Praga: la città dei nasi all'in su

Ciao a tutti, anche questa estate , come la scorsa , io e il mio fidanzato ( più io che lui ) abbiamo scelto di rinunciare alla vacanza al mare e partire alla volta di capitali europee;la scelta è caduta ...

  • di maiko
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Ciao a tutti, anche questa estate , come la scorsa , io e il mio fidanzato ( più io che lui ) abbiamo scelto di rinunciare alla vacanza al mare e partire alla volta di capitali europee;la scelta è caduta su Praga( 5 notti) e Vienna ( 8 notti , ma per questa città il racconto è postato nella nazione relativa).

Il volo l’abbiamo acquistato a marzo:andata Napoli-Praga , ritorno Bratislava-Napoli con sky-europe il tutto , tasse comprese a soli 72€ a persona . Siamo tornati da Bratislava , perché c’è un bus che collega l’aeroporto di Vienna con quello di Bratislava e , in alternativa l’unico volo diretto per Napoli era con Air-one , ma risultava molto più caro , tra l’altro questo ci ha consentito di visitare anche Bratislava , visto che il volo era in tardo pomeriggio.

A Praga per la sistemazione abbiamo scelto un B&B trovato su internet( se vi interessa vi dirò come contattarlo)ad un prezzo eccezionale 17€ a notte a persona , compresa l’abbondante colazione con pane , latte , burro , marmellate , ma anche formaggi e salumi che noi utilizzavamo per prepararci dei panini per il pranzo. Disponevamo di un appartamentino con 2 camere da letto , un piccolo cucinino e il bagno , situato al pianterreno della casa , quindi il problema era che faceva un po’ freddino e per la vicinanza con il giardino è entrato qualche animaletto , ma per il rapporto qualità-prezzo è assolutamente accettabile. Il B&B è situato in una zona residenziale molto carina e verde e vicinissimo c’è la fermata dell’autobus e del tram , in particolare con il tram 20 in un quarto d’ora si è al ponte Carlo , quindi comodissimo.

Per il cambio abbiamo utilizzato sempre il bancomat , con la carta poste-pay , ma riuscivamo a cambiare solo al massimo 6000 CZK al giorno , comunque più che sufficienti.

Per i trasporti , molto puntuali e che ti consentono di spostarti agevolmente e in tempi brevi da un luogo all’altro della città , abbiamo comprato all’aeroporto una tessera della validità di 7 giorni( c’è anche valida 3 giorni ) , pagata 280 CZK , che consente l’utilizzo illimitato di autobus , tram e metro , si oblitera solo al primo utilizzo e da lì inizia a decorrere la validità:a proposito avevo sentito dire della severità dei controlli a Praga , ma noi i controllori non li abbiamo mai visti!! Per il clima siamo stati fortunati , sempre sole e caldo , solo l’ultima sera un po’ di pioggia e di conseguenza l’aria un po’ più fresca , quindi , come noi abbiamo fatto, portate sempre in valigia un giubbino o un maglioncino perché può risultare utile.

Non intendo annoiarvi , ma vorrei raccontarvi come abbiamo suddiviso i giorni di visita.

DOMENICA 05/08 Arrivati all’aeroporto abbiamo cambiato i soldi al bancomat , comprato la tessera dei trasporti e preso l’autobus 119 fino al B&B , ci siamo sistemati , abbiamo fatto un po’ di spesa al vicino supermercato , poi ci siamo diretti al parco Letnà : il parco non è un granchè , ma dalla terrazza dove è situato il metronomo , c’è una fantastica veduta del fiume Moldava e dei suoi ponti , il cui fascino è solo parzialmente oscurato dagli alberi che impediscono un po’ la visuale. Dopo il parco abbiamo fatto una veloce passeggiata in centro , giusto per orientarci , siamo stanchi morti anche perché io ho passato una notte insonne , quindi decidiamo di tornare a casa , ma prima ci fermiamo per cena al Mac Donald tra il ponte Carlo e Malostranske namesti...Per stasera non abbiamo voglia di sperimentare la cucina ceca.

LUNEDI’ 06/08 Abbiamo dedicato la mattinata a visitare il quartiere ebraico , comprando alla Sinagoga Maisel un biglietto cumulativo che consente appunto la visita a tutti i monumenti ebraici situati nella città vecchia di Praga , in particolare le Sinagoghe Maisel,Spagnola,Pinkas,Klausovà,Vecchio-Nuova,la Casa delle Cerimonie ed il vecchio Cimitero ebraico( ogni cosa presenta un aspetto interessante,quindi per me ne è valsa la pena ) a 470 CZK a persona , più un pass per fare le foto nel cimitero ebraico , l’unico posto dove è consentito

  • 803 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social