Da New York a Saint Marteen

Alcune indicazioni che possono aiutare a pianificare il viaggio

  • di lguar
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Salve a tutti gli amici di Turistipercaso, siamo Luca e Silvia e vogliamo lasciarvi alcuni appunti del nostro viaggio nella presunzione che possano darvi uno spunto per impostare la vostra vacanza.

Iniziamo spiegando il perché queste due mete: Silvia voleva da tempo visitare NYC ed io non volevo rinunciare al mare (periodo fine luglio e primi d’agosto) ed entrambi non volevamo passare troppo tempo tra aerei ed aeroporti.

Con questa nostra richiesta ci siamo presentati nella agenzia di viaggi di fiducia chiedendo alle ragazze di studiare una soluzione che soddisfacesse entrambi e che, ultimo ma non meno importante, ci permettesse di utilizzare lo scalo di Bologna per partenza e arrivo (abitiamo a circa mezzora dall’aeroporto).

Dopo qualche giorno ci hanno richiamato prospettandoci questa soluzione: 7 notti a NYC e 10 notti a Saint Marteen. Partenza da BLQ (Bologna) – JFK (via Amsterdam con KLM) poi volo EWR (Newark) - SXM (Saint Marteen) con Continental e infine rientro SXM – BLQ via Parigi (Air France). Ecco spiegato il motivo di Saint Marteen: ci consentiva di essere raggiunto con volo diretto da NYC e poi ci dava modo di rientrare direttamente su Bologna.

Prima di partire, come facciamo già da qualche anno, abbiamo letto il resoconto dei Turistipercaso che ci hanno preceduto per avere qualche spunto e per organizzarci un po’. Nelle righe che seguono non abbiamo descritto le “cose da vedere”, e che abbiamo visto perché a ciò sopperiscono eccellentemente le guide, ma le cose che abbiamo fatto cercando di organizzare al meglio il viaggio. Iniziamo con la Grande Mela.

Hotel a NYC. Non è un segreto per nessuno che i costi degli hotel a NYC sono alti quanto i suoi grattacieli. Avremmo potuto risparmiare qualcosa pernottando nel Jersey ma poi dovevamo aggiungere i costi e , non ultimo, i tempi di trasferimento per Manhattan. Alla fine dei conti, a nostro parere, non c’era tutto ‘sto guadagno. Su indicazione dell’agenzia abbiamo scelto di soggiornare in solo pernottamento all’Hudson Hotel (incrocio W58th – 9 Av) a un solo isolato dalla stazione della metro di “Columbus Circle” e Central Park. L’hotel è nuovissimo con arredi moderni ,di “tendenza”, ma le dimensioni delle camere sono al minimo sindacale: La pulizia, a nostro modo di vedere un “must” irrinunciabile, è ai massimi livelli e ogni camera è dotatissima: frigorifero, cassetta di sicurezza, stiro, phon e ogni gadget ipermoderno (TV LCD 27”, WI-FI, HI-FI, ecc).

Trasporti. Date le distanze risulta improponibile muoversi solo a piedi quindi conviene sicuramente fare la Metro Card (25 $) valida per tutta la settimana e che consente, oltre all’utilizzo illimitato della metro, pure l’utilizzo degli autobus urbani che, anche se lenti causa traffico, ti consentono di osservare la città quasi come in un film. Le soluzioni da e per gli aeroporti sono: taxi e limo (70-100$), shuttle (prezzo paragonabile al taxi), bus (15$) in partenza dalle principali stazioni: Penn, Port Authority e Grand Central (sulla carta impiegano lo stesso tempo dei treni ma hanno l’incognita “traffico” assolutamente da non sottovalutare) e infine treno (15$) che ha a suo favore l’economicità e l’assenza di ingorghi da traffico. Noi abbiamo scelto quest’ultima soluzione. Se la partenza dell’aereo è di prima mattina, come nel nostro caso, vi consigliamo di acquistare i biglietti in anticipo e nella stazione di partenza così potete dedicare una decina di minuti per capire come muoversi rapidamente la mattina della partenza. Il ns volo era in partenza alle 08:00, siamo usciti dall’albergo alle 05:20 e alle 06:15 eravamo all’aeroporto. Tutto di misura!

Alcune note sulla metro di NYC: muoversi con metro e bus non è complicato purché si abbia a disposizione una buona mappa con evidenziate le fermate principali e secondarie (ci è capitato di sbagliare treno della metro e sfrecciare davanti la fermata alla quale volevamo scendere)

  • 12494 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social