Splendido viaggio in Romania

Un viaggio splendido per l'ospitalità e la gentilezza della popolazione, le città della Transilvania e i monasteri della Bucovina straordinari, la bellezza dei paesaggi con una natura ancora libera. E si spende pochissimo!

  • di Derek
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro
 

ROMANIA

(maggio - giugno 2011)

Di Derek

Biglietti aerei (comprese le tasse aeroportuali e senza supplemento bagaglio da stiva perché avevo solo quello a mano): entrambi Wizz Air, Roma Ciampino - Bucarest Baneasa a 42,49€ e Targu Mures – Roma Fiumicino a 46,27€. I voli sono stati acquistati online attorno al 20 aprile con immediato pagamento via bonifico bancario online, meno commissione rispetto alla carta di credito.

Documenti: la Romania è nell’Ue ma non ancora nell’area Schengen, dunque permane il controllo documenti ma va bene anche la carta d’identità; per la Moldova invece ci vuole il passaporto in corso di validità ma niente visto.

Valuta: ho portato solo Euro e carta di credito prepagata Mastercard; si cambia molto facilmente e senza preoccupazioni (diversamente da quanto si legge sulla Lonely Planet) ovunque in Romania, soprattutto nelle città, in Leu (plurale Lei, sigla internazionale RON, di seguito L) 1€ = 4,09/4,11L negli uffici dei cambiavalute privati. Per calcolare al volo i costi dal Leu all’€ calcolare diviso 4 e arrotondare per difetto, quindi se una cosa costa 25Lei sono meno di 6,25€. I cambi nelle banche hanno tassi lievemente inferiori. Cambiare all’inverso è anch’esso molto semplice con 4,12/4,16L = 1€. Pure in Moldova il Leu (plurale Lei, sigla internazionale MDL, di seguito LM), anche qui negli innumerevoli uffici dei cambiavalute i tassi migliori, ho cambiato 1L (romeno) = 4LM e al contrario 4,15LM = 1L romeno.

Itinerario (posti dove ho pernottato o sono stati la base principale, per le escursioni vedi testo):

27 maggio Roma, dal 27 al 29 Bucarest, il 30 Chisinau, dal 30 maggio al 2 giugno Suceava, dal 2 al 3 Brasov, dal 3 al 4 Sibiu, dal 4 al 5 Sighisoara, il 5 Targu Mures, 5 Roma.

27.05.2011

Raggiungo l’aeroporto di Roma Ciampino con la metropolitana linea A fino al capolinea di Anagnina e poi il comodo bus del Cotral (biglietto 1,20€, vedere qui per gli orari www.cotralspa.it/PDF_Areoporti/anagnina_ciampino.pdf) che in una mezzoretta (è venerdì e sono le 18:00) mi conduce proprio davanti al terminal. Avevo già stampato via check-in online la carta d’imbarco e, con il bagaglio a mano entro i limiti stabiliti dalla compagnia, vado direttamente al controllo bagagli e passaporti (la Romania non è ancora nell’area Schengen) e quindi al gate per l’aereo che arriverà con circa 30 minuti di ritardo che si ripercuoteranno sulla partenza delle 20:55. Atterro (effettivo 00:25, previsto 23:55, 2 ore di volo e +1h di fuso) al secondo aeroporto di BUCAREST, il Baneasa, dove è ad attendermi il transfer che ho prenotato -visto che a quell’ora non avrei trovato mezzi pubblici- per 20€ (ma di solito costa 25) con l’ostello che ho riservato nella capitale per le prime 2 notti (Happy Hostel, www.youthhappyhostel.com,7€/notte in dorm da 8 letti e no colazione, lenzuola incluse e internet free, tramite il sito dell’ostello prenotazione online con carta di credito: pagamento anticipato del 5% = 0,35€*2notti = 0,70€ non restituibile; buon ostello e buona gestione, vicino metro Tineretului ma solo una fermata quindi ok a piedi per Piata Unirii). Il tassista è gentile e cordiale, durante il trasferimento passiamo per il centro della città e mi indica alcuni siti. Arrivato in circa 20 minuti, mi registro e pago le 2 notti più il transfer 13,30 (7*2-0,70) + 20€ con 40€ e mi danno il resto di 6,70€ in Lei (27,50), all’1 a letto

  • 41937 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Bozga Ovidiu

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social