2 settimane tra Upolu e Savai'i

Premetto che qui ho riportato il nostro diario di viaggio delle 2 settimane passate in questo magnifico posto, esattamente come è stato scritto sul posto, Qundi ci scusiamo per eventueli errori d'ortografia. 16.06.2007 Il nostro viaggio è incominciato del terminal ...

  • di davidevismara
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

Premetto che qui ho riportato il nostro diario di viaggio delle 2 settimane passate in questo magnifico posto, esattamente come è stato scritto sul posto, Qundi ci scusiamo per eventueli errori d'ortografia.

16.06.2007 Il nostro viaggio è incominciato del terminal international dell'airport di Brisbane. Check-in in 5 minuti poi abbiamo riempito un formulario d'uscita dall'Australia e aspettato un ora e mezza prima di passare la dogana e controllo bagagli in 15 minuti; poi 5 minuti a dare un occhiata ai profumi e via all'imbarco, prima però Maura ha incontrato un suo ex compagno di classe che stava tornando (to Taiwan for never come back to Australia). In 2 minuti siamo a bordo al "nostro" Boeing 737-800 della Pacific Blue posti 17E e 17F. Partenza in orario (10.20), il volo dovrebbe durare 2 ore e 36 minuti.

Condizioni meteo eccellenti. Niente cibo se si vuole si deve pagare e niente video se si vuole si può noleggiare un DVD player per 15 dollari, ma in cambio ci sono i sedili in pelle blu. Adesso saremo in volo da un oretta nuvole sparse sotto di noi e ogni tanto si balla un po'. Abbiamo già riempito una altra carta per la dogana, penso che non ci serve visto che siamo solo in transito ad Auckland. Siamo atterrati in orario in Nuova Zelanda bel tempo e 11 gradi ma noi non siamo usciti dall'aeroporto abbiamo solo dovuto far ricontrollare il bagaglio a mano e aspettare un oretta prima di poterci imbarcare di nuovo così abbiamo guardato un po' di free shop che non so come fanno a vendere le cose dicendo che sono senza tasse quando costano uguale se non di più che nei negozi normali, per non parlare degli alimentari, cioccolata e biscotti. Comunque mi sono mangiato un wooper al Burger king. Poi ci siamo recati al gate 9 a riprendere lo stesso aereo che ci porterà ad Apia. Partenza in orario e per adesso volo tranquillo non sò dove siamo a questo momento esattamente ma qui a Samoa è venerdì mentre noi siamo partiti alle 16.45 di sabato pomeriggio dall'Australia.

15.06.2007 Atterraggio in orario 21.35 ora locale. L'aeroporto è piccolo, quindi siamo scesi da una scaletta direttamente fuori dalla porta d'entrata. Finalmente dopo avere patito il freddo per tutto il viaggio e nei vari aeroporti, qui si sta bene, la temperatura è tropicale e l'umidità è molto alta. Prima di fare la dogana abbiamo dovuto riempire i soliti fogli e abbiamo dovuto dichiarare la tenda perché se sporca di terra porta schifezze dai posti dove l'hai piantata. Dopo avere fatto il controllo passaporti dove abbiamo beccato un doganiere che non sapeva leggere il numero 1 alla europea (qui l'1 si scrive solo con una riga, cioè così l, se no lo scambiano per un 7) quindi pensava che stavamo qui 75 giorni al posto che 15, abbiamo ricuperato i grossi pesi, cioè i nostri sacchi e siamo usciti passando per il posto dove si dichiarano le cose superando tutti gli altri. Una volta fuori abbiamo prelevato un po' di soldi (Tala) visto che non siamo riusciti a farci cambiare i franchi. Poi abbiamo preso un taxi per l'Airport Lodge. Ovviamente la riservazione via internet non aveva funzionato, ma fortunatamente c'era una camera libera, che però costava di più di quella che avevamo riservato e domani dobbiamo cambiare camera perché questa verrà occupata. Arrivati in stanza ci siamo fatti un caffè liofilizzato, poi abbiamo preparato i sacchi per domani e lavato i denti. Una volta a letto mentre stavo scrivendo il diario siamo stati attaccati da un insetto, una specie di maggiolino, che ha picchiato la testa in giro per tutta la stanza prima di schiantarsi sui nostri cuscini!!! Allora abbiamo spento la luce e abbiamo messo la testa sotto le coperte, l'insetto è ancora qua fuori che ronza e qui sotto fa caldo. Cmq adesso sono le 24.12 e tentiamo di dormire dopo avere letto qualche informazione riguardante questa nazione sulla Lonely Planet, la popolazione è di 177'000 abitanti, di cui nel 2005 42'000 sono emigrati in New Zealand perché qui la disoccupazione è altissima. Samoa è quasi completamente dipendente dalle altre nazioni che gli danno aiuti finanziari e costruiscono edifici e stanzieranno fondi per progetti umanitari ecc. . . (NZ, Australia, Cina, Singapore, ecc.) 16.06.2007 Stanotte ho dormito poco e male, verso le 4 o le 5 ho messo fuori la testa dalle coperte, Davide stava dormendo mezzo scoperto. Poi a un certo punto ha parlato dicendo: Oh my Good . . . E poi si è alzato un attimo e ha continuato dicendo . . . We didn't pay the paper. . . Poi si è messo giù ha farfugliato qualcos'altro e ha continuato a dormire. Io mi sono svegliata alle 10 e Davide aveva già fatto un po' di attività

  • 6072 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social