Preparazione al carnevale... in Brasile

Sole, spiagge e divertimento a Rio, Paraty (RJ state), San Paolo e Foz de Iguacu tra backpacking, couchsurfing e ostelli

  • di fdifranco
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Viaggio in solitaria come sempre. Alla scoperta del Brasile e delle sue bellezze.

18 Gennaio 2011

Arrivo alle 8 di sera all'aeroporto GIG che sta lontano dal centro. Chiamo la mia amica da una cabina pubblica antecedendo al numero 9090 cosi come mi aveva detto lei; in questa maniera la chiamata sara’ addebitata al destinatario. Prendo un bus che porta anche a Copacabana e che costa 12Rs. Il taxi ne costerebbe 60Rs. I prezzi sono oramai quelli europei. Il cambio e’ 1 euro =2.26Rs. Telefono alla mia amica che mi aspetta e facilmente col la mappa di google maps arrivo a placa do machado dove lei vive.

Quindi usciamo e andiamo in centro dove ogni mercoledì sera c’e’ jazz in una piazza del centro. Questa e’ un'occasione per incontrarsi e bere una cosa insieme nel mezzo di una piazza piuttosto che ascoltare musica. C’e’ troppa gente. Li incontro Andrew che dice di avere aperto un hostel a Lapa (e’ infatti con gli avventori dell’hostel). E’ simpatico. Una cosa che noto e’ che come in tutti i posti dove fa caldo la vita e’ all’aria aperta: si mangia e si beve fuori e dappertutto si sono chioschetti che per 3Rs ti vendono una birra in lattina (Skol e’ un marchio locale) o ti vendono un hotdog condito con piselli, un uovo piccolo e mais (tutto dentro il panino) sempre per 3R$.Come prima sera non c’e’ male.

Una cosa particolare e’ che non avevo visto mai da nessuna parte e che ci sono persone che raccolgono le lattine per poi rivendere l’alluminio. Camminano nei posti affollati dai giovani e guardano per terra e poi mettono le lattine in grossi sacchi di plastica. Da un lato il fatto che ci sia riciclaggio mi fa piacere, dall’altro immagino la vita di queste persone che passano tutte le sere a raccogliere lattine per poi rivendere l’alluminio per pochi Rs. Quanti Rs gli daranno per 100 o 1000 lattine?

19 Gennaio 2011

E' un giorno di sole stupendo. Sono tutto contento. La mia amica mi porta alla spiaggia di Flamengo che sta vicino a casa sua . Poi lei torna a casa per lavorare: io prendo il bus per Ipanema. Arrivo al posto n.9, che poi scopriro’ che e' famoso per le Ipanema girls, le piu' avvenenti ragazze carioche (carioca indica che sei di Rio e non dei paesi vicini). Siccome non lo so io vado al posto n.10 piu' tranquillo; anche li comunque si vedono belle ragazze anche se devo dire che non sono in media piu' belle delle italiane (ringranziatemi donne). Si possono notare solo 2 differenze: 1. hanno il costume di sotto tipo tanga (per loro e' normale) che lascia vedere mezzo sedere. 2. siedono non su asciugamani ma su parei (conosciuti come Kanga in brasile). Gli asciugami qui non si usano. Prima di sedermi cammino in spiaggia vorrei arrivare alla spiaggia di Leblon, ma fa caldo vedo una tipa che sembra straniera apparentemente sola anche se sulla 40ina abbondante e le chiedo (come ho letto nella Frommer travel guide) se mi da un occhiata alle mie cose mentre io mi faccio un bagno. Lei accetta.

Il mare qui a Rio e' sempre agitato. Farsi il bagno per i carochi significa saltare fra i cavalloni o al max fare surf anche se in realtà ad Ipanema non vedo alcun surfista.

Torno dal farmi il bagno intrattengo due parole con la donna che scopro essere francese (un po' sulle sue, manco se ci stassi a provare e poi vedo che ha in acqua 2 figli di 6 e 4 anni). La donna francese mi chiede di restituirmi il favore e di guardare le sue cose e accetto volentieri. Intanto dietro di noi arriva un'altra ragazza. Anche lei sembra straniera; le chiedo di dove e' e scopro che Argentina. Parliamo un po': mi faccio altri bagni. Il sole picchia come ad agosto in Italia e sono le 13. Decido di andare a comprare un cocco: fa troppo caldo. Verso le 16 dopo aver dormito una mezz’oretta al sole, decido di andare via dal mare e farmi una passeggiata per il quartiere di Ipanema. Trovo un negozio Tim brasil e compro come faccio quando vado in un altro paese la scheda SIM locale. Costa 10 reais con 2 di credito. Se chiamo tim su tim si pagano 0.25reais a chiamata non a minuto mentre chiamare altri operatori e' costosissimo. Ma la cosa che mi interessa di piu e' Internet sul cellulare. Per appena 0. 50 Reais al giorno hai 10MB di internet sul cellulare. Piu' che sufficiente per le mie esigenze.. Passeggio per Ipanema arrivo camminando a Copacabana; il sole sta tramontando e passeggiando a Copacabana vedo dei ragazzi che giocano a un misto di volleyball e football. Nel campo di pallavolo usano piedi e testa ma non le mani. Sono bravissimi; e c'e' un gruppo di persone che li guarda e un paio di turisti che li riprende. Accanto li delle ragazze giocano in un altro campo di volleyball sulla spiaggia (ce ne sono tanti) a pallavolo: sono pure loro brave ma non come i ragazzi. Mi intrattengo a vederle. Intanto si e' fatto tardi. Mando un messaggio con la nuova scheda a Diana dicendo che sto rincasando. Vado a cercare un bus (anche se c'e' la metro) e dopo tanto trovo il bus che mi serve. I bus a Rio sono numerosi e molto frequenti. Cmq c'e molto traffico e ci metto un’ ora per arrivare a Flamengo dove la mia amica vive. E saranno 4-5km appena. La sera andiamo a cenare in un ristorante per kilo (cioè puoi prendere tutto quello che vuoi a buffet ) e alla fine paghi in base al peso del tuo piatto. Ci sono diverse qualità di ristoranti e quello dove mi ha portato la mia amica era di buona qualita'. Mi sono buttato sul pesce: c'era un ottimo sushi e un riso con i gamberetti e altri pezzi di pesce fritti. Insomma quando vado alla bilancia pesa poco piu' di 500g. A 56Rs a kilo fanno 30rs. Ci sediamo: prendiamo da bere: io provo il mate fresco brasiliano: una specie di te ma piu amaro.Finito di cenare andiamo al incontrare altri brasiliani a Copacabana; prendiamo la metro. Non mi diverto molto quella sera forse dopo una giornata al sole e di camminare sono troppo stanco

20 Gennaio 2012

Giornata dedicata al mare e poi passeggiata in bici con la mia amica Diana. Serata party a casa della sorella di Diana dove ho potuto assaggiare la delizie di tanti succhi fatti frutti tropicali frullati al momento. Ottimi i drink con passion fruit e mango

  • 6264 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nicoletta Campora
    , 24/7/2012 15:25
    Sei sempre stato stanco! Ah Ah Ah
  2. djego217
    , 23/2/2012 23:50
    grandissimo!!! c'ero ankio venerdì sera 3/2 a lapa... sotto l'arcos da lapa c'era quella banda che suonava, tutti vestiti di bianco e la gente che ballava, fantastico!!!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social