Russia in camper 2007

Periodo, itinerario e clima Dal 3/8/2007 sera al 30/8/2007 sera. In Russia dal 10/8 al 27/8. Milano, Svizzera (passo San Bernardino), Germania (Berlino), Polonia (parco Slowinski, laghi Masuri), Lituania, Lettonia (Rezekne, luogo di incontro con gli altri camperisti), Russia verso ...

  • di Lauro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Periodo, itinerario e clima Dal 3/8/2007 sera al 30/8/2007 sera. In Russia dal 10/8 al 27/8.

Milano, Svizzera (passo San Bernardino), Germania (Berlino), Polonia (parco Slowinski, laghi Masuri), Lituania, Lettonia (Rezekne, luogo di incontro con gli altri camperisti), Russia verso Mosca, giro dell’Anello D’oro, ritorno da San Pietroburgo, Estonia (Tallin) e quindi il ritorno più o meno seguendo la stessa strada dell’andata. Totale circa 8.000 chilometri, molti su pessime strade.

Ha sempre fatto molto ma molto caldo, sopra i 30 gradi. Pensavamo che il clima fosse anomalo ma parlando con una guida è emerso che era normale. Ha piovuto pochissimo.

Il camper Io e mia moglie abbiamo effettuato il viaggio con un camper Mobilvetta ''Cardellino'' del 1986, comperato di quarta mano alla fine del 2006. Il camper, motorizzato Ducato D 2500 aspirato, era senza: boiler, frigorifero, CB, servosterzo, aria condizionata, generatore autonomo di corrente, televisore...

Tutti gli altri camper (14 italiani e 5 spagnoli) erano invece nuovissimi, dai 2 mesi a 3 anni di vita.

Il camper è andato benissimo e non ho avuto nessun problema in viaggio: questo lo dico per far capire che si può affrontare il viaggio anche con mezzi ''datati''.

Organizzazione del viaggio La documentazione da presentare alla dogana russa è effettivamente molto complessa ed inoltre le società che organizzano viaggi in Russia fanno di tutto per impaurire i potenziali viaggiatori per convincerli ad affidarsi a loro.

Sulla base della complessità della documentazione, dello stato delle strade, delle difficoltà della lingua e soprattutto dell'età del camper, anche noi ci siamo appoggiati ad una agenzia di viaggi: la ''San Pietroburgo.It, agenzia viaggi e turismo, via San Senatore n. 2 - 20122 MilanoTel: 02-867211 / 02-8051797 Fax: 02-700434094 www.Sanpietroburgo.It''.

Di quest'agenzia avevo già letto un sacco di critiche in Internet, ma è comunque quella che effettua il viaggio più a buon mercato, anche se l'aggiunta di varie opzioni (visite guidate, pranzi/cene e gasolio) fa elevare notevolmente la spesa.

Noi abbiamo fatto l'opzione forfettaria del gasolio (160 euro) e una specie di assicurazione extra che assicurava la presenza di un interprete in caso di problemi di più giorni.

Per il resto abbiamo sempre effettuato le visite ed i pasti per conto nostro, senza problemi.

Spese, cibo, gasolio In due abbiamo speso complessivamente 3.500 euro, dei quali 1.327 pagati alla SPB, 300 euro spesi in gasolio fuori della Russia e 1.715 euro spesi in viaggio.

Molto care si sono rivelate le visite in Russia a monumenti e chiese e palazzi, con il record di 700 rubli (circa 20 euro) a testa per il palazzo di Peterhof (bellissimo sia il palazzo che le fontane, poco fuori San Pietroburgo).

Sia in Polonia che nelle Repubbliche Baltiche che in Russia i supermarket sono ben forniti e si trova di tutto: non serve quindi riempire il camper di provviste in Italia perchè si spende di meno all'Est.

Il sistema di pagamento del gasolio in Russia (costo 0,50 euro al litro) è semplice una volta che lo si è imparato ed è molto più conveniente arrangiarsi da soli che fare il forfait di 160 euro con la SPB: nei distributori, che sono moderni molto simili ai nostri, si paga alla cassa 1.000 rubli, e poi si fa il pieno.

I 1.000 rubli sono sempre sovrabbondanti, per cui dopo il pieno si ritorna alla cassa e si ritira la differenza.

Per tutto il viaggio in Russia si spende circa 100 euro, ben meno dei 160 euro richiesti da SPB per un servizio praticamente inutile

  • 3589 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social