Sassonia e Mare del Nord

Magnifico viaggio itinerante nel centro-nord della Germania, tra castelli, magnifici paesini e natura incontaminata

  • di Maria...
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo partiti in auto da Verona la mattina presto e siamo arrivati a Bamberga nel primo pomeriggio. Abbiamo lasciato i bagagli nella bella casa vacanze che abbiamo preso in affitto, per due notti, con i nostri amici. Era a circa 15 minuti di auto dal centro della città, che siamo subito andati a visitare, nonostante fosse agosto il clima è stato poco clemente con noi, spesso pioveva e un giubbino era necessario. Nel pomeriggio abbiamo fatto un breve giro per la città e abbiamo visto il duomo gotico (gratuito) che vale una visita. Abbiamo cenato alla birreria schlenkerla, nel centro della cittadina, ottima la famosa birra affumicata e il cibo, economico e carino il locale, seppur molto affollato già dalle 17.30.

Il secondo giorno alla mattina ci siamo dedicati alla visita del Castello di Weißenstein (dalle 9.30 alle 17), vale una visita anche se guidata ed esclusivamente in tedesco. Durante il mese di agosto al suo interno si tiene un seminario musicale e alla sera nel week-end ci sono spettacoli di musica classica. Carino anche il parco nel quale vivono liberi numerosi cerbiatti. In mattinata siamo tornati in centro e ci siamo concessi una passeggiata per ammirare i palazzi e le case a graticcio. Pranzo presso la birreria spezial keller, magnifico il panorama e ottimo il cibo, in particolare la trota affumicata, prezzi modesti. E' raggiungibile dal centro con 10/15 minuti di camminata un po’ in salita o in auto. Nel pomeriggio abbiamo visitato la neue residenz molto bella, visita guidata (tutte sempre e solo in tedesco) per le stanze arredate, mentre libera la visita alla pinacoteca. Quasi in tutti i palazzi vengono fornite schede esplicative, non sempre dettagliate, in italiano. La visita ha richiesto un paio d’ore, cena alla scherlenka (ci era proprio piaciuta e molti piatti variano da giorno a giorno) e dopo mangiato abbiamo concluso il giro per il centro, nelle vie abbiamo trovato molte band jazz o musicali in genere e banchetti di tutti i tipi.

Il 14/08 siamo ripartiti in direzione Dresda. Ci siamo fermati prima al Bayreut per vedere il bellissimo Ermitage, il giardino meriterebbe lunghe passeggiate, ma noi a palazzo e giardini abbiamo potuto dedicare solo qualche ora. Il palazzo (visita guidata) è carino anche se non straordinario, vale però una visita per i bellissimi giochi d’acqua e fontane che vi accoglieranno nella prima stanza del palazzo. Nel pomeriggio dopo alcune ore di autostrada siamo giunti al festung koenigstein, si parcheggia a qualche chilometro e si raggiunge a piedi (quasi 1h) o con un simpatico trenino in un paio di minuti. Per giungere a questa straordinaria fortezza si può poi optare per l’ascensore (il biglietto è un po’ più costoso) o a piedi, la salita è però molto ripida. La fortezza merita per l’architettura e il panorama mozzafiato. Interessante il museo delle armi/vita nella fortezza. In serata siamo arrivati a Dresda.

La mattina successiva visita a Moritzburg, pittoresco castello sull’acqua che merita di essere visto. Dopo la visita delle poche sale del castello merita la visita il parco. La visita si può affrontare in un paio d’ore a piedi, o in calesse. Bella la passeggiata nel bosco che porta alla casina del fagiano e al faro. Pranzo vicino al piccolo faro, buono se ci si accontenta di piatti semplici e tipici, economico. Tornati all’auto ci siamo diretti verso la residenza Pillniz, forse una tra le cose più belle del viaggio. Si tratta di un magnifico complesso di coloratissimi palazzi in un imperdibile giardino sulle sponde del fiume Elba. Comuni gli interni dei palazzi, imperdibile il giardino a cui abbiamo dedicato il resto della giornata, deliziosa la serra. Cena presso Sophienkeller, molto turistica, ma simpatica. Il locale è molto medievale, i camerieri sono travestiti e il menestrello suona durante la cena. Piatti tipici, prezzi abbastanza cari. Attenzione a farsi dare il menu in tedesco/inglese e non quello in italiano, infatti contengono pietanze in parte diverse

  • 848 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social