Nostalgia di Praga

Eravamo stati a Praga nel 2002 e il fascino della città ci aveva colpiti profondamente. Per questo abbiamo deciso di approfittare delle ferie natalizie per farci un salto, subito dopo Capodanno, al fine di evitare la folla di turisti che ...

  • di andrews71
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Eravamo stati a Praga nel 2002 e il fascino della città ci aveva colpiti profondamente. Per questo abbiamo deciso di approfittare delle ferie natalizie per farci un salto, subito dopo Capodanno, al fine di evitare la folla di turisti che di solito invade la città per le feste.

Abbiamo organizzato il viaggio completamente da soli, come oramai facciamo da diversi anni. Volo Alitalia acquistato su Expedia a 199€ incluse le tasse e albergo su Lastminute. L’hotel che abbiamo trovato è l’Atlantic Hotel, in Na Porici 9 a Praga1. Costo dell’albergo per una doppia colazione inclusa è stato di 325€ per 5 notti. Abbiamo acquistato qui a Roma da Travel Cook le corone ceche, circa 5.000 equivalenti a 200€ (26.6 corone per 1€).

Domenica, 1 gennaio 2006 Siamo partiti alle 9 del 1 gennaio 2006 da Roma Fiumicino alla volta di Praga. Abbiamo sacrificato le feste di fine d’anno...Ma alla fine non ci sono interessate mai più di tanto. La prima sorpresa è stata quella di trovare tanta gente all’aeroporto che partiva la mattina del primo dell’anno! Due ore di volo e arriviamo a Praga. Il tempo non è clemente, lo sapevamo e non dovete farvi illusioni. A Praga l’inverno è con la “I” maiuscola! Temperatura -1°C, nebbia e tanta tanta tanta neve! La settimana tra Natale e Capodanno è nevicato tantissimo con temperature che di giorno non hanno superato i -10°C! Le formalità alla dogana sono velocissime, prendiamo i bagagli e ci dirigiamo verso la stazione degli autobus di fronte all’aeroporto, non prima di aver acquistato il nostro abbonamento. Prima dell’uscita dal terminal sulla destra c’è un botteghino con l’insegna DPP (Dopravnì Podnik) che vende biglietti e abbonamenti ai mezzi pubblici. Abbiamo acquistato un abbonamento valido per 7 giorni, su tutta la rete dei trasporti di Praga, senza limitazioni al costo di 280 Kr. Per raggiungere la rete della metropolitana (3 linee) basta prendere una delle seguenti linee di autobus: 119, 100, 179, 225. Comunque niente paura! Con l’acquisto dell’abbonamento vi verrà data anche un’utile cartina della rete di trasporti di Praga, chiara e indispensabile per la rete dei tram soprattutto.

In nostro albergo è molto centrale, nel quartiere della città vecchia di Staré Mesto, 50 metri dalla fermata della metropolitana (linea gialla) di Námesti Republicky. Arriviamo in albergo intorno alle due del pomeriggio. E’ molto bello, il personale parla anche un discreto italiano. Le camere sono molto spaziose e pulite. Inoltre nella hall c’è una postazione internet gratis per gli ospiti dell’albergo! Sistemiamo i bagagli e andiamo alla ricerca di qualcosa da mettere sotto ai denti visto che sono quasi le tre...E approfittiamo per vedere l’ultimo giorno in cui è aperto il mercatino di Natale nella piazza della Citta Vecchia, Starometské Námesti. L’atmosfera è da fiaba anche se fa molto freddo e c’è tantissima gente. Prendiamo due hot dog (30 Kr l’uno) e due bicchieri (50 Kr l’uno) di vino caldo (ne berrete parecchi!). Troviamo i prezzi un po’ alti rispetto ai nostri ricordi ma si tratta anche di un mercato molto turistico ed in pieno centro...Quindi è normale.

Ci dirigiamo verso il Ponte Carlo (Karluv most) e la folla di turisti diventa sempre meno contenibile...Sembra che ci siano diverse migliaia di persone sul ponte...Impossibile gustarsi la passeggiata. Proseguiamo andando verso il castello di Praga (Prazsky Hrad) e andiamo fino sopra per fare qualche foto. Procediamo a passo deciso sia per il freddo ma anche perché la città la conosciamo e quindi non dobbiamo fermarci ogni due minuti a consultare la cartina. Tornano verso la parte bassa della città ci fermiamo in uno dei tantissimi locali che affollano le strade verso il castello. La nostra scelta ricade sulla Birreria Pvnice U Glaubicu, in Malostranke Námesti dove prendiamo una birra scura (25 Kr...Meno di 1 €!) e un the caldo (45 Kr). Lo scopo è di scongelarci perché tra il freddo e la neve siamo piuttosto frastornati. Purtroppo l’inverno ha l’handicap delle giornate molto corte...Alle 15.30 è già notte fonda e hai sempre la sensazione che sia notte tarda..

  • 1146 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social