PORTOGALLO: tour fai da te

Finalmente arriva il 17 luglio, finalmente via dall’ufficio ed ecco 15 giorni a zonzo per il Portogallo. Roberto ed io abbiamo organizzato tutto dall’Italia, prenotazioni Hotels e automobile, e ci siamo trovati molto bene. Troverete le indicazioni al termine del ...

  • di stellacometa68
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Finalmente arriva il 17 luglio, finalmente via dall’ufficio ed ecco 15 giorni a zonzo per il Portogallo. Roberto ed io abbiamo organizzato tutto dall’Italia, prenotazioni Hotels e automobile, e ci siamo trovati molto bene.

Troverete le indicazioni al termine del racconto.

L’itinerario è stato il seguente - a volte lungo il percorso abbiamo visitato anche qualche sito che non era in programma, seguendo i suggerimenti della nostra fedele guida.

LISBONA, non ci ha entusiasmato molto. Gli edifici sono tenuti in uno stato pietoso (esclusi i siti “storici” come la Torre di Belem, il Monumento delle Scoperte, il Monastero dos Jeronimos e il Castello di Jorge), i panni lavati che svolazzano dai balconi non contribuiscono molto a rendere unico il paesaggio, pochissimi spazi verdi nella città..Insomma Lisbona ci ha un po’ deluso. In compenso la città è abbastanza sicura e pulita e i mezzi pubblici sono efficienti e frequenti.

Consiglio: poco visitato e invece molto interessante è il Museo degli Azulejos. Se vi resta tempo andateci.

SINTRA. Abbiamo deciso di andarci con il treno, comodissimo e poco dispendioso (con la Lisbona Card è gratuito). Si arriva in 30 minuti da Lisbona.

E si visitano il Palazzo Nazionale di Sintra e il Palazzo Nazionale da Pena.

Sintra è piccolissima e carina da girare a piedi.

Al Palazzo Nazionale da Pena si arriva sia a piedi (ma il tragitto è parecchio lungo e in salita) sia con un mini bus che parte da Sintra. Il mezzo è costoso per la tratta che percorre, quindi se volete un consiglio e vi piace camminare pagate solo l’andata, e il ritorno ve lo fate a piedi.

Fatima – Tomar – Coimbra – Luso-Bacaco. FATIMA: io non sono una cattolica praticante ma visto che eravamo vicino a Fatima non poteva mancare un appuntamento (breve) al Santuario. La cittadina non mi ha fatto una buonissima impressione. Dovunque si trovano negozi con rosari, statue di Gesu’ e di Madonnine, foto del Papa, età media 70 anni...Invece di un luogo di preghiera sembra diventato un centro commerciale all’aperto. Ha perso la sua intimità e con essa la spiritualità che un luogo come quello dovrebbe avere.

Comunque per rendersi conto di cosa c’è dietro a certi luoghi vale la pena fare un salto, un salto breve però...

TOMAR: cittadina deliziosa, sovrastata dal castello dell’ordine dei Templari. Il Castello – oggi chiamato Convento di Cristo -è visitabile ed è stupendo. E’ patrimonio dell’Unesco ed è tutto in stile “manuelino”. Potrete girare fra i numerosi chiostri e tornare con l’immaginazione in quei secoli in cui vivere non era facile.

COIMBRA: cittadina molto tranquilla e gradevole. Si gira molto bene a piedi (con salite e discese..Quindi preparate i muscoli!!). Qui troverete la Cattedrale da visitare, e famosa in tutto il Portogallo, l’Università, visitabile all’interno nelle sue diverse sale, con un gioiello di biblioteca in legno e migliaia di antichi libri che dietro richiesta gli studenti possono consultare.

A pochi kilometri da Coimbra c’è una delle principali sorgenti di acqua del Portogallo: LUSO (troverete questo nome su tutte le bottiglie di acqua), il suo piccolo paesino è delizioso per una breve visita e l’acqua (gratuita)delle fontanelle è da gustare lentamente (una visita al WC dopo è d’obbligo..Si dice abbia proprietà diuretiche) ma vi consiglio di fare un salto nella vicina BUCACO...Qui un antico monastero all’interno di un parco di molti ettari, è stato trasformato in hotel a 5 stelle. Il parco e le celle dei monaci sono visitabili e vi assicuro ne vale la pena. Se avete tempo potete lasciare la macchina e girare a piedi per i boschi, fare foto al Monastero-Hotel e godervi i suoi giardini

  • 29702 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social