Quattro passi nella magica Praga

Ciao a tutti, siamo Alessandra e Beppe due splendidi compagni di viaggio. Abbiamo fatto diversi viaggi insieme (Sharm el Sheik, Messico, Myconos, Croazia, e varie regioni dell’Italia) ma è la prima volta che scriviamo un resoconto di viaggio….siamo qui per ...

  • di AlessandraVr
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti, siamo Alessandra e Beppe due splendidi compagni di viaggio.

Abbiamo fatto diversi viaggi insieme (Sharm el Sheik, Messico, Myconos, Croazia, e varie regioni dell’Italia) ma è la prima volta che scriviamo un resoconto di viaggio...Siamo qui per parlarvi della bellissima Praga.

Abbiamo deciso di raggiungere Praga in auto; siamo partiti dalla nostra Verona alle 3 di notte di sabato 15 Ottobre, il viaggio è stato molto tranquillo, senza traffico, senza camion; abbiamo fatto solo una piccola sosta per sgranchirci un po’ le gambe; al casello prima di entrare in Austria abbiamo comprato la Vignette per l’Austria mentre quella per la Repubblica Ceca l’abbiamo presa appena fuori dalla frontiera. Verso le 10.30 abbiamo cominciato a vedere la periferia di Praga, ricca di centri commerciali e industrie...Dopo mezz’oretta, finalmente, si è aperta davanti ai nostri occhi la splendida Praga...È una città che colpisce subito, per i suoi edifici, le costruzioni, i suoi colori, l’atmosfera magica che si respira.

Prima di partire abbiamo visitato diversi siti sia per avere informazioni sulla città (e qui il sito di turisti per caso è stato molto utile!) sia per trovare un hotel o un appartamento dove alloggiare. Tramite il sito www.Residenceitalia.Com mi sono messa in contatto con Alice, una ragazza italiana che è stata molto gentile: non aveva disponibilità nel suo residence ma mi ha fornito il n. Di telefono di un altro residence lì vicino a lei che aveva ancora appartamenti liberi, si chiama Italian Residence. Allora mi sono messa in contatto con Luigi, un ragazzo italiano che lo gestisce, e una volta arrivati a Praga ci ha guidati via telefono fino al Residence. Si trova nella zona di Zizkov, ad est rispetto al fiume Moldava, a dieci minuti dal centro. L’appartamento era molto bello, molto grande e pulito (era il n.15): tutto parquet per terra, una sala con divano, una cucina attrezzatissima, una camera matrimoniale molto spaziosa con tv e un bel bagno con doccia.

Luigi, da bravo connazionale, ci ha dato subito delle dritte sui posti da visitare, su dove poter mangiare qualcosa di buono, come cambiare i soldi e via dicendo...Ah...Non avendo il parcheggio ha chiesto ad Alice la possibilità di parcheggiare da lei così per 5 euro al giorno abbiamo lasciato la macchina al sicuro.

Così appena il tempo di sistemare le valigie, siamo scesi e siamo andati a mangiare qualcosa di buono...Naturalmente da buoni italiani abbiamo cercato una pizzeria e l’abbiamo trovata proprio sull’angolo della strada, Pizzeria Mestre...Niente male dai...E poi il prezzo...Due pizze, 3 birre medie, 3 birre in bottiglia da portar via...Per un totale di 10 euro...Da non crederci...!!!! Dopo aver riempito la nostra pancia abbiamo deciso di concederci il giusto riposo visto che eravamo svegli dall’una di notte e che abbiamo fatto tutta la notte in viaggio...A nanna.

LUNEDI’ 17 OTTOBRE Sveglia di buon ora (del resto ieri abbiamo dormito un bel po’, dal pomeriggio di domenica fino a questa mattina!!) e partenza per la visita di Praga. Noi ci siamo serviti dei tram per gli spostamenti anche se dalla zona dove alloggiavamo (quartiere di Zizkov) per arrivare in centro ci si metteva molto poco.

Come prima tappa abbiamo raggiunto PIAZZA VENCESLAO, nel cuore della città nuova (Nove Mesto), sede della vita economica-sociale di Praga. Più che una piazza sembra un lungo viale ai lati del quale si trovano alberghi, locali, negozi, uffici, birrerie, ristoranti, palazzi, molto colorati, decorati, arricchiti con dipinti e fregi. Dopo una buona colazione (cornetto e cappuccino) abbiamo percorso la piazza in lungo e in largo...Sembra quasi un boulevard, con una fascia centrale in foggia di aiuola. Il lato meridionale confluisce verso la cupola del rinascimentale MUSEO NAZIONALE, di fronte al quale campeggia il monumento equestre di San Venceslao con i 4 protettori boemi. Il lato a nord, invece, confluisce nel famoso Mustek, una sorta di T (croce d’oro) costituita dalla piazza e dai passeggi NA PRIKOPE e NARODNI

  • 1350 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social