Le meraviglie del Salento

Bastano pochi giorni per innamorarsi di questa terra

  • di titina14
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ed eccoci qui, io e mio marito, a pianificare le nostre vacanze di settembre! Dopo le mie solite mille idee in giro per il mondo, e dopo dieci anni di vacanze estere, optiamo per una vacanza tutta italiana, complice una mia collega che tornata dal Salento a luglio me ne ha parlato talmente bene da farmi venire voglia di visitare questa parte di Puglia.

Quindi via, prenotato volo Ryanair da Bologna per Brindisi e auto a noleggio, super ricerca sui posti da vedere assolutamente e siamo pronti.

Arriviamo in Puglia il 3 settembre e ci fermiamo lì per 10 giorni, con l’intento di visitare il Salento in lungo e in largo senza farci sfuggire davvero nulla! Dopo lo scalo a Brindisi ed il noleggio dell’auto ci dirigiamo verso Martano, presso il B&B Ore Liete. La scelta è ricaduta su questa struttura dopo aver letto le recensioni positive di alcuni diari di viaggio su turisti per caso. Personalmente noi siamo rimasti più che soddisfatti e lo consigliamo vivamente! Ad accoglierci una simpatica signora, che con la sua simpatia e cordialità dà un valore aggiunto a questo posto,ed e' stato bello trovarla ogni mattina pronta a darti il buongiorno ed offrirti una strepitosa colazione con tanto di frittelle, torte fatte in casa e frutta fresca di stagione appena raccolta. Nulla da dire neppure per la camera che ci è stata riservata per 5 giorni: ampia e luminosa, impeccabile nella pulizia! Tenuto conto dell’orario di arrivo, ormai tardo pomeriggio, decidiamo di rimanere in giro per Martano, con l’intendo di andare al letto presto. Cena presso il ristorante Opera consigliato dai gestori del B&B, che ci ha lasciati davvero entusiasti per l’abbondanza e la qualità del cibo e per l’ottimo prezzo. Considerando la vicinanza con il centro abbiamo approfittato per fare due passi a piedi, ammirando piacevolmente le innumerevoli chiese e palazzi che questa graziosa cittadina offre. Durante le colazioni dei giorni seguenti e le chiacchiere con la signora Gina, abbiamo scoperto che Martano è il più grande centro della Grecìa Salentina (ex colonia greca nell’antichità) e ancora mantiene vive molte tradizioni legate al suo passato come l’uso tra gli anziani del posto di parlare ancora il Grico. Ad agosto viene organizzata in centro la Notte della Taranta, ma considerando il periodo del nostro viaggio, non abbiamo avuto modo di assistere a questo “Festival” così rinomato.

La mattina seguente ci dirigiamo verso il mare e facciamo tappa a Torre dell’Orso. Località balneare davvero magnifica, con sabbia fine ed acqua cristallina(che poi è una caratteristica di molte spiagge salentine). A detta degli abitanti del posto, Torre dell’Orso è da visitare solo a giugno o settembre, poiché a luglio e agosto è davvero impossibile metterci piede. Il pomeriggio invece optiamo per una passeggiata per le vie di Otranto. Cittadina davvero meravigliosa !Bellissima la cattedrale con il suo pavimento formato da un enorme mosaico che rappresenta l’albero della vita e ricco di citazioni bibliche, dall’arca di Noè, alla cacciata di Eva dal paradiso, la torre di Babele ecc.

All’interno della cattedrale si trova una cappella in memoria degli 800 martiri otrantini che dopo l’assalto dei turchi nel 1480, non vollero rinnegare la fede cristiana e per questo furono decapitati.

E’ possibile vedere i teschi e le ossa dietro un’ampia parete circolare di vetro.

Per la cena torniamo a Martano dal momento che i proprietari del B&B avevano organizzato una grigliata invitando tutti i loro ospiti. Ovviamente noi abbiamo accettato entusiasti l’invito. Il tutto era stato organizzato presso il Residence gestito sempre dai proprietari del B&B, in cui ci sono tre monolocali con cucina

  • 50132 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social