City break a Zaragoza

Weekend nella città aragonese

  • di Fabio Pinelli
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Sfruttando un voucher di sconto gentilmente concesso da edreams e la tariffa super low cost di Ryanair per questa tratta, prenoto a settembre una rapida fuga di 2 giorni a Saragozza. Da venerdì 7 a domenica 9 novembre. Volo Ryan + 2 notti in hotel 68€ a testa (siamo in due, io e la mia ragazza).

DAY 1 (7 novembre)

Partenza da Bergamo alle 6.50, arrivo a Saragozza alle 9. L’aeroporto è molto piccolo, 5 voli in arrivo in tutta la giornata. All’uscita si trova subito la fermata dell’autobus che porta in centro città: costo €1,70 circa, durata tragitto 45’, buona probabilità di fare il viaggio in piedi sul bus. L’ultima fermata dell’ autobus lascia di fronte alla Puerta del Carmen in Paseo Maria Augustin. E’ la fermata a cui scendere se si alloggia in centro, altrimenti c’è una fermata precedente in zona Delicias (stazione treni) - area Expo. In alternativa si può prendere il taxi che dovrebbe costare attorno ai 20/30€.

Noi scegliamo l’opzione bus e scendiamo in Paseo Maria Augustin da dove ci dirigiamo verso l’hotel Via Romana, che si trova nel Casco Antiguo in fondo a Calle Don Jaimè I, a due passi (due veramente) dalla Plaza del Pilar, principale attrazione della città. Sbrighiamo le formalità e alle 11 circa iniziamo la visita della città, prima però ci concediamo una colazione a base di churros y chocolate. Li avevo già provati a Siviglia dove erano tondi mentre qui a Saragozza sono dritti.

La visita inizia dal Mercado central, mercato coperto che ospita moltissimi banchi di pesce, carne, frutta fresca, frutta secca, verdura. Molto caratteristico data l’assenza di turisti all’interno. Seguendo la strada verso il Rio Ebro giungiamo alle Murallas (mura romane) di fronte alle quali si erge la Iglesias de San Juan de los Panetes (caratteristica la torre pendente stile torre di Pisa) e la Torre de la Zuda. Proseguendo verso destra si apre la bella e ampia Plaza del Pilar. In questa piazza si possono ammirare la Basilica Nuestra Senora del Pilar, l’Ayuntamiento (municipio), la Lonja e la cattedrale di San Salvador nota come la Seo.

In primis visitiamo la Lonja: edificio rinascimentale che ospitava le negoziazioni dei mercanti dell’epoca. L’ ingresso è gratuito e siamo fortunati perché allestita c’è una bella esposizione di tale Enrique Larroy, pittore spagnolo, intitolata “Chapa y pintura”. Successivamente entriamo nella cattedrale (la SEO) pagando il ticket di 4€. Scegliamo di non prendere l’audioguida. All’interno troviamo allestite anche un paio di sale con antichi arazzi di varie dimensioni, alcuni dei quali davvero imponenti.

Terminate queste prime visite, decidiamo di inoltrarci un po’ a caso nelle vie del casco antiguo e peregrinando per le viuzze giungiamo a Plaza de Espana dove ci concediamo una birretta ed un po’ di relax in uno dei bar con tavolini all’aperto. Seduti fuori col sole splendente si sta piuttosto bene, la temperatura è gradevole, solo un po’ di fresco sale quando tira vento. Una volta riposati, ripartiamo verso l’ultima tappa da visitare nella nostra prima giornata, ovvero il Palazzo de la Aljaferia. Per arrivarci seguiamo da Plaza de Espana il Paseo Indipendencia dove ci concediamo un po’ di shopping infatti qui ci sono numerosi negozi di abbigliamento, un Corte Ingles ed in fondo al Paseo un altro centro commerciale. Dopodichè percorriamo il Paseo Maria Augustin che ci conduce al Palazzo. Facciamo una piccola deviazione per vedere Plaza Toros Misericordia che però è chiusa (e credo non visitabile) quindi facciamo solo qualche foto all’esterno. Il venerdì l’Aljaferia è aperta solo dalle 16 alle 18.30 mentre il sabato è aperta anche la mattina dalle 10 alle 12.30. Il biglietto è di 5€. Il palazzo è stato ristrutturato negli anni 80’ ed oggi ospita il Parlamento Aragonese. Questo palazzo, simile nello stile all’Alcazar di Siviglia e all’Alhambra di Granada , è uno dei monumenti più rappresentativi dell’arte mudejar aragonese

  • 6732 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social