Veloce assaggio di Polonia

La Polonia è il luogo ideale per passare un fine settimana allungato e spendere relativamente poco. Con i voli della Sky Europe Varsavia è divenuta più vicina e abbordabile e da lì ci si può spostare con facilità e raggiungere ...

  • di Caterina Morina 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

La Polonia è il luogo ideale per passare un fine settimana allungato e spendere relativamente poco. Con i voli della Sky Europe Varsavia è divenuta più vicina e abbordabile e da lì ci si può spostare con facilità e raggiungere altri posti incantevoli anche se meno conosciuti delle classiche mete turistiche in Europa.Siamo un gruppo di amiche e dovendo ottimizzare il poco tempo disponibile, abbiamo pianificato una vacanza-fuga che prevedeva spostamenti continui da un luogo all'altro. PRIMO GIORNO: visita di Varsavia (il centro storico è stato ricostruito benissimo) si possono trovare ristoranti eccezionali, da provare assolutamente le altissime torte a strati. E' bello passeggiare per le vie della città vecchia... Un po' meno bello passeggiare per la città nuova che è grande e dispersiva.

SECONDO GIORNO: partenza per Danzica (può essere difficile comprare i biglietti se non si conosce il polacco, bisogna essere il più diretti e chiari possibile), il treno è un po' lento ma il paesaggio che si osserva è idilliaco. Nonostante sia una città turistica Danzica non possiede molte sistemazioni economiche, il principale ostello della città, il Dizzy Daisy, è rappresentato da ragazzi in maglietta gialla che ti accolgono appena esci dal binario. Anche noi abbiamo soggiornato lì, è vicino al centro e poco costoso anche se non eccelle nè per pulizia nè per comodità. Danzica si può visitare in una giornata, anche se non sarebbe stato male fermarsi di più, ed è molto scenografica, insomma... Il classico posto che non può non piacere! Un po' monotoni i negozi che vendono dovunque la stessa cosa, vale a dire ninnoli vari con l'ambra del Baltico.

TERZO GIORNO: di nuovo in treno alla volta di Malbork, un bellissimo castello medievale dell'erdine teutonico.. Mi verrebbe voglia di tornarci a fine luglio perchè mi è stato detto che c'è una festa medievale molto bella.Peccato esserci stata in agosto!! Nel ritorno a Danzica ci fermiamo nelle località balneari di Gdynia, che un po' può deludere, e Sopot, che invece è molto più interessante. L'ingresso al celebre molo di Sopot è a pagamento e non meriterebbe una visita in sè per sè; poi però, non si può fare a meno di seguire la folla di turisti polacchi che lo considera un'attrazione e una passeggiata ci si fa volentieri.

ULTIMO GIORNO: ritorno a Varsavia e volo aereo verso Roma, con un po' di dispiacere di non poter passare altri giorni in una nazione così bella e ancora da scoprire.

  • 461 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social