Riga: bisogna guardare in alto

A zonzo per una capitale ricca di storia

  • di tea per 2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Cercavamo una località economica per un viaggio a novembre. Nessuno di noi quattro era mai stato in Lettonia, a Riga. Così, abbiamo iniziato a cercare informazioni, non trovandone molte sui siti di viaggi. La cosa ci ha incuriositi, e per capire come mai siamo andati a... Riga! A differenza di quello che si crede, non è una città adatta solo ai giovani o ai crocieristi per un'escursione baltica. È ricca di storia, di bellezza, adattissima a persone di mezza età come noi, perfino in novembre!

VOLI

Milano Bergamo – RIGA il giorno 8 novembre (DOM): partenza ore 06.55 – arrivo ore 10.35 volo FR 4714

RIGA – Milano Bergamo il giorno 12 novembre (GIO) : partenza ore 20.45 – arrivo ore 22.30 volo FR 4715

Questa combinazione di voli Ryanair ci è costata, andata e ritorno, 105 euro a testa, e non solo con i due bagagli a mano permessi ma anche con 1 valigia in stiva, ogni due viaggiatori.

HOTEL

Per la scelta dell’hotel, avendo in mente di volerlo in posizione centrale, con buone recensioni e ben raggiungibile, abbiamo guardato parecchi siti on line: Trivago, Trip Advisor, Booking, eccetera. C’è voluto un po’ di tempo, ma alla fine, dopo aver letto tutte le recensioni, abbiamo scelto tramite il sito www.booking.com. Facciamo un inciso: le recensioni di hotel (e soprattutto di ristoranti!) sono scritte spesso dai giovani, che apprezzano cose diverse da noi, ad esempio una location in mezzo alla movida notturna, il wi-fi gratis, il marchio od il prezzo, ecc. Noi, invece, scegliamo sempre hotel in zone tranquille e con poco traffico, camere silenziose. Beh, in questo caso ci è capitato un hotel che “potenzialmente” ci offriva trattamenti di bellezza e palestra, ma sapevamo che non le avremmo usate mai, a meno che il clima fosse improvvisamente peggiorato, tanto da rendere difficile la permanenza in esterni dei nostri poveri corpi mediterranei… Ma abbiamo avuto sempre un buon meteo, quindi non ne abbiamo fatto uso, però.. ci eravamo portati il costume da bagno, non si sa mai.. Ad ogni modo, segnalo che i trattamenti estetici in hotel costavano molto, molto meno che a Milano. Abbiamo prenotato il: WELLTON OLD RIGA PALACE HOTEL, scelto da noi per qualità e prezzo, dato che abbiamo anche goduto di un ulteriore sconto segreto, chiamato: “genius” da booking.com. Questa catena alberghiera ha tre o quattro hotel a Riga, noi abbiamo scelto quello che sembrava più tranquillo. Quindi, 4 pernottamenti, con 4 prime colazioni, in camera doppia con bagno, in hotel 4 stelle, nel centro storico, ci sono costati 109 euro a testa, con la possibilità di cancellazione gratuita della prenotazione ed il pagamento in hotel. E’ abbastanza raro, per noi, dormire in hotel 4 stelle, ma visto il prezzo… abbiamo anche apprezzato il ben funzionante WI FI gratis in tutto l’hotel e l’ubicazione: a 100 metri dalle sponde del fiume Daugava ma senza alcun rumore di traffico. Il premiato Hotel offre anche sistemazioni dall'ottimo rapporto qualità-prezzo con accesso gratuito a una palestra e ad un centro benessere con vasca idromassaggio, sauna e vari trattamenti. La colazione completa a buffet ha una vasta scelta di cibi caldi e freddi, ottime marmellate, frutta, dolci e piatti salati e, cosa curiosa, perfino lo spumante! La reception è operativa 24 ore su 24, il che non è stupido, per via degli orari dei voli. L'hotel è a soli 10 minuti a piedi dalla stazione centrale di Riga, dal Monumento della Libertà e dall'Orologio Laima, e a 200 metri di distanza dal Mercato Centrale di Riga, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO eccetera eccetera. Siamo arrivati ben prima delle ore 14, ma l’hotel ci ha dato subito almeno una delle due stanze, che era già pronta. I nostri amici avevano prenotato una camera “matrimoniale Superior con balcone”, noi invece una doppia standard a letti gemelli. I materassi dei letti sono un’altra delle nostre preferenze: devono essere abbastanza lunghi per mio marito, e non troppo cedevoli, per le nostre schiene. Queste due camere sono state all’altezza, con arredamento in stile classico con mobili scuri in legno massello, balcone privato, accappatoi e pantofole. minibar, vasca o doccia, cassaforte, telefono, phon, ferro da stiro, balcone, scrivania, ferro e asse da stiro, zona soggiorno, prodotti bagno in omaggio, WC, bagno privato con doccia o con vasca, riscaldamento, pantofole, canali satellitari, moquette, TV a schermo piatto, vista, sveglia, bollitore elettrico, armadio”. Beh, la nostra camera standard non aveva accappatoi e ciabatte, ed era piccola, ma per il resto è stata perfetta. Sito hotel: http://wellton.com/en/wellton-old-riga-palace-hotel/about-hotel

TRASFERIMENTI

La reception ci ha prenotato gratuitamente un servizio di taxi dall’aeroporto, comunicandoci il prezzo fisso di 17 euro in totale. Dato che era domenica, abbiamo impiegato solo dieci minuti per arrivare in hotel. Curiosando sui siti lettoni, abbiamo visto che in 4 passeggeri questo taxi era più conveniente di 4 biglietti di autobus (euro 4,50 cad.) fino alla stazione ferroviaria, quindi ci siamo regalati un servizio comodo! Credo sia stata solo la seconda volta nella mia vita che, uscendo dalla sala arrivi in aeroporto, ho visto una persona con il mio nome su un cartello, pronta a caricarci in taxi per il trasferimento in hotel! Ci si sente “signori”… e non si sente il peso dei bagagli. Il giorno di ritorno in Italia: ci hanno tenuto i bagagli in guardaroba, fino a sera. Poi, su nostra richiesta ci hanno chiamato un altro taxi, che al costo di 15 euro ci ha portati in aeroporto. Dato che era un giorno feriale ed un orario di punta, abbiamo impiegato quasi 45 minuti per arrivare in aeroporto

  • 8239 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social