Praga in tre giorni

PROGRAMMA DI VIAGGIO VENERDì 05/01/07 ORE 08.30 SVEGLIA E PARTENZA PER LA STAZIONE ORE 9.00 ARRIVO ALLA STAZIONE, COLAZIONE ORE 9.35 TRENO PER ROMA ORE 11.03 ARRIVO A ROMA TERMINI ORE 12.30 ARRIVO IN AEROPORTO (NO CHECK-IN SOLO BAGAGLIO A ...

  • di Sabine
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

PROGRAMMA DI VIAGGIO VENERDì 05/01/07 ORE 08.30 SVEGLIA E PARTENZA PER LA STAZIONE ORE 9.00 ARRIVO ALLA STAZIONE, COLAZIONE ORE 9.35 TRENO PER ROMA ORE 11.03 ARRIVO A ROMA TERMINI ORE 12.30 ARRIVO IN AEROPORTO (NO CHECK-IN SOLO BAGAGLIO A MANO E BEAUTY) ORE 14.00 VOLO QS0011 ROMA-PRAGA ORE 15.50 ARRIVO A PRAGA ORE 17.00 ARRIVO ALL’HOTEL CAESAR PALACE ****, CENA E GIRATA SABATO 06/01/07 ORE 9.00 SVEGLIA E COLAZIONE Mattina visita di STARE MESTO, la Città Vecchia, la cui piazza dominata dal Municipio e dall’orologio astronomico riflette la grande ricchezza architettonica di Praga e successivamente visita di Praga con salita al Hradcany il quartiere del castello, simbolo della storia praghese e splendido insieme monumentale.

Nel vasto complesso dell’antico Palazzo Reale, oggi sede della Presidenza della Repubblica, ampie corti e palazzi conducono alla gotica Cattedrale di San Vito ed alla Basilica di San Giorgio, testimonianza del romanico boemo. Infine, il Vicolo d’Oro dove la leggenda vuole fossero i laboratori degli alchimisti.

Pranzo Ritorno in albergo passando per Il Ponte Carlo e di conseguenza vedendo la Chiesa di San Nicola Riposino in hotel Aperitivo, cena e passeggiata DOMENICA 07/01/07 Mattinata riposo e shopping Proseguimento fra i palazzi Liberty della Via Parigi per raggiungere Josefov, il Quartiere Ebraico. Visita della Sinagoga Vecchio-Nuova e dell’antico cimitero.

Pranzo libero Nel pomeriggio visita di Mala Strana, la città piccola con gli splendidi palazzi lungo la Via Nerudova, le Chiese di San Nicola e del Bambin Gesù di Praga ed il caratteristico ed animato Ponte Carlo.

Riposino in hotel.

Cena in birreria tipica vicino a Ponte Carlo, passeggiata.

LUNEDì 08/01/07 ORE 6.00 sveglia, colazione e trasferimento in aeroporto ORE 8.00 VOLO QS0092 PRAGA-ROMA ORE 10.55 ARRIVO A ROMA ORE 12.57 TRENO ORE 15.00 RIENTRO A CASA PRAGA IN QUASI 3 GIORNI Quest’anno ho pensato preventivamente al regalo di Natale da fare al Piccione e così il 22/09/07 ho prenotato il volo per il ponte della Befana 05/01/07-08/01/07 tramite Smart Wings ad una cifra abbastanza conveniente, trattandosi di ponte-festa, ossia Euro 130.00 a persona (in altri periodi c’erano anche a 50.00 Euro sempre con questa compagnia aerea).

Il 05/01/07 sempre noi, I PICCIONI VIAGGIATORI, ci siamo alzati alle 8.20 e ci siamo fatti accompagnare alla stazione dai miei (che sono fusi quanto noi se non più e che fortunatamente ci assistono sempre anche nelle stranezze). Siamo arrivati alle 9.20 abbiamo fatto il biglietto e ci è scappato anche di fare colazione perché chiaramente il treno aveva 15 minuti di ritardo. Alle 11.20 siamo arrivati alla Stazione Roma Termini, abbiamo fatto il biglietto per il pendolino delle 11.52 e alle 12.20 circa siamo arrivati all’aeroporto abbiamo fatto il cambio biglietto, cercato il gate, mangiato un panino e già era ora di imbarcarsi alle 13.30. Siamo partiti con 20 minuti di ritardo (in anni di molti voli non ci è mai capitato un aereo puntuale). Dopo un’ora e 50 siamo arrivati a Praga e anche se erano solo le 16.10 era già buio ma fortunatamente non freddo. Usciti dall’aeroporto abbiamo preso un pullman e due metro e siamo arrivati a Piazza Venceslao da qui siamo andati a piedi all’Hotel Caesar Palace (quattro stelle, ho fatto la sborona). Dopo esserci sistemati, alle 18.30 siamo usciti e essendo già affamati ci siamo fermati nella birreria che ci ha consigliato gente locale, non lontano dall’Hotel, e segnalata in molte guide “U Fleku”: ci siamo ristorati con pivo (birra) a volontà, gulasch, gnocconi, ecc. Dopo cena ci siamo rifugiati in un pub sottoterra molto carino (e tra l’altro vicino al nostro hotel) e dopo abbiamo fatto un bel giro a piedi fino a Piazza dell’orologio, piazza Venceslao ecc e infine ultima sosta al Reggae pub e alle 23.30 siamo tornati stanchi in hotel... Il 06/01/07 alle 8.45 sveglia, 9.30 colazione in hotel e poi inizio all’esplorazione. Alle 10.00 eravamo in piazza per vedere il gioco dell’orologio (dove a ogni ora del giorno e della notte ci sono moltissime persone a naso all’insù anche se lo spettacolo dura solo qualche secondo). Dopo ci siamo incamminati in cerca del quartiere ebraico ma durante la ricerca ci siamo imbattuti nel magnifico panorama del castello e quindi abbiamo cambiato i nostri programmi e siamo andati lassù. Abbiamo visitato la gotica Cattedrale di San Vito, la Basilica di San Giorgio, il Castello ed infine, il Vicolo d’Oro. Unica puntualizzazione è che bisogna per tutte queste visite fare biglietti separati. Finito questo tour de force erano già le 15.00 quindi scendendo verso Ponte Carlo ci siamo fermati per pranzo in una delle tante birrerie (anche qui abbiamo mangiato bene spendendo poco). Dopo pranzo abbiamo attraversato il Ponte Carlo (che effettivamente ha qualcosa di magico e che ti porta indietro nel tempo) fatto altri due passi e siamo tornati in hotel per un riposino. La sera siamo andati a prendere l’aperitivo vicino all’hotel al bar chiamato “Absinth Time” e come dice il nome del locale ci siamo fatti preparare un bicchierino per uno di assenzio. Il piccione seguendo le indicazioni della signorina se l’è bevuto tutto di un colpo e ,sempre come aveva detto la signorina, si è mangiato subito dietro lo zuccherino (unica problemuccio era alcolico anche quello). Dopo il trauma subito da lui (che ha cambiato gradazione di colore come un camaleonte e che per 5 minuti ha parlato a mimi perché si era ustionato le corde vocali), io ho deciso di sorseggiarlo con calma. Soddisfatti dell’aperitivo siamo tornati nuovamente a cenare da U Fleku (carta vincente non si cambia), abbiamo buttato spiccioli nel trombone del suonatore (lui era chiaramente favorevole) e poi siamo andati a passeggio. Anche stasera con i piedi disintegrati ma ugualmente soddisfatti di quello che abbiamo fatto e visto, a mezzanotte circa a letto

  • 3731 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social