Sardegna: maddalena i love you

ESTATE 2006… come ogni anno io e la mia amica Alessia partecipiamo al Bit la fiera del turismo di Milano e come ogni anno ritorniamo a casa cariche di un sacco di materiale per decidere la meta delle vacanze estive!!! ...

  • di ania83
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

ESTATE 2006... come ogni anno io e la mia amica Alessia partecipiamo al Bit la fiera del turismo di Milano e come ogni anno ritorniamo a casa cariche di un sacco di materiale per decidere la meta delle vacanze estive!!! Nel 2006 abbiamo optato con i nostri rispettivi morosi Gero e Rocco, per la Sardegna, in particolare per la costa Smeralda e le Isole della Maddalena! Siamo partiti da Piombino con la Linea dei Golfi e dopo una tranquilla traversata notturna siamo sbarcati a Olbia! Abbiamo trascorso i primi 5 giorni in un campeggio tra Porto Rotondo e Porto Cervo e in questi 5 giorni abbiamo visitato alcune spiagge meravigliose anche se sempre molto affollate! Ma ce lo immaginavamo visto il periodo...Le due settimane centrali di agosto!!! Le spiagge più belle sono di sicuro Rena Bianca e Cala Capriccioli: si lascia la macchina in parcheggi a pagamento (piuttosto cari ma in 4 dividevamo bene la spesa) e si prosegue a piedi per sentieri sterrati.

Ovvio che più si arriva tardi in spiaggia e più si deve parcheggiare a chilometri di distanza ma per 8 gambe giovani come le nostre non era un gran problema!!! Di sera abbiamo visitato Porto Rotondo (pieno di giovani), Porto Cervo (è tutto finto, è un po’ una delusione) e Palau (abbastanza carina, piena di giovani e di vita notturna).

Nota dolente, il 4° giorno di permanenza ha iniziato a soffiare il maestrale... non vi dico il sistema nervoso!!! Avevamo deciso di andare a San Teodoro, alla famosa spiaggia La Cinta... il mare è stupendo ma rimanere in spiaggia era pressoché impossibile... i granelli di sabbia sembravano proiettili e stavamo impazzendo!!! Quindi tutti in macchina e giro a Santa Teresa di Gallura! Molto turistica, piena di negozi e molto carina! Ci era balenata la pazza idea di prendere il traghetto per andare in Corsica solo per cenare ma i traghetti erano fermi da 2 giorni a causa del vento fortissimo! Peccato! Il giorno dopo avevamo il traghetto per la Maddalena dove avevamo prenotato un appartamento in centro per una settimana! Ci siamo incontrati al porto con la gentilissima padrona di casa, abbiamo portato su le valige e abbiamo constatato che l’appartamento era proprio carino, piccolo ma delizioso! Visto che il vento non mollava e che il cielo era piuttosto nuvoloso abbiamo deciso di andare a fare la spesa e di girovagare un po’ in macchina per l’isola! Siamo andati sull’isola di Caprera attraversando il ponte della Moneta e abbiamo visitato la famosa Casa di Garibaldi ora adibita a museo! Molto interessante e organizzata molto bene! Il giorno dopo invece la situazione meteo era migliorata e siamo andati alla spiaggia di Cala Spalmatore: una meraviglia!!! È molto affollata ma è riparata dal vento, l’acqua è una meraviglia e i fondali sono pieni di pesce! Cosa si può chiedere di più? Gli altri giorni abbiamo girato un po’ per le spiagge della Maddalena e di Caprera: sono tutte molto belle, con un’acqua da favola! Il penultimo giorno invece abbiamo partecipato ad una gita in barca che raggiungeva anche le altre isole dell’arcipelago cioè Budelli, Santa Maria, Santo Stefano, Spargi e Razzoli! È stata una gita molto bella, l’itinerario prevedeva varie soste per permettere di fare il bagno ai partecipanti, e che bagni!!! L’isola di Santa Maria mi è particolarmente rimasta nel cuore, è molto selvaggia e con una spiaggia meravigliosa! Siamo poi passati vicino alla famosa Spiaggia Rosa che ormai a causa dell’ignoranza della gente rosa non lo è più! Siamo rientrati alla Maddalena in serata e il giorno dopo con il cuore in mano abbiamo caricato la macchina e siamo ripartiti alla volta di Olbia per imbarcarci per il ritorno! La Maddalena mi è proprio rimasta nel cuore molto di più rispetto alla Costa Smeralda veramente troppo costruita e artefatta Il paesino della Maddalena poi è delizioso: ogni anno per la sera di ferragosto c’è una specie di Carnevale con la gente travestita, musica per tutto il paese, assaggi di vino per le viuzze e tanta allegria in generale! Maddalena, farò di tutto per ritornarci prima o poi!!! Ps. Amo questo sito internet!!! Grazie di cuore a tutti coloro che scrivono e mi rendono partecipe della loro vita e dei loro viaggi!!!

  • 2760 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social