più tardi di marzo/aprile per l’estate successiva (2 adulti, 1 bimbo + 1 Infant circa 700 euro) · per i pernottamenti dell’ultimo momento, scegliere mete alternative alle città principali che si trovino nei paesi in cui sono presenti le stazioni ferroviarie (sul sito “scotrail” ci sono dei time table molto dettagliati). Attenzione però che il risparmio sui costi degli alberghi deve essere investito nell’acquisto dei biglietti del treno!!! · per chi vuole minimizzare il numero di spostamenti da un albergo all’altro, è possibile stazionare ad Edinburgh scegliendo poi delle gite giornaliere con la compagnia Highland Experiance Tours (sembrano gite molto belle, noi ne abbiamo avuto notizia quando era troppo tardi fruirne) Anche questo viaggio è stato consigliato dal caro amico Massimo ma reso possibile dall’agenzia di Alessandro che, essendo full booked tutti gli alberghi delle maggiori cittadine, ci ha indicato Aviemore come luogo di pernottamento al nord.

Tutto inizia mercoledì 11 agosto, nel primo pomeriggio; l’arrivo in albergo ad Edinburgh avverrà in tarda serata perché Alitalia prevede uno scalo (noi abbiamo scelto Parigi). L’albergo è molto bello ed accogliente e porta il nome della via in cui si trova: “Royal Terrace”. In meno di 10 minuti di cammino con passeggino si arriva in Princess Street e da lì si raggiungono rapidamente la stazione, la old town, il castello, i bus tour per fare giro della città, … 12/08/2010: per non annoiare ed affaticare troppo le bimbe scegliamo di farci una prima idea della città girandola con il bus “Majestic Tour”; scorazzare seduti al secondo piano del bus per le bimbe è stato divertentissimo. Consigliamo, però, di valutare l’itinerario delle varie compagnie (la nostra non prevedeva la fermata al Castello; sarebbe stato utile considerato che si trova molto in alto e arrivarci con il passeggino è un poco impegnativo). Durate il tour ci siamo fermati a visitare il Britannia, lo yacht della famiglia reale britannica. Anche questa è una cosa che ha fatto molto divertire le bambine. Il pomeriggio giracchiamo un poco nella new town; bei negozi ma null’altro. 13/08/2010: dedichiamo la mattina ad un giro nella old town per apprezzare la magia degli artisti di strada e per la visita del castello. Nel pomeriggio si parte alla volta di Aviemore; il viaggio durerà circa 3 ore sulle tratte Edinburgh – Perth e Perth – Inverness. Il panorama visto dal treno è di per se un modo comodo di far propri i colori della natura scozzese ricca di prati, animali, fiumi e tante altre meraviglie. Arriviamo ad Aviemore. Classica micro cittadina scozzese molto famosa per gli sport invernali. Gli alberghi sono prossimi alla stazione come pure i pochi ristoranti. Per i bambini ci sono diverse strutture attrezzate con giochi all’aperto, la funicolare Cairngorm Mountain, la ferrovia a vapore Strathspey, …

Annunci Google
  • 7220 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social