San Francisco e i parchi dell’Ovest

San Francisco, volo interno su Phoenix e tour in auto lungo i parchi fino a Las Vegas

  • di ndam
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 
Annunci Google

Introduzione

E’ sempre difficile la scelta del ‘prossimo viaggio’. Ad essere sincero mia moglie ed io non avevamo niente di particolare in programma per quest’anno, se non la consapevolezza di non poter lasciar passare i nostri 20 anni di matrimonio senza organizzare qualcosa che lasciasse un ricordo carico di emozioni. Insieme ad un’altra famiglia di amici che si trovavano nella stessa nostra circostanza abbiamo quindi ideato e realizzato questo viaggio nel lontano West. Naturalmente abbiamo dovuto tener conto anche delle necessità dei nostri rispettivi 2 figli di 11 e 12 anni, cercando un qualcosa che li potesse attrarre ma nello stesso tempo che non li stancasse eccessivamente con lunghi tragitti o orari estenuanti. Insomma, qualcosa di avventuroso, emozionante ma anche rilassante. Il percorso scelto è stato un volo su San Francisco per una breve visita di questa città (tre giorni), un volo interno da San Francisco a Phoenix per risparmiare 1000 Km di auto, ed una macchina spaziosa che tenesse 6 persone più 6 valigie e che ci accompagnasse per 1600 Km, da Phoenix a Las Vegas, dove ci attendeva il volo di ritorno. La scelta dei voli è caduta su Lufthansa per l’andata e United Airlines per il volo interno su Phoenix ed il rientro da Las Vegas. Il tutto per una somma di circa 780€ a persona. Se potete evitare United Airlines, fatelo! L’auto l’abbiamo noleggiata con Alamo, non il più economico ma sicuramente uno dei più affidabili. Un occhio di riguardo per l’assicurazione sanitaria. Globy Rosso della Mondial Assistance è una delle poche che non vi limita con massimali di copertura. Non si sa mai cosa possa succedere e l’idea di un massimale in un paese dove la sanità ha costi enormi ci spaventava. Non abbiamo fatto la patente internazionale in quanto la stessa Alamo al telefono mi ha garantito che non serviva. La patente plastica italiana è più che sufficiente. 13 giorni sono veramente pochi ma se ben organizzati vi garantiscono un tour eccezionale. Ecco il nostro programma:

1° giorno – Milano-San Francisco (CA)

San Francisco, la più europea delle città americane, la città delle ripide colline, dei Cable Car, della musica e della tolleranza. Partenza da Milano via Francoforte con Lufthansa alle 6:45 (così ho risparmiato anche i fastidiosissimi 40€ a testa di marca da bollo), destinazione San Francisco Int. Airport. In realtà ero molto indeciso se inserire o no questa meta nel viaggio, ma data la particolare posizione di questa città, non so se ci sarei tornato, di sicuro non di passaggio! Viaggio fantastico, 13 ore tutte di giorno in un aereo fantastico. Stupenda la vista sopra la Groenlandia, sul Canada e sulla baia di San Francisco. Arriviamo al San Francisco International Airport alle 12:20 ora locale. In questo periodo ci sono ben 9 ore di fuso orario rispetto all’Italia. Appena fuori dal Terminal principale, ma comunque sempre all’interno della struttura aeroportuale, si trova la Bart Station, dove con 8,10$ prendiamo il trenino che ci porta direttamente in centro in 25 minuti, a Powell Station, a pochi metri dal nostro albergo. Con un taxi ci avrei impiegato il doppio e speso almeno 45$. Alcune precauzioni e informazioni generali. Anche se San Francisco non è pericolosa come altre città americane, i quartieri cambiano considerevolmente da un isolato all’altro. Guardate sempre i dintorni. Una delle zone che il Visitor center sconsiglia di sera è il quartiere di Tenderloin, vicino al municipio. Per quanto riguarda le mance generalmente sono già incluse nel conto, sotto la voce ‘gratuity’ e sono del 15/18 %. Anche per i taxi la mancia è il 15% della corsa. La corrente è a 110 V. Gli alimentatori per i telefoni o per i PC sono progettati per funzionare ad entrambi i voltaggi, ma portatevi una riduzione dalla presa italiana a quella piatta americana

Annunci Google
  • 15169 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social