Veraclub coco bavaro

Partiti il 30 luglio 2007 e tornati il 14 agosto, se dovessimo dare un giudizio globale della vacanza sarebbe sicuramente positivo ma, per aiutare tutti coloro che si apprestano a fare lo stesso viaggio, ritengo opportuno puntualizzare le cose negative ...

  • di marytri
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Partiti il 30 luglio 2007 e tornati il 14 agosto, se dovessimo dare un giudizio globale della vacanza sarebbe sicuramente positivo ma, per aiutare tutti coloro che si apprestano a fare lo stesso viaggio, ritengo opportuno puntualizzare le cose negative e positive del nostro soggiorno.

Il villaggio è veramente bello, gli spazi verdi sono molto curati e la struttura è davvero splendida.

In particolare ritengo che le stanze denominate “ville” (più vicine alla spiaggia) sono sicuramente migliori di quelle dei “blocchi” (casermoni a due piani decisamente meno suggestivi). Le stanze non sono nuovissime ma con una buona manutenzione potrebbero essere comunque molto confortevoli. Peccato che i “tempi domenicani” adottati dal personale addetto alla manutenzione riescono ad innervosire anche il più tranquillo degli ospiti... A parte l’acqua corrente che tutte le sere misteriosamente spariva a mezzanotte per ricomparire al mattino dopo, gli asciugamani di ricambio che spesso risultavano assenti nella stanza fino alle 19, l’aria condizionata che veniva riparata dopo 8/9 ore dalla segnalazione, diciamo che il soggiorno è stato positivo. Purtroppo per ottenere l’attenzione della Reception l’unica soluzione era cominciare ad urlare e sbattere i pugni sul bancone della Hall.

Con tutta la buona volontà, l’efficienza e l’educazione di Simone (responsabile del villaggio italiano), purtroppo con il personale domenicano c’è poco da fare...

Dovendo saldare il conto di 4 dollari prima di partire per un drink alcolico bevuto all’internazionale, alla reception abbiamo avuto a che fare con Yasmine che non volendoci dare il resto di 10 dollari e non accettando il pagamento in euro, ci ha risposto “Mica è un problema mio se voi bevete!” . Un avvocato, ospite come noi del villaggio, si è visto rifiutare il pagamento con carta di credito (misteriosamente il collegamento non funziona mai nei giorni precedenti la partenza, ti obbligano ad uscire a prelevare con il bancomat che eroga solo moneta locale) aveva già deciso di fargli causa! Fortunatamente è intervenuta la Veraclub prima che l’avvocato strozzasse Yasmine, veramente da licenziare! Comunque, ad eccezione di alcuni rari esempi, i domenicani che abbiamo incontrato erano tutti indolenti, scortesi e sgarbati. Mi aspettavo sinceramente un clima più accogliente e soprattutto più allegro (a Cuba, per esempio, ballano tutti e sorridono sempre) invece la popolazione non è per niente felice, sembra proprio che gli rode che andiamo a fare i turisti a casa loro, ma non dovrebbero esserne contenti? In fondo gli portiamo i soldi! I due ristoranti (italiano ed internazionale) funzionano bene e ritengo che la scelta dei cibi sia soddisfacente anche a colazione. Magari sarebbe bello riuscire anche a dotare il cuoco italiano di un minimo di loquacità visto che prima di prendere il primo piatto gli ho chiesto con che cosa era fatto e lui mi ha risposto “pasta”. Dopo 15 giorni di mutismo da parte sua ho stabilito che deve avere qualche grave problema, magari il suo sogno era cucinare polenta a Moena... I ristoranti a tema sono piuttosto carini e ritengo che valga comunque la pena andarci ma vorrei darvi alcune indicazioni: •Mediterraneo: abbuffatevi di antipasti (soprattutto prosciutto crudo) e scegliete un secondo senza chiedere la pasta, ve la portano condita con il Ketchup! •Brasiliano: Dopo gli antipasti al buffet vi porteranno una serie di spiedini di carne, pollo, maiale, etc, Non male. Da considerare anche la parte all’aperto sulla terrazza sul mare

  • 669 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social