Week end d'inverno

Diario di viaggio: partenza ore 21.00 da orio al serio con sky europe, prenotato volo circa 1 mese prima per una cifra veramente modesta(100,00 euro a/r); dopo un volo un pò movimentatato (temporali e turbolenze) atterriamo a praga. Avevo prenotato ...

  • di ALA74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Diario di viaggio: partenza ore 21.00 da orio al serio con sky europe, prenotato volo circa 1 mese prima per una cifra veramente modesta(100,00 euro a/r); dopo un volo un pò movimentatato (temporali e turbolenze) atterriamo a praga.

Avevo prenotato il tranfer dall'areoporto all'albergo con athos travel ; il nostro albergo (u zlateho jelena) si trova a 1 passo dalla piazza della città vecchia (stare mesto), in un palazzo antico, con le camere enormi e ...Vasca idromassaggio in bagno! Dopo aver sperimentato l'idro(come resistere) abbiamo deciso di rimandare al giorno dopo le escursioni.

Dopo una colazione abbondante nella sala dell'albergo, ci avventuriamo per la città.

A noi piace molto camminare, per cui non abbiamo mai preso mezzi pubblici o altro, tra l'altro il clima glaciale ma secco non permetteva di stare all'aperto abbastanza tranquillamnete.

I tappa ovviamente la piazza della città vecchia con l'orologio astronomico, tra i più vecchi d'europa; carino il rituale che scandisce le ore quando due finestre si aprono dando vita a una specie di danza delle ore, con i 12 apostoli che escono fino al chichirichi del gallo.

Sempre nella piaza si ammira il Tempio di Tyn e il municipio.

Dalla piazza parte via Celetna (via dei re) piena di negozi di souvenir che porta alla porta delle polveri, antico punto di ingresso alla città vecchia.

Assolutamente impazienti di vedere il famoso ponte Carlo, tralasciamo tutto il resto e percorrendo loa via Karlova (rifatevi gli occhi se siete amanti del vetro e del cristallo), fino ad arrivare alla nostra meta.

Ponte Carlo si presenta in tutta la sua maestosità e vi si accede dalla Torre del Ponte (accessibile fino alla base del tetto) A destra e a sinistra inizia una sequenza di statue imponenti, che fanno da cornice ai complessi di starda che suonano Jazz.

Superato il ponte si arruiva al quartiere di Mala Strana(superaNDO ALTRE 2 TORRI) E' una piccola città nella città ai piedi del castello.

Si segue la mastecka e si arriva fino alla piazza di Mala Strana, divisa in 2 dall'imponente complesso di San nicola.

Dalla piazza camminando sulla Nerudova (la via in cui si trova l'ambasciata italiana), si sale verso il castello dal quale si ha una panoramica di tutta la città.

Varcata la cancellata sorvegliata da 2 guardie impassibili (ore 12 cambio della guardia con le fanfare), ci si trova nella I) corte (corte d'onore), in cui si trova il palazzo presidenziale e il giardino (chiuso in inverno).

La porta di Mattia porta alla II corte con la cappella della crocea destra e la fontana al centro (giardino reale chiuso) Arrivati alla terza corte si rimane incantati dallamaestosità della cattedrale di San Vito.

Entrate ne vale la pena.

Alle spalle della cattedrale si trova la basilica di San Giorgio che porta al meraviglioso vicolo d'oro (una serie di casette leggendarie che sembrano fatte di marzapane, un tempo abitate dagli alchimisti di Rodolfo II d'Asburgo, ed ora accolgono negozietti, erboristerie ecc.) Il vicolo d'oro porta infine alla torer Dahborka, vecchia prigione con antichi strumenti di tortura in bella vista.

Scendendo dal castello decidiamo di fermarci a Kampa, isoletta che si trova praticamente sotto il ponte Carlo, sede di numerose ambasciate e giardini lungo la Moldova (molto romantica).

Dopo varie soste nei cafè locali per scaldarci, decidiamo di rientrare verso l'albergo; riattraversiamo ponte carlo e ci imbattiamo nella via Palizka, in cui se siete amanti dello shopping come la sottoscritta, ci si lustra gli occhi (stores di tutte le più grandi firme)

  • 258 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social