Praga fai da te

Il nostro viaggio a Praga l'abbiamo organizzato noi prenotando tutto via internet. Abbiamo viaggiato con Swiss Air e con la compagnia ceca al ritorno. Con la Swiss non ci siamo trovati troppo bene: aerei un pò vecchiotti, poco insonorizzati e ...

  • di robygiuly
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Il nostro viaggio a Praga l'abbiamo organizzato noi prenotando tutto via internet.

Abbiamo viaggiato con Swiss Air e con la compagnia ceca al ritorno. Con la Swiss non ci siamo trovati troppo bene: aerei un pò vecchiotti, poco insonorizzati e personale non troppo gentile. Al contrario con la compagnia ceca aerei nuovi e personale molto cordiale.

Il soggiorno è stato prenotato via internet dopo aver consultato due siti: il primo è www.Piz.Cz e il secondo è www.Myczechrepublic.Com. E' da quest'ultimo che abbiamo trovato il prezzo migliore e abbiamo prenotato l'albergo con prima colazione proprio in centro di Praga (albergo a quattro stelle € 280,00 per la camera doppia).

Non mi soffermo sui monumenti e siti da visitare, ma mi sembra utile dare alcune informazioni pratiche.

Noi abbiamo viaggiato con la metro e i mezzi pubblici, davvero efficienti. Per la metropolitana bisogna munirsi di biglietto e timbrarlo prima di scendee verso i binari perché non esistono sbarre di ingresso. Fate attenzione perché i controlli ci sono e vengono fatti lungo i corridoi da personale in borghese. Tali persone ti si affiancano e ti mostrano una patacca appena visibile, parlano in ceco e non sono per niente gentili.

Noi abbiamo assistito ad una scena: i due controllori, non riconoscibili da niente, hanno rincorso due turisti giapponesi che semplicemente non avevano capito si trattasse di un controllo biglietti. Li hanno strattonati e spaventati: i due giapponesi erano probabilemnte spaventati che si trattasse di uno scippo. Alla fine i biglietti li avevano e ed erano timbrati.

Attenzione anche agli scippi in metropiltana soprattutto nell'ora di punta: la polizia li lascia fare. Noi li abbiamo visti regolarmente tutti i pomeriggi sempre nella stessa fermata di metro ed erano sempre le stesse tre persone.

I souvenir in cristalli di boemia sono carissimi.

Per il mangiare si mangia abbastanza bene e a poco prezzo rispetto all'Italia, noi abbiamo scartato i ristoranti e le pizzerie italiane, anche se la loro cucina è un pò grassa e pesante.

I centri commerciali sono i nostri di trent'anni fa, con abbigliamento antiquato e un pò modesto. Ci sono anche negozi di firma ma sono solo per pochi.

Buon viaggio a tutti.

  • 1156 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social