A Roma per un viaggio nella musica

In pieno svolgimento a Palazzo Barberini il Rome Chamber Music Festival e la mostra di Mail Art

 

In occasione della dodicesima edizione del Rome Chamber Music Festival, l’appuntamento musicale romano più atteso di giugno che si sta svolgendo Palazzo Barberini, l’artista Sandro Rinaldi è presente (l’8 e il 9 giugno) al dopo festival con le sue opere in un nuovo Open Studio.

Sul palco del festival, in programma fino a giovedì 11 giugno, si avvicendano 34 artisti provenienti da tutto il mondo e i concerti presentano alcuni tra i più famosi capolavori della musica da camera classica e contemporanea. Alla musica si affianca, nel dopo festival, l’arte di Rinaldi, un artista capace di trasformare in opera d’arte qualsiasi object trouvé e in superficie pittorica ogni materiale possibile, comprese le carte veline di diverse confezioni e buste e lettere e spartiti musicali o frammenti di essi.

Con la Mail Art dell'artista la musica viaggia in forma di lettera, busta, post-card personalizzate e autografe, giungendo nelle cassette della posta, tradizionali ed elettroniche, a sorpresa, nei luoghi, nelle case, passando di mano in mano per la gioia degli occhi e dei sensi. In ciascuna espressione creativa si evince la curiosità del suo autore e il suo interesse per le piccole cose, talvolta per i lacerti, che egli manipola dando nuova luce a quel che tocca e trasforma con rispettosa attenzione associando il linguaggio più segnico a quello pittorico. Le opere così derivate sembrano vere e proprie matasse di energia cromatica che costruiscono una melodia visiva vincolata solo alla poetica interiore del suo autore e dando vita a un lirismo vibrante, esteticamente gratificante.

Parole chiave
,
  • 189 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social