Un bel giro a Saragozza e nei Paesi Baschi

Finalmente in Spagna per la Semana Santa!

  • di monicaluigi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

SARAGOZZA E PAESI BASCHI 1 – 5 APRILE 2015

VOLO: Ryanair Bergamo – Saragozza andata e ritorno per due persone con scelta del posto più largo 280€ (prenotato 15gg prima della partenza).

AUTONOLEGGIO: sempre su www.enoleggio.it. Questa volta non ci è andata proprio benissimo…ci è capitata una Opel Corsa tutta segnata e rumorosissima. Il concessionario era GOLD CAR, che vi sconsiglio caldamente. Le stranezze iniziano all’arrivo: non si trova all’aeroporto come altri rentals, ma bisogna prendere la navetta, fin qui tutto normale, se non fosse che bisogna andarla a prendere nel parcheggio dell’aeroporto a circa 500 m dall’ingresso (dove per altro vi lascerà al ritorno). Perché non fa il carico/scarico davanti all’aeroporto? Boh? Al ritorno hanno il coraggio di controllare se ci sono ulteriori segni su una macchina già segnata ovunque (tutti i cerchioni, tutte le portiere, entrambi gli specchi, ecc…) poi non ci danno nessuna ricevuta e ci dicono: “ Bene vi accompagno in aeroporto”. Stiamo scherzando? Pretendo di avere una fotocopia del verbale firmato e la tipa ha il coraggio di far passare me per la maleducata che non glielo ha chiesto per favore. Pretendo anche che faccia lo storno del deposito della benzina prima di andare in aeroporto (lei continuava a dire che lo avrebbe fatto dopo averci accompagnato se no avremmo perso l’aereo, perchè ci voleva tempo- per inciso, ci ha messo 10 secondi!). Per la cronaca, ad oggi degli 81€ di deposito benzina ce ne sono stati rimborsati solo 73€ e posso assicurarvi che il serbatoio era pieno, perché abbiamo fatto rifornimento prima di andare a consegnare la macchina. Insomma, evitate!

GIORNO 1 - SARAGOZZA

Arriviamo a Saragozza alle 17.30, ritiriamo la macchina e in pochi minuti raggiungiamo il centro storico. Non riusciamo ad arrivare con la macchina in Hotel, quindi la lasciamo in un parcheggio sotterrano su Calle Coso, che comunque è molto vicino e costa 17.50€ - solo 1€ in più rispetto al parcheggio dell’hotel. Usciamo subito e ci dirigiamo verso la Basilica del Pilar, percorrendo tutta la bella Calle Alfonso I. La piazza del Pilar è veramente bellissima, così grande e dominata dall’imponente Basilica, ma arricchita anche dall’originalissima fontana, dal palazzo della borsa, dalla cattedrale della Seo e dai tavolini dei tanti bar che affacciano su di essa. C’è uno splendido tramonto e l’aria è freddissima. Facciamo un giretto per le viuzze del Tubo (il centro storico di Saragozza) e per cena optiamo per La Republicana, un localino carino veramente affollato dove prendiamo una selezione di 12 tapas miste, alcune squisite, altre meno, ma comunque ci saziano! E’ ora di uscire perché sta passando la processione! Oggi infatti è Mercoledì Santo e siamo nel pieno delle celebrazioni della Semana Santa, che è poi il motivo per cui abbiamo scelto la Spagna come meta delle nostre vacanze pasquali. Stasera vengono portate in processione dagli incappucciati le Madonne e i Cristi delle diverse parrocchie di Saragozza. Le processioni sono veramente suggestive e impressionanti, accompagnate dal suono dei tamburi, che ogni tanto si fermano per lasciare che una delle donne del corteo, elegantissime nelle loro mantillas nere, possa cantare una canzone alla Madonna. Il momento clou della serata è l’”Encuentro”, ovvero l’incontro tra le statue delle Madonne e quelle dei Cristi, che avviene nella piazza del Pilar a Mezzanotte. Stanchissimi, ma molto soddisfatti della serata, all’1.30 andiamo a letto

  • 26713 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social