Sardegna... oltre le spiagge

Siamo felici di aver scoperto che la Sardegna non è solo mare, ma anche belle città, archeologia, montagne, bellezze naturalistiche e antiche tradizioni

  • di Malella 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

D’estate veniamo in Sardegna da tantissimi anni per godere dello splendido mare ma quest’anno abbiamo deciso di conoscere un po’ di più di questa terra. Partendo dal nostro luogo di villeggiatura, Cannigione, inizieremo un tour lungo tutto il perimetro dell’isola, visiteremo anche l’interno e tralasceremo solo l’estremo nord-est, comprese Caprera e La Maddalena, che già conosciamo bene. E allora... pronti via!

14 giugno

Si parte, direzione sud. A Olbia troviamo dei lavori in corso per strada che ci costringono ad una coda di mezz’ora, quando finalmente riprendiamo il percorso ci dirigiamo verso San Teodoro. Ci fermiamo alla spiaggia de la Cinta, bellissima sia per la sabbia bianca che per il mare di tutte le sfumature di verde/azzurro, unico neo le alghe che invadono la spiaggia a causa della mareggiata del giorno prima. Pranziamo alla Taverna degli Artisti con un meraviglioso spaghetto allo scoglio e un’insalata di polipo e patate, il tutto accompagnato da un ottimo pane guttiau. Costo 35 euro. Dopo pranzo abbiamo voglia di relax e ci dirigiamo alla spiaggia Isuledda, anch’essa molto bella, bagno e dopo due ore ripartiamo alla volta di Posada. Posada è un paesino molto bello, ha un centro storico interessante, case in salita e vicoli caratteristici. Svetta il Castello delle Fave che merita una visita (nonostante sia rimasta solo una torre da visitare) per il panorama che si ammira da lassù. Ripartiamo in direzione di Dorgali dove passeremo la nostra prima notte, abbiamo prenotato all’agriturismo Canalis, sulle rive del lago Cedrino, posto fantastico in mezzo alle montagne con una panoramica vista sul lago. Siamo stanchi e non abbiamo voglia di girare per cui ceniamo li al prezzo di 20 euro.

15 giugno

Sveglia di buon ora perché abbiamo tante visite in programma. Dopo colazione facciamo una discesa a piedi al lago Cedrino che ci ruba mezz’oretta ma giusto per fare 2 foto, ne valeva la pena. Ripartiamo con l’intento di vedere le fonti di Su Gologone ma la strada è interrotta e dopo aver provato ad aggirare l’ostacolo ci arrendiamo e ripieghiamo su Dorgali. Facciamo un veloce giro del paese e ci dirigiamo verso Tiscali per visitare il sito nuragico. Arriviamo al parcheggio Sa Barva, da cui parte il percorso a piedi, intorno alle 13 ed iniziamo la salita verso il centro nuragico di Tiscali. Comincia a piovere ma decidiamo di proseguire anche sotto l’acqua che fortunatamente non scende a dirotto. Il percorso è di 2 ore per la salita ed altrettante per la discesa, ha dei tratti un po’ ripidi e rocciosi, sicuramente necessitano calzature da trekking. Quando finalmente arriviamo con un costo di 5 euro effettuiamo la visita del sito e cominciamo la discesa anche perché si sta annuvolando di nuovo. Sono le 17.30 quando arriviamo alla macchina e un po’ stanchi decidiamo di raggiungere il rifugio dove passeremo la notte (rifugio Su Gorropu). Domani ci atttende un’altra giornata impegnativa, ceniamo al rifugio, le stanze sono un po’ spartane ma siamo comodi all’escursione del giorno dopo e abbiamo solo bisogno di riposare bene

16 giugno

Colazione alle 8, alle 9 abbiamo appuntamento con la guida per la visita della gola di Su Gorropu. Partiamo con le jeep insieme ad altre 7 persone, lasciamo l’auto e dopo ca 45’ di cammino arriviamo alla base del canyon e iniziamo l’esplorazione.

Inizialmente il percorso è semplice e si passeggia tra le pareti alte e ripide, poi la dimensione dei massi aumenta e ci si arrampica per un buon tratto, ma il posto è magico e l’escursione a Su Gorropu sarà uno dei più bei ricordi della nostra vacanza. Dopo una pranzo, compreso nel prezzo dell’escursione, a base di pecorino, focaccia, salsiccia e cannonau si torna alla base e verso le 17 rientriamo al rifugio assolutamente soddisfatti della giornata

  • 7759 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social