Rajasthan e dintorni... consigli utili di viaggio

Un viaggio in India è un'esperienza che non lascia indifferenti; il calore delle persone, i colori e l'atmosfera che si respira è veramente magica anche se alcune cose, poco comprensibili per noi occidentali, potrebbero offuscare tale splendore

  • di franknamaste
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Una rapidissima premessa: nel raccontare questo splendido viaggio in questa terra meravigliosa eviterò quelle spiegazioni dettagliate desumibili da libri o guide, cercando di fornire quelle informazioni, molto più utili, che si apprendono solo vivendo il viaggio in prima persona come i tempi di visita di un forte oppure dove è meglio cambiare le rupie o ad esempio il tempo di percorrenza di un tratto di strada e così via.

... doveva essere il Ladakh. Proprio così la meta decisa era il Tibet, ma dai racconti letti e da quanto fatto dalla Cina temo che del “vero” Tibet sia rimasto poco quindi decidiamo per “il piccolo Tibet” ovvero il Ladakh in territorio indiano ancora abbastanza incontaminato.

Verifica voli, verifica itinerario ma una serie di problemi ci fanno spostare la partenza; in Ladakh fine settembre è già un periodo a rischio in quanto le nevi potrebbero bloccare i passi ciclabili più alti del mondo quindi urge decidere per una eventuale meta alternativa.

Inizia la preparazione per la nuova meta, si valuta il periodo migliore e si decide per il Rajasthan in Novembre cercando poi il volo migliore partente da Bologna.

Volo deciso: euro 613 con partenza anticipata al sabato sera così da essere a Delhi verso mezzogiorno e rientro finale il lunedì sera; c’erano voli più economici fino a euro 530 ma tra l’avere aspettato troppo e il fatto che alcuni voli avevano orari di arrivo scomodi (un volo che costava circa 40 euro in meno aveva l’arrivo a Delhi per l’una di notte) ci è rimasto questo).

Inizio la corrispondenza con Karni il titolare di una agenzia indiana che hanno contattato diversi italiani trovandosi piuttosto bene (fonte Turisti per caso).

Mando la richiesta per diversi preventivi comprendenti diverse tappe: giro standard con Varanasi, giro senza Varanasi con Ranthanbore N.P. e attendo la risposta che arriva subito il giorno dopo (la prima impressione su come sia organizzata questa agenzia indiana è quindi buona).

Vorrei allungare il giro al di fuori del Rajasthan includendo certamente Agra oltre a Gwailor, Orcha e Kajuraho che vengono consigliate anche perché al di fuori degli itinerari maggiormente battuti e ancora zone non caotiche; volutamente, un poco per il tempo che abbiamo, un po' per il caos e lo smog che si trova, saltiamo Delhi.

Mando la mia proposta con dettaglio e attendo la conferma della possibilità di fare il tutto nelle due settimane previste.

- Una delle prime difficoltà incontrate nell’organizzazione di questo viaggio è stata la valutazione del tempo di spostamento da un posto all’altro (ci sono strade veramente distrutte) oltre ai tempi necessari per visitare forti, spesso enormi..

La fitta corrispondenza con Karni procede in quanto, proprio per quanto detto sopra, occorre correggere la bozza di tappe e visite perché il tempo non è sufficiente per vedere tutto (alcuni spostamenti di km 200 possono impiegare dalle 3 alle 5 ore a secondo delle condizione delle strade).

- Altra valutazione importante riguarda gli hotel e occorre farsi precisare il tipo di stanza che viene prenotata in quanto nello stesso hotel le stanze possono risultare notevolmente diverse (questo è il motivo per il quale capita di leggere giudizi molto diversi relativamente allo stesso hotel).

Solitamente i viaggi che organizzo hanno l’hotel solo per l’arrivo ma questa volta decidiamo di prenotare tutti gli hotel prima di partire; la ragione di questa scelta è legata sia ad un discorso di comodità in quanto girando molto si rischia di arrivare in un posto verso sera, distrutti dalla giornata di spostamenti, e dover cercare e contrattare per diversi hotel diventerebbe estenuante. Considerando poi il periodo turistico (gli hotel più belli e meno cari sono i primi a riempirsi) oltre al fatto che Karni lavorando con questi htl spunta prezzi che da soli non otterremmo mai, ci affidiamo a lui

  • 18858 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. ALOCCIC
    , 24/5/2012 23:38
    Ciao, mi potresti inviare i riferimenti dell'agenzia indiana a cui ti sei appoggiato per il tour? Grazie barbara

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social