Portogallo on the road in 13 giorni

Città fantastiche, panorami mozzafiato ed esperienza spirituale unica e toccante... tutto in un viaggio solo

  • di lorenzus80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

PROGRAMMA DI VIAGGIO IN PORTOGALLO

La seguente guida non si soffermerà sui luoghi esatti che si visiteranno e sulle nozioni storiche di monumenti in generale (ritengo si debba approfondire in separata sede), ma sulla mera organizzazione del viaggio e sugli aspetti pratici da tenere in considerazione.

Ho sviscerato pazientemente le varie esperienze degli altri viaggiatori, impresa non facile vista l’agenda fitta di luoghi, ma si è composto un mosaico da far invidia a qualsiasi tour operator (viva la modestia!!!...ma è così). Assolutamente perfetto coi tempi.

Siamo una coppia di 35 e 32 anni e tutte le città che visitiamo camminiamo tutto il giorno (i mezzi pubblici ridotti all’osso), stando fuori anche 12 ore continuativamente. Non conosciamo una parola di portoghese ma ci si intende tranquillamente parlando italiano.

L’inglese è diffuso praticamente ovunque. Non ho indicato ristoranti in generale (tranne 1) poiché si mangia bene ovunque e a prezzi davvero modici. Abbiamo speso mediamente, al giorno, circa 50€ al giorno per i pasti, tendendo conto che la colazione era sempre inclusa nell’hotel, un pranzo leggero spizzicando qua e là e la cena al ristorante tutte le sere.

Andata da Roma Ciampino per Lisbona (Euro 118,00€)

Ritorno da Porto per Roma Ciampino (Euro 83,00€)

Affitto auto tramite sito www.economyrentalcar.com (giudizio più che positivo) che poi si è appoggiato ad una agenzia di Europacar 290,00€ circa (Wolswaghen UP - km totali percorsi 1.300 circa + 100,00€ di carburante)

Pick Up Details

Car rental provider: KEDDY

Address Av. Antonio Augusto Aguiar 24 C/D, 1050016

Lisbon

Return Details

Car rental provider: KEDDY

Portugal Address R. Antonio Bessa Leite 1478, 4150074,

Porto

Suggerisco di percorrere (tranne nel tratto che da Porto arriva a Santiago) sempre le strade interne, hanno un fascino incredibile e aiutano a gustarsi di più il paesaggio.

13 settembre: arrivo 14:45 Lisbona

L'aeroporto di Lisbona Portela, dista 6,5 km dal centro. L'AeroBus è il mezzo più conveniente per andare in centro, con partenze ogni 20 min. Effettua soste intermedie a Saldanha, Marquês de Pombal, Praça dos Restauradores e in 20 min. arriva al Rossio, prima di terminare la corsa alla stazione ferroviaria di Cais do Sodré.

Il biglietto costa €3,50 e ha validità giornaliera su tutti i mezzi pubblici. Gli autobus per il centro, 8,22,44 e 83, sono in funzione dalle 6.00 alle 21.30; il 45 parte dal capolinea di Cais de Sodré fino alle 0.10. Il 5 collega l'aeroporto con la stazione Oriente. La corsa in taxi costa €12-15 a tassametro o €13 acquistando un voucher in aeroporto.

La metropolitana di Lisbona, che dispone di quattro linee, è veloce e pratica per andare a nord e ovest a partire del centro storico. La carta "7 Colinas" si acquista a €0,50 e può essere ricaricata secondo le proprie esigenze di utilizzo dei bus Carris e dei tram (5 giorni = €3,65, 10 giorni = €6,85), oppure di tutta la rete dei servizi pubblici, compresa la metro.

Costo corsa urbana semplice €1,15; su tutta la rete €1,50; €3.35 tariffa giornaliera. I taxi costano poco: una corsa dal Rossio ai quartieri periferici a nord non costa più di €5. Le tariffe aumentano dopo le 22.00. Parcheggi di taxi si trovano alla stazione della metro di Baixa-Chiado e in Largo de Camões.

Appena arrivati in Portogallo dedichiamo i primi tre giorni alla scoperta di Lisbona.

Un giorno lo si può dedicate al quartiere dove avete scelto l’alloggio. I restanti li potete dividere fra Alfama e Castello, Baixa, Bairro Alto e Belém. Da non perdere il viaggio sul mitico tram 28, che percorre vie e viuzze del quartiere ALFAMA, il più caratteristico della città. Resta da vedere il quartiere di BELEM, un pò fuori città (da non perdere la torre di Belem, il simbolo di Lisbona e la pasticceria Belem dove mangiare le pasta di nata più buone del Portogallo). Dalla parte opposta, sempre in riva al fiume Tago, c’è il quartiere moderno creato per l’Expo del ’98 (acquario e centri commerciali): solo se vi avanza del tempo..

  • 93170 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social