L'Algarve dei miei sogni e Sintra

Viaggio estivo fai da te: dalle maestose falesie di Albufeira alle spiagge più belle dell'Algarve, passando per Lisbona e i castelli fiabeschi di Sintra

  • di bronzina90
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Portogallo patrimonio sottovalutato. Viaggio estivo fai da te... MARE, MARE,MARE! Dalle maestose falesie di Albufeira alle spiagge più belle dell'Algarve, ai castelli fiabeschi di Sintra e una brevissima gita nella capitale Lisbona.

GIORNO 1

Partiamo presto in mattinata da Roma Ciampino verso Lisbona con Ryanair. Arrivati in aeroporto ritiriamo l'auto a noleggio già prenotata online precedentemente con Goldcar e ci consigliano la loro ViaVerde (il nostro Telepass per intendersi). Rivelatasi poi comodissima, dato che nelle autostrade portoghesi non ci sono ovunque i caselli per pagare, ma semplicemente dei cartelli che indicano il prezzo della tratta e delle telecamere che riprendono la targa. Inoltre se proprio non volete munirvi di questa macchinetta potete pagare dal secondo giorno dopo il passaggio ed entro 5 giorni lavorativi presso uno degli Uffici Postali. Insomma... ritirata la macchina ci dirigiamo in direzione Albufeira passando sul lunghissimo Ponte Vasco de Gama (17km) di Lisbona, 2h e 30min di autostrada completamente sgombera ed eccoci alla ricerca dell'hotel. Avevamo prenotato in pieno centro ad Albufeira, in Rua Candido Dos Reis, una via piena di pub aperti fino alle 4 del mattino, con l'idea di scendere e trovarsi tutto a portata di mano (passeggiata - negozi -spiaggia - Market - ristoranti - pub - ecc..). La cosa inizialmente ci spaventava, ma il prezzo era irrisorio quindi abbiamo deciso di provare ed in realtà con la stanchezza dello star tutto il giorno a Giro, un paio di tappi per le orecchie e l'aria condizionata ben funzionante abbiamo dormito come pupi. Una volta fatto il check-in siamo andati alla ricerca della prima spiaggia da visitare, Praia De Sao Rafael. [Da tenere in considerazione che le spiagge dell'Algarve sono quasi tutte sotto le Falesie quindi c'è da considerare 5-10 min di cammino; se siete fortunati col posto auto vista anche la grande frequentazione da Parte di turisti.] Arrivati dall'alto scorgiamo un paesaggio mozzafiato, una cartolina a cielo aperto, un "fittumaio" di gente (era domenica) ed un mare blu immenso contornato da rocce enormi. Questa spiaggia è dotata di stabilimento e bar, ma dato che era tardi ci siamo posizionati un po' alla buona tra un'ombrellone e l'altro, fino alle 20 quando abbiamo deciso di affacciarci sulla passeggiata sopra le falesie per poi spostarci a cenare in un posto a caso. Siamo stati al Restaurante Margem Sul, da ricordare per l'accoglienza e la gentilezza che non caratterizza proprio tutti i portoghesi diciamo e un baccalà fenomenale.

GIORNO 2

Dopo una bella colazione ci dirigiamo verso Praia da Marinha - Carvoeiro, raggiungibile a piedi tramite una scalinata piuttosto comoda. Maledicendo il fatto di non aver comprato un'ombrellone dato che lo stabilimento/bar è chiuso, ci siamo poi incamminati sugli scogli (mi raccomando gli scarpini!) per andare a fotografare il doppio arco. Fatta una certa ora con il caldo e la folla ci siamo poi spostati a Praia da Senhora da Rocha - Lagoa. Una spiaggia incastonata tra due punte della falesia dove una di queste è sormontata da una bella chiesetta bianca, e sotto potete trovare un'apertura dove trapassare la roccia per andare nella spiaggia accanto, Praia Nova. Rientrati ad Albufeira per cena andiamo verso la famosa Strip, troppo caotica giriamo l'angolo e ceniamo con un'ottima coda di rospo all'Invictus, riservandoci la famosa via per una bevuta tra un'inglese e l'altro dopo cena

  • 9027 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social