Portogallo tra cultura e natura

Tour on the road per conoscere il vero cuore del Paese. Dalle città d'arte alle spiagge, fino alle degustazioni di vino e al paradiso dei surfisti

  • di michelabizzocchi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sono sempre stata abituata a viaggiare, e non vacanze nei villaggi turistici, ma veri e propri tour on the road con i miei genitori. L’Europa l’avevo praticamente già vista tutta a parte qualche stato a cui probabilmente non avevamo pensato o credevamo non abbastanza meritevole di vista. Quindi quando a giugno dovevo decidere con il mio fidanzato una vacanza qua nei dintorni, non avevo la minima idea di dove andare. Abbiamo aperto google maps e iniziato a scartare posti dove c’eravamo già stati nei nostri precedenti viaggi. Dopo ore di ricerca e battibecchi le nostre ultime mete possibili erano l’Irlanda e il Portogallo. Dopo qualche giorno di ulteriore valutazione abbiamo deciso per una meta calda, quindi il Portogallo.

Visto la nostra curiosità nel conoscere il più possibile un Paese a noi così vicino ma culturalmente lontano, abbiamo pensato che la miglior cosa fosse organizzare un tour on the road. Così, in qualche settimana, abbiamo deciso che giro fare, dove dormire e cosa visitare.

18 SETTEMBRE 2018

Il nostro aereo partito da Bologna atterra a Lisbona. Arriviamo la sera verso le 21 quindi non sapendo bene com’è la città decidiamo di dirigerci direttamente al Barrio Alto, quartiere che la guida ci indicava come il migliore per ristoranti e locali dove bere qualcosa. Troviamo un ristorantino molto carino, che pero data l’ora (circa le 22.30) riusciva a farci solo un hamburger veloce. Quindi la nostra voglia di mangiare piatti tipici per quella sera l’abbiamo dovuta mettere da parte.

L’indomani partiamo dall’hotel con l’intenzione di riuscire a vedere tutta la città. Dati i tempi ristretti che avevamo. Prendiamo la metro sotto l’hotel, devo dire molto efficiente e con tariffe ragionevoli, infatti un biglietto per 24h comprendente di metro e pullman costa 6.50€. Scendiamo alla fermata di Martim Moniz, in concomitanza del capolinea del famoso tram 28. Infatti in hotel ci avevano consigliato di prenderlo ad uno dei due capolinea per trovare posto visto il grande affollamento del tram (in alcuni casi infatti abbiamo constatato che non si riesce nemmeno a salire dall’affluenza di gente che c’è).

Scendiamo dal tram alla fermata di Porta do Sol un po’ casualmente, infatti non sapevamo di preciso dove fossimo. Dopo qualche indicazione chiesta alla barista di un bar ci accorgiamo che nelle vicinanze c’erano dei punti di interesse, come il Miradouro de Santa Luzia, un balcone tutto piastrellato di azulejo con vista su tutta la città e la Cattedrale di Lisbona. Facciamo una camminata per raggiungere e visitare questi posti per poi riprendere il tram e dirigerci a Praça do Comércio una delle piazze più grandi e suggestive d’Europa, che si affaccia sul fiume Tago.

Dopo aver visitato un la piazza, la nostra pancia brontolando ci ricorda che dovevamo fare ancora colazione. Mio zio prima di partire ci aveva consigliato un posto veramente buono in Rua Augusta, proprio la via che termina a Praça do Comércio e la principale di Lisbona, dove facevano degli ottimi Pastel de nata (pasticcino portoghese a base di pasta sfoglia e uova). Abbiamo speso 1€ per ogni pasticcino preso e 1,20€ per un caffè espresso, direi prezzo molto buono per il posto dove eravamo e i costi generali della città. Finita la colazione ci siamo diretti con una passeggiata di 5 massimo 10 minuti verso il Convento do Carmo, posizionato proprio nel Barrio Alto. È una chiesa molto suggestiva in stile gotico rasa al suolo da un violento terremoto nel 1755. Abbiamo pagato il biglietto d’ingresso 3€ a testa essendo studenti, il costo per un biglietto intero invece è di 4€

  • 893 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social