Lisbona (e dintorni) in cinque giorni

Visita della città e poi Sintra, Fatima e Cascais

  • di gionni57
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Eccomi qui a provare a scrivere qualcosa del nostro viaggio in quel di Lisbona. Siamo partiti il 02/07/2012 alle ore 07:15 da Roma con volo EasyJet e siamo giunti in perfetto orario a Lisbona alle ore 09:15 locali (spesa del volo circa € 500,00 in 4 persone A/R).

Seguendo le indicazioni dateci dalle guide per caso oltre a quelle riferite dai diari, siamo usciti dall'aeroporto e subito alla destra abbiamo trovato la fermata dell'Aerobus 1 che ci ha portato a destinazione, ovvero in Hotel, al modico prezzo di € 3,50 valevole per 24 ore. Giunti presso il nostro Hotel, il Fenix Garden un 3 stelle stupendo con colazione abbondante e varia con letti grandi e un ottimo servizio (€ 330,00 per 5 notti con colazione inclusa), in 20 minuti circa abbiamo ottenuto subito la nostra stanza e il tempo di una breve rinfrescata e la sistemazione dei bagagli, siamo partiti alla scoperta di Lisbona. Il nostro Hotel è posizionato in zona Marques de Pombal e di lì siamo andati a piedi per Avenida de Libertate e in 15 minuti ci siamo trovati in Praça dos Restauradores e subito attaccata Praça Dom Pedro IV (bellissima) e la splendida facciata della stazione del Rossio. Ci siamo diretti, attraversando Praça da Figueira, in Martin Moniz per prendere il mitico elettricos 28 (capolinea). Esperienza assolutamente da vivere con i suoi famosi saliscendi, le vie strettissime che lambiscono le abitazioni, le piazzette e l’aria del vivere quotidiano della gente del posto (Alfama). Al grido del conducente “Castello” siamo scesi e abbiamo iniziato a visitare il miraduro de Santa Luzia e subito dopo il Castelo De São Jorge, ben conservato e con delle vedute spettacolari sulla città e sul fiume Tejo (Tago). Siamo poi scesi a piedi e abbiamo visitato la stupenda Cattedrale Se (dall’esterno ricorda Notre Dame de Paris) e poi la Chiesa di S. Antonio da Lisbona, per noi italiani da Padova, eretta sulla casa natale. Il tempo restante passeggiata per le vie del Rossio e in Praça do Comércio. Conclusione della prima giornata con un’ottima cena presso il ristorante Uma Marisqueria in Rua Sapateiros 177, dall’esterno non sembra nulla di particolare, ma entrate ed ordinate il mitico arroz de marisco (hanno vinto un premio per questo piatto nel lontano 1985). Buonissimo. Ordinato per 2, viene servito nella pentola e possono saziarsi anche 4 persone e il famoso bacalau, prezzo € 56,00 in 4 (€ 12,00 a testa con birra anziché vino).

2° Giorno

Dopo aver fatto una più che lauta colazione si parte in direzione Belem. Ci portiamo in Praça da Figueira e prendiamo il tram 15 e in 20 circa scendiamo davanti al Mosteiro Dos Jerónimos che visitiamo al prezzo di € 10,00 compresa la visita alla Torre di Belem. Bellissima la Chiesa con la tomba di Vasco de Gama, ma stratosferico il chiostro veramente un’opera stupenda. Attraversiamo la strada e ci dirigiamo al Padrào dos Descobrimentos (€ 3,00) dove con l’ascensore arriviamo alla terrazza e ammiriamo il panorama con da un lato la Torre di Belem e dall’altro il ponte 25 Aprile. Con una breve passeggiata arriviamo alla Torre di Belem, magnifica esternamente e internamente, assolutamente da non perdere. Ristoro ad una churrascheria e alla famosa ed Antica Pasticceria di Belem e con le sue "Pastéis de Belém” (favolose e non sono come le altre che potete acquistare in città). Proseguiamo il percorso stabilito per la giornata e prendiamo il tram 15 e scendiamo a Cais de Sodrè dove saliamo sulla linea metro verde fino alla stazione di Alameda e cambiamo con la linea rossa fino al capolinea di Oriente. Usciti dalla metro attraversiamo un Centro Commerciale e uscendo viriamo a destra per l’Oceanario (€ 13,00) dove restiamo per un paio di ore, assolutamente da non perdere. Usciti di lì i nostri amici prendono la cabinovia che sul fiume e porta alla Torre Vasco de Gama e noi prendiamo la passerella che ci conduce alla Torre e possiamo ammirrare il ponte lungo 17 km e l’immenso fiume Tejo, in un primo momento scambiato già per mare per la sua immensa ampiezza. Ritorniamo in Centro e ci avviamo per la cena presso il ristorante A Licorista o Bacalhoeiro che si trova sempre in Rua Sapateiros 222/224 e dove gustiamo la cena al prezzo di € 53,00 sempre in 4

Annunci Google
  • 11387 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social