Saint Andrews -Scozia

Sport e Fitness

Descrizione

Tante cose da dire ma spero di non essere prolisso.

Partenza il 7 ottobre 2012, avevo prenotato un anno prima con la Links Tour.

Consiglio per chi vuole fare in fretta e non vuole aspettare un anno:

se spendere non e' un problema per voi, prenotate una camera all'hotel Old Course (5 stelle) e una volta la' troverete un omino che vi trovera' senza problemi un tee time per il giorno dopo sull' Old Course.

Se invece volete spendere poco, ci sono alberghetti a poco prezzo in paese, ma la prenotazione per il tee time deve essere fatta in quel caso un anno prima oppure affidarsi al ballottaggio la sera prima ma ci vuole un po' di fortuna per poter giocare.

HCP richiesto a Carnoustie 21 HCP richiesto a St. Andrews 24

Green Fee a Saint Andrews e Carnoustie 150 sterline (circa 165 euro)

Io sono 15.7 e l'hcp di gioco a Carnoustie e' 22 mentre a St. Andrews e' 17

Comunque tornando alla mia esperienza...

Quando siamo arrivati, abbiamo visto (io ed il mio maestro di golf) la fine della Dunhill Cup con Branden Grace ed Olesen giocarsela dalla 16 alla 18.

Alla fine del torneo e' entrata la banda scozzese con cornamuse e kilt e sul green della 18 hanno suonato l'inno scozzese, veramente suggestivo.

Il giorno dopo tee time a Carnoustie, campo difficile con green velocissimi e bunker nascosti che vedi solo quando ci arrivi sopra, a proposito definirli bunker mi sembra un eufemismo, in quanto sono delle vere e proprie voragini, e per qualche strano motivo la pallina quando si infila dentro e' sempre contro la sponda, cioe' ingiocabile.

Se dovessi riorganizzare cmq non sceglierei piu' Carnoustie ma Kingbarns, un campo piu' recente con meno storia, ma dicono stupendo.

In tutti i casi se vi volete cimentare a Carnoustie sappiate che la 18 e' considerata la buca piu' difficile del mondo, buca nella quale Van De Velde perdette un open nel lontano 1999, per vincere gli serviva un doppio bogie e fece un triplo bogie, perdendo poi da Paul Lawrie al play off...Ma forse questo gia' lo sapete.

Sia a Carnoustie che a Saint Andrews ho richiesto i Caddies, non sono obbligatori, ma ti aiutano tantissimo e non avendo mai giocato su quei campi e' meglio averli...Tariffa? 45 sterline + la mancia (di solito 20 sterline almeno)

Ma veniamo al giorno di Saint Andrews..

9 ottobre 2012 dopo aver fatto un' oretta sullo splendido campo pratica (lontano circa 700 metri dal tee della 1) una macchina ci porta alla partenza

un po' di putting green proprio di fianco al tee della 1 e alle 12.50 si parte.

L'emozione del drive alla 1 e' indescrivibile. Il fairway e' largo 100 metri ma in quel momento ti sembra piu' stretto del corridoio di casa tua.

Cmq ho drivato bene, di fianco a te, seduti ci sono dei simpatici vecchietti che ti guardano e a seconda del drive che fai scuotono la testa con un si' o con un no per dirti se a loro sei piaciuto!

Secondo colpo ferro 6...La pallina parte spedita e atterra a circa 3 metri dalla buca! Il Caddie mi fa i complimenti.

Arriviamo sul green, il Caddie mi da' qualche consiglio sulla linea, mi addresso e colpisco la pallina...Parte spedita in direzione della buca, appena sul bordo destro, la forza era giusta ed all'altezza della buca cala leggermente verso sinistra ed entra in buca !!!!

BIRDIE!!!!! :fuoriocchi:

Tutti mi applaudono..Rimarra' un ricordo indelebile per sempre. :golfball:

Ho fatto poi un altro birdie alla 12 ed ho girato in 75 netto (il campo e' par 72)

Alla fine mi hanno dato una placca ricordo sulla quale era scritto il mio score buca per buca.

Ci tengo a precisare che abbiamo avuto una fortuna pazzesca come tempo

niente vento niente pioggia...Solo sole sole e sole!

Ma siamo sicuri che eravamo in Scozia?

ok termino qui il mio racconto se avete bisogno di consigli o altro non esitatemi a contattarmi

un saluto

ah scordavo un ultima cosa

Non mangiate mai l'Haggis, tipico piatto scozzese , sembra di mangiare letame!!!


  Messenger
  •  
    Alcune piccole curiosita' su St. Andrews Il paese di St. Andrews e' carino e ci sono solo pro shop, mi chiedo dove facciano la spesa gli abitanti del luogo! Tutti gli abitanti di St. Andrews sono soci del Circolo golf e lo crediate o no se sei residente la quota annua per essere soci e' di 170 sterline (200 euro circa), se invece non sei residente c'e una lista di attesa kilometrica e se mai riesci ad entrare (ma quasi impossibile) la quota e' di 1000 sterline annue. La domenica (salvo tornei di pro) il campo e' chiuso e diventa un parco aperto al pubblico. Kingbarns e' a circa 10 min di macchina mentre Carnoustie e' a 1 ora, ma attorno a St. Andrews ci sono circa 30 campi da golf! Vicino a St. Andrews c'e' un aeroporto militare della RAF, e la mattina scorazzano vicino al campo aerei militari che fanno un frastuono terrificante (unico neo). Posti dove ho mangiato: Ziggy's in pieno centro, carino sul rustico si mangia decentemente ad un prezzo piu' che accessibile Russel vicino alla mitica Club House. anche questo carino e senza pretese, si mangia bene, prezzo contenuto Dunvegan appiccicato al tee della 1, molto famoso in ambito golfistico, praticamente tappezzato di fotografie con autografi di quasi tutti i Pro che immancabilmente vanno li' a mangiare , si mangia molto bene ma non conosco il prezzo, mi hanno offerto la cena. di , 3 Mag. 2013
  •  
Indirizzo
Saint Andrews -Scozia - Saint Andrews, Fife, Regno Unito
Durata consigliata della visita
Un paio di giorni
Costo per persona
4500 Euro
Dimensione
Piccolo

« Torna all'elenco    Aggiungi la tua segnalazione »