Sardegna : dal nord al sud

Sardegna 2008 Quest’anno il buon barolo con la sua dolce meta’ sceglie la mitica sardegna…! 2 settimane all’insegna del relax piu’ totale………! Partenza da Genova ore 22.00 del 28 giugno…………dall’afa terribile ….arrivo alle ore 8 a porto torres..e si ricomincia ...

  • di barolo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sardegna 2008 Quest’anno il buon barolo con la sua dolce meta’ sceglie la mitica sardegna...! 2 settimane all’insegna del relax piu’ totale...! Partenza da Genova ore 22.00 del 28 giugno...Dall’afa terribile ...Arrivo alle ore 8 a porto torres..E si ricomincia a respirare ...!!!!wow! La nostra destinazione e’ stintino che e’ un paesino di pescatori nel nord ovest dell’isola...In circa 40 minuti siamo arrivati al nostro hotel (hotel cala reale) buon rapporto qualita’ prezzo e vicino alle spiagge piu’ belle..

Dopo un velocissimo appoggio di borse in camera via veloci verso la spiaggia delle saline...! La particolarita’ e’ la sabbia ...Che non e’ fine...Ma e’ grossa come chicchi di riso...! Quindi bianchissima e mare celeste cristallino...! Come inizio non c’e’ male davvero! Al ritorno ci fermiamo al borgo di stintino a bere una bella birra fresca ed a comprare un po’ di frutta... Il secondo giorno ovviamente ci prepariamo di tutto punto...E dopo una veloce colazione ci avviamo verso LA PELOSA! Ed ora diro’ magari qualcosa di banale : -il parcheggio costa una follia!! (3 ore 8 euro )quasi come all’aeroporto di Linate!! - a giudicare dal fiume di gente che vediamo andare verso il mare cominciamo a presagire cio’ che di li a poco andremo a vedere ...Ed infatti pur essendo ad inizio luglio ...Pienone..., tanti piccoli francobolli sull’incantevole spiaggia che dirada dolcemente verso il fantastico mare azzurro... incantevole...! Il terzo giorno optiamo per la spiaggia di ezzi mannu sita poco prima delle saline niente di speciale ma soprattutto in lontananza ( e neanche tanto) si vedono delle poco rassicuranti ciminiere di raffinerie... La sera dopo una bella doccia rilassante ci avviamo verso Alghero per cenare. In circa 40 minuti si arriva in questa bellissima cittadina con castelli e torri di epoca antica molto viva anche di sera.

Il binomio: bella cittadina e spiaggia incantevole difficilmente si sposa ; non e’il caso di alghero, difatti noi il giorno dopo ci torniamo e passiamo la mattinata in spiaggia, molto larga e mare smeraldo. Il pomeriggio dopo un breve spuntino in uno dei locali sul lungo mare, ci rituffiamo in Alghero “ di giorno” e devo dire che rende davvero moltissimo... vedere le mura che la cingono e le onde infrangersi su di esse e’ uno spettacolo! -Il giorno dopo contattiamo Settimia (360/525441)della barca “i Tre Fratelli” per una giornata in pescaturismo all’asinara. Elogio assoluto alla professionalita’ quasi teatrale ed alla capacita’ di farti vivere la magia unica che questa isola puo’ dare. Consiglio vivamente di provare questa esperienza con Settimia!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ps. A bordo si mangia davvero da dio Come non visitare Castelsardo? E cosi’ mentre eravamo in giro a zonzo un po’ alla scoperta di luoghi non proprio turistici , ci ritroviamo proprio a Castelsardo. Abbiamo visitato il castello che sovrasta il paese...Molto suggestivo il panorama che si scorge dalla sommita’..! E’ arrivato il momento di salutare il nord di questa isola per spostarci al sud...In zona Cagliari.

Accolti da Cornelia (B&B Cornelia a villa san pietro) ci prepariamo per un’altra fantastica settimana.

Il primo giorno siamo subito alla baia di Chia , mare smeraldo e spiaggia color oro. Alle spalle della spiaggia ci sono le dune di sabbia dove e’ vietatissimo salire! Il secondo giorno invece ci avviamo verso le miniere di Bugerru nella parte sud occidentale dell’isola...Dopo varie curve arriviamo in questo piccolo golfo con un mare bellissimo, e pochissima gente; la domanda ci e’ sorta spontanea:”come mai mare stupendo e poca gente?” bhe, un perche’ ancora oggi non l’abbiamo trovato ! Suggestivo e divertente il giro con il trenino nelle miniere di zinco accompagnati da veri minatori! Cala cipolla e’ un’altra incantevole spiaggia molto adatta ai bimbi in quanto le sue acque sono cristalline e molto basse. L’unico neo e’ l’ eccessivo affollamento di persone E’ ora arrivato il momento di risalire verso Olbia per riprendere il traghetto del ritorno, a malincuore ovviamente! Sono state davvero 2 settimane fantastiche dove abbiamo visto spiagge indimenticabili ed incontrato persone non banali.

Dopo essere stato in Sardegna ,ogni altro mare paragonato ai suoi puo’ solamente accettare una mesta sconfitta .

Consiglio vivamente a chi non l’abbia ancora fatto di visitarla e di godere di tutte le meraviglie che ad ogni angolo ti sa regalare.

Buona Sardegna a Tutti! Barolo

  • 1990 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social