San Vito lo Capo

A metà maggio l’azienda ci comunica che staremo a casa tutta la prima settimana di giugno…quale occasione migliore per una vacanza!?! Iniziamo la ricerca. Pensiamo subito ad un last minute in Egitto, ma le offerte non ci convincono…e così cambiamo ...

  • di maururu
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

A metà maggio l’azienda ci comunica che staremo a casa tutta la prima settimana di giugno… quale occasione migliore per una vacanza!?! Iniziamo la ricerca. Pensiamo subito ad un last minute in Egitto, ma le offerte non ci convincono… e così cambiamo meta e ci focalizziamo su San Vito Lo Capo! Da Torino parte il volo Ryanair per Trapani. 300 euro andata e ritorno per 2 persone…non proprio economico…ma a meno non si trova nulla! Si parte il 30 maggio e si rientra il 6 giugno. Cerchiamo un appartamento e in un paio di giorni la vacanza è organizzata!

30 maggio Un po’ di ritardo in partenza…arriviamo a Trapani alle 23 passate. Agli arrivi ci sono gli uffici degli autonoleggi, abbiamo prenotato una macchina con Autoeurope, che ci ha indirizzato a Europcar (166 euro tutta la settimana, con rimborso franchigia). Con la nostra Peugeot 207 ci dirigiamo verso San Vito. Dall’aeroporto di Birgi ci vogliono circa 40/45 minuti. La signora Ruggirello, della casa vacanza Morfino, ci aspetta (nonostante l’orario!!!) per consegnarci le chiavi. L’appartamento è al primo piano di una piccola e tipica palazzina. E’ piuttosto grande per noi due: si entra in un'ampia stanza, che noi utilizzeremo solo come ingresso, c'è una cucina abitabile, una camera da letto enorme, il bagno con la doccia e un terrazzino che affaccia su un delizioso giardino interno. E’ carina, i soffitti sono molto alti e accennano una volta, rifinita alla base da alcune semplici decorazioni. Il bagno e la cucina sono rivestiti con piastrelle decorate e colorate, tipiche del posto. I pavimenti, ben tenuti, sono quelli di una volta. Anche l’arredamento, semplice ed essenziale, guarda al passato. La casa è in una posizione fantastica, in via Savoia (la via centrale di San Vito), abbastanza vicina alla spiaggia! Insomma l’ideale! Inoltre la signora è stata così gentile da darci il pass per parcheggiare nei posti riservati ai residenti...un bel risparmio! 31 maggio Inizia la prima vera giornata di vacanza! Colazione al Caffè Pasticceria Pino, su via Savoia...ottimi i cannoli siciliani!! Il tempo non è bellissimo, c’è molto vento, così decidiamo di fare un po’ di giri! Prima tappa: Segesta. Ingresso 6 euro. http://www.segesta.org/index.html Segesta è una città storica che si trova nel comune di Calatafimi, fondata probabilmente nel IV secolo a.C. Dagli Elimi, di origine greca. Qui si insediarono greci, cartaginesi, romani, arabi e normanni ed è oggi possibile ammirare le rovine delle diverse epoche. Ci incamminiamo su per la collina per raggiungere il teatro, risalente al III secolo a.C.. La salita è piuttosto lunga (volendo si può prendere una navetta), ma quando si arriva si viene rapiti dal magnifico panorama del golfo di Castellamare. Subito dopo ci incamminiamo verso il bellissimo tempio dorico, del V secolo a.C. E conservato in ottime condizioni. Riprendiamo la nostra macchina e andiamo fino a Salemi, capitale per un giorno all’arrivo di Giuseppe Garibaldi nel 1860, paese di origini arabe, dai vicoli stretti, che ne caratterizzano il centro. Il nome deriva da Salem (pace). http://www.salemionline.it/ In età normanna venne costruito il castello, ancora oggi visibile nel centro della cittadina. Da vedere anche il collegio dei Gesuiti, molto bella la chiesa con la sua facciata

Annunci Google
  • 32079 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Sealba
    , 25/7/2010 22:12
    grazie per gli ottimi consigli!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social