Lisbona

Decidiamo di passare il capodanno nella capitale portoghese, part.26 Dic. Rientro 1 Gennaio, volo diretto TAP su Bologna. 5 giornate intere ci paiono fin troppe per la sola lisbona ma in realta' poi ci accorgiamo di non avercela fatta a ...

  • di sibindi1969
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Decidiamo di passare il capodanno nella capitale portoghese, part.26 Dic. Rientro 1 Gennaio, volo diretto TAP su Bologna.

5 giornate intere ci paiono fin troppe per la sola lisbona ma in realta' poi ci accorgiamo di non avercela fatta a vedere tutto. L'albergo e' l'hotel Dom Carlos Liberty, scelto sulla base delle positive valutazioni trovate sul sito www.Booking.Com che possiamo solo confermare. Non e' molto economico (camera a 115 euro di media a notte compresa una ben fornita colazione a buffet)ma e' situato a 2 passi da Placa de Marquez Pombal, vero snodo nevralgico di tutti i servizi di trasporto della città (tram/bus/ metro) e di per sé non lontano dal centro(10 min a piedi). Il 27 mattina acquistiamo la 7 Colinas Card, mini abbonamento assolutamente conveniente (circa 15 euro per 5 giorni) che consente l'accesso a metro / bus/tram e agli ascensori panoramici della città. La principale caratteristica di Lisbona infatti sono i continui sali-scendi fra le zone del centro che consentono di ammirare spettacolari panorami da numerosi punti detti mirador. Noi iniziamo dalla parte bassa (Baixa), da Placa de Commercio che si affaccia sul fiume Tejo e nella quale confluiscono tutte le principali vie del centro , perfettamente parallele tra loro. Verso l'interno passando sotto l'arco centrale rientriamo in Rua Augusta (la via + famosa di Lisbona) e raggiungiamo cosi' le altre piazze della Baixa (Rossio/Restauradores e Figueras) in cui ci sbizzarriamo con le prime foto .

Sulle colline ai lati della Baixa vi sono le altre 2 zone del centro: il Chado/Barrio Alto (alla ns sinistra se teniamo le spalle al fiume) e l'Alfama (a destra).

L'Alfama e' la zona evidentem.+vecchia e la + caratteristica, vi si trovano sia il Castelo di Sao Jorge sia la cattedrale della Sè ma a noi resta soprattutto l'immagine delle piccole stradine strette con il bucato steso fuori dai balconi e le minuscole trattorie (Tascas), spesso senza insegna e a gestione familiare. Qui si trova dell'ottimo pesce a buon prezzo (noi mangiamo con 13 euro a persona) anche se bisogna prepararsi a gettare i vestiti una volta usciti perché si tratta di piccoli locali non areati... A l'Alfama preferiamo andarci di giorno mentre di notte si anima l'altra collina del centro. Al Barrio Alto vi sono i locali notturni + famosi e ottimi ristoranti per la cena (consigliamo O Caracol in Rua da Barroca 14, cucina tipica portoghese a prezzo contenuto). Restiamo in città per altri 2 giorni visitando la zona di Belem con la famosa torre e il Monastero di San Jeronimos e l'altra sponda del Tejo (impressionante la visita alla statua del Cristo Rei con una vista sulla città mozzafiato). Finiamo visitando Fatima e Sintra. Quest'ultima meta è spettacolare: un paesino arrampicato sulla montagna con gli splendidi palazzi reali ,il Castillo dei Mori e fantastiche ville e parchi. Da non perdere!!!!

  • 275 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social