Vacanza a Santorini

Relax alle Cicladi

  • di meryterry
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'anno, il nostro ritorno in terra greca, ci porta a Santorini. Ho prenotato sia l'alloggio che comprato il volo aereo a Gennaio.

Volo EasyJet Milano Malpensa-Santorini euro 129 a persona andata e ritorno con solo bagaglio a mano. Per l'alloggio ho scelto la città di Oia perché me ne sono innamorata vedendo le foto su Google! Una stanza matrimoniale al Galini Oia, senza colazione, ci è costata euro 275 su booking.com. Effettivamente Oia costa un po' di più rispetto ad altre località, ma è meravigliosa e ne è valsa la pena.

Partenza 05 luglio 2015

Abbiamo parcheggiato l'auto al Ciao Parking vicinissimo l'aeroporto di Malpensa T2 (6 giorni euro 30.00).

Arrivati all'aeroporto di Santorini abbiamo preso autobus che porta a Fira (costo euro 1,20 a persona). Arrivati alla stazione dei pullman di Fira, abbiamo cambiato bus e preso quello per Oia (euro 1,20 a persona). Siamo scesi alla fermata Vazaios ma bisogna dirlo in anticipo al bigliettaio perchè altrimenti il bus non si ferma. Il Galini Oia è a 100 metri dalla fermata, quindi comodissimo. Ed è situato vicino ad alcuni supermercati dove noi facevamo gli acquisti di viveri per le nostre escursioni e per la nostra colazione sul balconcino della camera con vista mare. Il Galini, inoltre, si trova a circa 600 metri dal centro di Oia.

Siamo arrivati per le 12,30 al Galini Oia e anche se il check in era dalle 14, la signora Anna, la proprietaria, ci ha dato subito la stanza e ci ha fornito subito utili informazioni per visitare Santorini. E' una persona squisita e disponibilissima. La nostra stanza era semplice, ma pulita e con vista mare. Il Galini Oia è un posto tranquillissimo e ci siamo veramente trovati molto bene e se mai torneremo a Santorini ci vorremmo tornare. Dopo aver lasciato i bagagli e sistemati un attimo abbiamo iniziato il nostro giro di Oia... non ci sono parole per descrivere quanto è bella questa cittadina. Pulita, bianca, con una vista spettacolare sulla Caldera... e i tramonti di Oia, ammirati dalla vecchia fortezza o vicino ai mulini a vento sono altrettanto spettacolari. Io mi sono letteralmente innamorata di Oia e Santorini. Nel cuore per sempre!

Il nostro giretto per Oia ci ha portati fino a scendere la scalinata per Ammoudi Bay alla ricerca di una spiaggetta, ma da quel lato non c'è quasi ombra di spiaggette se non una grotta con mare non tanto profondo... il mio desiderio sarebbe stato cenare in uno dei ristorantini sul porticciolo...

La risalita verso Oia l'abbiamo fatta a dorso di asinello (euro 5,00 a persona)... io ero terrorizzata e seppure dura 5/10 minuti, sono stati sufficienti a farmi desistere dal mio desiderio di cenare lì sotto! La salita a piedi non è comunque semplice... sotto il sole poi...

Quindi siamo tornati al Galini Oia e ci siamo buttati in piscina per un po' di refrigerio.

Per le nostre cene siamo sempre rimasti ad Oia e cambiato spesso ristorante. Per i nostri pranzi ci siamo sempre arrangiati nei vari bar o locali in giro per le località che visitavamo.

Il 06.07 volevamo subito fare l'escursione in barca sul vulcano e gli altri isolotti della Caldera di cui ci aveva parlato la titolare del nostro alloggio, ma siamo partiti tardi, come al solito abbiamo sbagliato e anziché al porto vecchio di Fira ci siamo diretti al porto nuovo che è fuori Fira.

Da lì le imbarcazioni per le isole partono alle 11 e alle 11.15 arrivano al porto vecchio di Fira. Noi siamo arrivati proprio alle 11 e quindi ci è saltato l'escursione per poco. Quindi abbiamo deciso di tornare a Fira, visitarla e poi di passare il nostro pomeriggio in spiaggia a Kamari.

Anche Fira mi è molto piaciuta! Abbiamo pranzato in un bar nel centro storico di Fira a base di souvlaki gyros e insalata greca e fatto i primi acquisti

  • 29226 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social