La mia Krakow

La mia Krakow. Una piacevolissima scoperta, cosi' descriverei il mio breve viaggio in terra Polacca: 4 giorni "intensi" a spasso per Cracovia. Volo low cost + hotel prenotati su internet e via, si parte. Non sono nuovo a questo tipo ...

  • di merenda
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

La mia Krakow.

Una piacevolissima scoperta, cosi' descriverei il mio breve viaggio in terra Polacca: 4 giorni "intensi" a spasso per Cracovia.

Volo low cost + hotel prenotati su internet e via, si parte.

Non sono nuovo a questo tipo di viaggi, stancanti (quasi 80000 passi percorsi), ma emozionanti e gratificanti per la varieta' di luoghi, culture, esperienze e persone incontrate.

Dei polacchi/e non posso far altro che parlarne bene: cortesi e disponibili coi turisti, ma mai invadenti; parlano un buon inglese, soprattutto i giovani, ma anche i non piu' giovani si sforzano di farsi capire. Cracovia poi e' deliziosa.

A portata di turista, pulita, ordinata, dalle mille e piu' chiese (tutte bellissime), dalla immensa piazza del mercato contornata da innumerevoli localini ove fermarsi a mangiare un boccone, a bere dell' ottima birra locale (Okocim su tutte secondo me) a riposare un po' le stanche membra provate dalle lunghe ore passate a camminare.

La citta' vecchia non e' grandissima, si puo' visitare agevolmente a piedi in due giorni (se si e' dei buoni camminatori).

E' piacevolissimo passeggiare lungo il planty, le mura che circondano la citta' vecchia; mura che pero' non esistono, sono infatti viali alberati, ricchi di aiuole, fontane e pieni di panchine (a volte cosi' rare da trovare in Italia).

Passeggiare nelle viuzze un po' decentrate e scoprire che in fondo in fondo anche nelle vie "minori" si trovano degli scorci meritevoli da essere fotografati. Entrare nelle innumerevoli chiese, solo quando non sono in corso celebrazioni; o fare una passeggiata lungo la vistola; volendo si possono affittare delle biciclette ( le piste ciclabili sono ovunque).

Mi ha un po' deluso il vecchio quartiere ebraico di Kazimierz (girato in lungo e in largo in mezza giornata); e' vero che e' ricco di storia, ma sinceramente mi aspettavo qualcosa di meglio. Anche le innumerevoli sinagoghe (Tutte a Pagamento...) sono state trasformate in pseudo musei, con vecchie foto in bianco e nero. Non si puo' andare a Cracovia e non andare a visitare il campo di concentramento di Auschwitz! Noi seguendo i suggerimenti dei turisti per caso abbiamo prenotato la gita presso l' agenzia di viaggi Jordan (ulica Dluga) pagando 65 PLN (circa 16 Euro). Io la consiglio, pero' sappiate che non e' la solita escursione organizzata stile villaggio vacanze, non c'e' il "capogita"... Piuttosto e' un' escursione fai da te. Infatti si acquista solamente il biglietto valido per il trasferimento andata e ritorno da Cracovia ad Auschwitz piu' l' ingresso al museo; per cui, per i piu' comodi, consiglio di affidarsi a qualche altra agenzia piu' tradizionale.

Noi ci presentiamo alla stazione degli autobus, piattaforma 13 come ci era stato detto dall' agenzia, ma scopriamo che il nostro autobus non c'e'! Trenta secondi di panico e poi vado a chiedere informazioni ad una biglietteria.

Esiste anche una piattaforma 13 al piano -1 della stazione da dove partira' il nostro autobus... Sembrava brutto alla signorina dell' agenzia Jordan dircelo??? Mostriamo i biglietti all' autista ed in perfetto orario si parte; uscendo dalla citta' vecchia scopriamo cosi' che anche Cracovia e' caotica e ci sono in giro moltissime auto, vecchie e nuove. Erano anni che non vedevo cosi' tante Fiat 126 in circolazione! Dopo circa 90 minuti arriviamo al campo, qui e' previsto un filmato/documentario di 20 minuti in inglese (vietato ai minori di 14 anni!!!!) e poi l' incontro con la guida che ci fara' visitare Auschwitz e Birchenau (Auschwitz II, il secondo campo poco distante dal primo, ma molto piu' grande)

Annunci Google
  • 2031 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social