Vacanze nel nord della Sardegna

Ciao a tutti questo è il mio primo racconto di viaggio che condivido con voi , la meta ? La meravigliosa Sardegna…Questa è la seconda volta che ci torniamo e decidiamo di vedere la zona nord con base a Badesi ...

  • di abegaille
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti questo è il mio primo racconto di viaggio che condivido con voi , la meta ? La meravigliosa Sardegna...Questa è la seconda volta che ci torniamo e decidiamo di vedere la zona nord con base a Badesi , piccolo paesino a 2 km dal mare.

Viaggio tutto organizzato con l’aiuto di internet , partiamo il 15 Agosto , volo diretto Bari-Olbia, prenotato a maggio al costo di 190 € a/r ,voliamo con Air Italy,considerando il giorno ci stupiamo tutti della grande puntualità...Fatta eccezione al banco check in,dove siamo rimasti in coda per almeno un’ ora per colpa della doppia e tripla fila che si era creata...Ma siamo in vacanza e tutto è relativo!! ! Partiamo in 4 io Paolo, la mia dolce metà, Maria e Graziano,l’altra coppia di amici,ci aspetteranno li Antonella e il marito Josef,che partono con la ryanair Bene si decolla...Gli occhi sono tutti puntati su Maria in quanto per lei è il primo volo...Ma va tutto bene a parte la mano di Graziano triturata dall’ansia di volo di Maria.

Arriviamo all’aeroporto di Olbia,qui andiamo al terminal per ritirare l’auto precedentemente prenotata,una lanciaY ,spendiamo circa 400 € per la settimana,ma con il secondo pilota e la Kasko...

E qui comincia l’avventura,arrivare a Badesi da Olbia con l’aiuto del tom tom è stato da panico,nel senso che ci ha fatto salire e scendere la montagna per 2 ore e mezzo e il mio povero stomaco saliva su e giù insieme alla macchina...Fortunatamente arriviamo,il b&b prenotato (Villa Agnese ) è veramente molto carino,le stanze sono deliziose con tutti i confort, dalla piccola tv a schermo piatto al frigo bar, dal balconcino che si affaccia sul mare, all’aria condizionata...Anche se non ce n’era bisogno...Li la sera “si respira”!!! Dopo aver sistemato le valige decidiamo per la serata,grazie ai racconti di viaggio di tpc scegliamo il ristorante dove andare a mangiare,si trova a meno di un1 km dal nostro b&b , ristorante “La Marina”, abbiamo mangiato benissimo, antipasto misto di mare per 4, i famosi malloreddos (altro non sono che gli gnochetti sardi )con salsiccia e altro ancora per un totale di 110,00 € spesi benissimo visto che tutto era buono! Con la pancia piena ritorniamo alla base contenti e soddisfatti.

SABATO 16 AGOSTO Il giorno dopo si decide dove andare , decidiamo per Isola Rossa , precisamente spiaggia Longa la spiaggia a ridosso del paese , purtroppo il forte vento di maestrale non mi fa godere a pieno del mare...Ma sembra solo a me...I due ragazzi si sono divertiti come bambini a giocare tra i cavalloni.

Rimaniamo in spiaggia fino alle 2 poi ci chiamano Anto e Jo che stavano alle Terme Di Casteldoria a Santa Maria Coghinas (dove avevano affittato una villetta)e decidiamo di raggiungerli,il posto è davvero suggestivo...Lungo le sponde del fiume si trovano le terme, sorgenti d’acqua che sgorgano a una temperatura di circa 80° C, e cosi tutti nel fiume a spalmaci di fango , ce ne siamo tornati al b&b con la pelle liscia come seta ma con addosso una puzza di zolfo che neppure le due docce seguenti mi hanno tolto... La sera ci vediamo tutti a Castelsardo , bellissimo paesino arrampicato su un promontorio a picco sul mare con un panorama mozzafiato, pessima però la scelta dei tacchi , se salire fino in cima per vedere il Castello dei Doria era un’impresa , scendere era un tentato suicidio ad ogni passo...Ma alla fine ce l’ho fatta! Ci consigliano di andare a mangiare in un ristorante poco fuori Castelsardo, e così facciamo,questa volta optiamo per una pizza e birra , buona ma non da lode..

  • 11158 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social