PORTOGALLO più Spagna: LISBOA PORTO SINTRA TOLEDO

PORTOGALLO E CAPATINA IN SPAGNA: LISBOA, PORTO, SINTRA, TOLEDO E MADRID! Questo è il mio…VIAGGIO IN PORTOGALLO! Cercherò come sempre di dare informazioni dettagliate che possano essere utili ai prossimi viaggiatori nello splendido Portogallo. PERMANENZA: 10 giorni STAGIONE: bassa (14 ...

  • di CORSICA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

PORTOGALLO E CAPATINA IN SPAGNA: LISBOA, PORTO, SINTRA, TOLEDO E MADRID! Questo è il mio...VIAGGIO IN PORTOGALLO! Cercherò come sempre di dare informazioni dettagliate che possano essere utili ai prossimi viaggiatori nello splendido Portogallo. PERMANENZA: 10 giorni STAGIONE: bassa (14 – 23 Febbraio) LOCALITA’ VISITATE: Lisboa, Porto, SinTra (Portogallo) + capatina a Madrid, Toledo (Spagna) PARTECIPANTI: 2 (Bob e io) SPESA procapite: 400E spese fisse(aerei,treni,ostelli,bus,ecc.) + 200E circa permanenza 10 gg (pappa,shopping,musei,ecc.) Cominciamo! I GIORNO: MADRID Io e Bob partivamo da Napoli, dunque per risparmiare i costosi voli Napoli-Lisbona e considerato che arrivare all’aeroporto di Roma è ormai una spesa (in termini di denaro e stress) che preferiamo evitare, abbiamo deciso di sostare, sia all’andata che al ritorno, in Spagna.

Abbiamo dunque preso un volo della VUELING da Napoli a Madrid (andata/ritorno 75 Euro), trascorrendo la sera di San Valentino nella nostra città spagnola preferita in cui torniamo spesso e volentieri! Passeggiare per Madrid anche una giornata sola, conoscendo già la città e dunque risparmiandosi la tensione di “come vedere 100 cose in 10 ore”, è stato molto piacevole e rilassante. La splendida Madrid consente di passeggiare fino a tarda sera offrendo una città incantevole in ogni zona, negozi aperti fino a tardi, tante possibilità per la cena, metropolitane fino a notte inoltrata! La pensione che abbiamo scelto è stata l’Hostal Cruz Sol, in una posizione ottima! Ci siamo trovati davvero benissimo: avevamo una piccola ma profumata e pulita stanza con affaccio sulla piazza, e al prezzo di 27,5 Euro a notte (a persona) abbiamo avuto una camera doppia con bagno privato a pochissimi passi da Plaza Mayor e Puerta del Sol...Meglio di così! Non è un ostello e volendo a Madrid si può spendere meno,ma io mi ci sono trovata bene! Dopo la merenda a base di churros e cioccolata calda e una lunga passeggiata nei luoghi che preferiamo di Madrid (si veda il mio itinerario PICCOLO TOUR IN SPAGNA) abbiamo scelto per la cena di San Valentino un ristorantino di alta cucina vegetariana che ero sempre stata curiosa di provare: Yerba Buena. Preciso che io sono vegetariana ma credetemi, si mangia così bene che non è un requisito necessario per godersi la cena (Bob, il mio compagno di viaggio, ve lo potrà confermare!). Spesa media 15 euro a persona. Stanchi ma felici andiamo nella nostra pensioncina ad attendere il 15 febbraio, data della nostra partenza per un paese mai visitato: il Portogallo! II GIORNO: MADRID LISBOA Appena svegli...Ovviamente churros (si, ancora!per me sono una droga!).

Altra passeggiatina rilassante per digerire la fritturina della colazione e poi dritti all’aeroporto. Come tutte le sacrosante volte che partiamo da Madrid rischiamo di perdere l’aereo: questa è una raccomandazione importante, non siamo tipi sprovveduti, ma l’aeroporto di Madrid è veramente immenso, una città!Quindi dovete muovervi con larghissimo anticipo, più di un’ora prima del check-in! Il nostro aereo Easy-jet (Madrid-Lisbona, andata/ritorno 38 E) ci ha impiegato meno di un’ora, e grazie al fuso orario siamo partiti alle 13 e arrivati alle 13  ! Dietro consiglio del proprietario dell’appartamentino affittato abbiamo preso dall’aeroporto di Lisbona un taxi fino a casa: è stato veloce, economico (5 euro a testa; con i mezzi pubblici ne avremmo speso 3,5) e ci ha risparmiato lo stress di tre cambi con valige al seguito! Il nostro appartamentino non era tra i più economici, lo abbiamo scelto semplicemente perché era il più carino e conveniente nel rapporto qualità/prezzo tra quelli disponibili (il sito usato è onlyapartament, anche se non ci eravamo trovati granché a Barcellona era l’unico che offriva case libere. In realtà con questo sito bisogna essere fortunati perché non c’è alcuna agenzia virtuale, vengono solo offerti contatti di vari agenti o proprietari che affittano case...Quindi bisogna avere la fortuna di beccare il contatto di una persona seria, come è successo a noi in Portogallo con Nuno Baptista). Tuttavia devo ammettere che siamo stati veramente fortunati!!! La nostra casetta era in piena Alfama (il quartiere storico e a mio avviso più bello e genuino di Lisboa), arredato con gusto sebbene fosse minuscolo, e Nuno è stato disponibile oltre ogni più rosea prospettiva (ci ha anche offerto da bere e presentato proprietari di ristoranti e bar nei dintorni dove eravamo certi di essere trattati con riguardo)

  • 2616 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social