Polinesia Francese in autonomia

Viaggio fai da te alla scoperta di Moorea, Tahaa, Huahine, Bora Bora, Maupiti e Tahiti

  • di Lauro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro

Il clima è molto variabile con rapida successione di pioggia e sole. Le montagne sono sempre coperte da nubi. Non ci sono mezzi pubblici sulle isole e per muoversi bisogna noleggiare un’auto o una moto: noi abbiamo noleggiato delle moto e spesso abbiamo preso la pioggia. Tutte le isole hanno galline e galli che razzolano liberamente, e i galli sono tutti impegnati nella nobile gara consistente nel cantare il più presto e il più forte possibile. Anche quest’anno tra maggio e giugno, come già l’anno scorso nello stesso periodo, c’è stato uno sciopero che ha fatto annullare moltissimi voli bloccando sulle isole migliaia di persone: l’anno scorso avevano scioperato i dipendenti di Air Tahiti e quest’anno i pompieri, senza i quali gli aerei non possono né partire né arrivare. Lo sciopero è iniziato il 14 maggio con isole completamente isolate per molti giorni e il 3 giugno il nostro volo Papeete-Noumea ha avuto un ritardo di 14 ore.

Ma ovviamente ci sono anche cose molto positive: le isole sono rigogliose, le lagune hanno colori fantastici, le gite in barca sono carissime ma bellissime, la popolazione locale è molto gentile, il clima, quando non piove, è ottimo sia di giorno che di notte, il cielo di notte è pieno di stelle.

Il messaggio che voglio trasmettere è che la Polinesia è bella ma non è quel Paradiso che vogliono venderci.

Costi

Non considerando le spese riguardanti i voli aerei intercontinentali, l’assicurazione sanitaria, la guida LP, in due abbiamo speso circa 4450 euro, con le seguenti voci principali: alberghi 1774, cibo 783, Air Pass Bora Bora con Air Tahiti 788, gite 460, noleggi moto/auto 221.

All’ufficio cambi dell’aeroporto c’è il limite di 1200 USD e 500 EUR a testa al giorno, mentre nella banca di Papeete dove sono andato, sperando che non avessero limiti, ho trovato il limite di 480 euro a testa al giorno. L’ufficio cambi dell’aeroporto è aperto in concomitanza con i voli internazionali (qualche ora prima e dopo i voli). Il cambio è stato di circa 119 CFA per 1 euro.

Programma di viaggio

I costi sono per la camera doppia per l’intera durata della permanenza.

13/5/2017 Tahiti Papeete, Tahiti Airport Motel, 98 euro

14-15-16/5 Moorea, Fare Aute, 249 euro

17-18-19/5 Tahaa, Hibiscus Hotel, 171 euro (sconsigliato)

20-21-22/5 Huahine, Chez Guyette, 150 euro

23-24-25/5 Bora Bora, Bungalows Manuka, 365 euro

26-27/5, Maupiti, Pension Auira mezza pensione, 288 euro (sconsigliato)

28-29/5, Maupiti, Maupiti Residence, 233 euro

30-31/5 1-2/6 Tahiti Papeete, Fare Faimano (AirB&B, offerta speciale), 220 euro

Pass aereo con Air Tahiti

Non è possibile comprare un pass aereo via Internet. Bisogna mandare una email a Air Tahiti dicendo quale pass si vuole e le date/orari che si vogliono, ma attenzione: se scrivete in inglese probabilmente non vi risponderanno mai, per cui bisogna scrivere in francese.

Se e quando Air Tahiti risponderà, manderà il programma dei voli e un modulo di autorizzazione all’addebito della carta di credito, modulo che andrà compilato, firmato e rispedito. A quel punto Air Tahiti addebiterà la carta di credito e manderà la conferma dei voli. Al check-in di Air Tahiti basterà poi presentare il passaporto e i posti in aereo sono liberi.

Moorea

La parte migliore dell’isola, turisticamente parlando, è la metà verso l’aeroporto. Il nostro alloggio invece era esattamente dalla parte opposta dell’isola rispetto all’aeroporto, con alte montagne subito alle spalle. La mia impressione è stata che le montagne attirassero le nuvole e che il sole splendesse molto di più nella parte verso l’aeroporto, e fin dal primo giorno siamo partiti dall’aeroporto con il sole mentre nel nostro alloggio c’erano le nuvole, rimaste poi fisse nei tre giorni della nostra permanenza. Moorea ha pochissime spiagge degne di questo nome e sono quasi tutte private: per vedere una bella spiaggia con degli isolotti davanti abbiamo dovuto entrare abusivamente nell’Hotel Les Tipaniers. Da Papeete è più comodo andare a Moorea in traghetto piuttosto che in aereo perché il traghetto costa molto poco, ci si può imbarcare all’ultimo minuto, la laguna è tranquilla e la traversata dura circa 40 minuti. Per potersi muovere nell’isola è essenziale affittare uno scooter o una macchina. Gli scooter sono da 50 cc perché per guidare cilindrate maggiori serve la patente specifica da moto. La lunga spiaggia libera di Tamae è stretta e non particolarmente invitante, mentre è molto bella la parte della spiaggia riservata dall’Hotel Sofitel. Meglio della spiaggia Tamae è la spiaggia di Ta’ahiamanu (chiamata anche Public beach Mareto) con tavoli per il pic-nic: apparentemente questa spiaggia è a pagamento ma quando siamo andati noi non c’era nessuno al botteghino. Questa spiaggia è ottima sia per nuotare che per vedere un po’ di pesci colorati quasi a riva. Siamo andati in moto al Belvedere, posto un po’ in alto in mezzo all’isola, che ha una bellissima vista

  • 20448 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social