Polinesia:il paese dai mille colori

Era da tanto che sognavamo un viaggio in polinesia francese e a volte e’ proprio vero i sogni si realizzano! Quale migliore occasione che non il viaggio di nozze? Il 12 settembre, all’indomani dei festeggiamenti di nozze partenza per gli ...

  • di ciaccivale
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Era da tanto che sognavamo un viaggio in polinesia francese e a volte e’ proprio vero i sogni si realizzano! Quale migliore occasione che non il viaggio di nozze? Il 12 settembre, all’indomani dei festeggiamenti di nozze partenza per gli stati uniti (ma questo e’ un altro racconto) e poi polinesia.

Siamo arrivati domenica mattina 19 settembre da los angeles con un volo air france b747/400 dopo circa 7 ore e mezza. Inutile descrivere l’emozione di atterrare a papeete.

Abbiamo trascorso le 2 settimane di soggiorno tra moorea, bora bora, rangiroa e l’ultimo giorno a tahiti.

Le prime 3 nt le abbiamo trascorse al sofitel ia ora a moorea, dove avevamo un bungalow enorme tutto per noi! Avevamo scelto il trattamento “solo pernottamento”, cosi’ abbiamo avuto l’opportunita’ di provare 2 o 3 ristoranti dell’isola, uno migliore dell’altro, con cucina prevalentemente di pesce e spesa intorno ai 20 euro a persona.

Per gli spostamenti all’interno dell’isola, abbiamo noleggiato per due giorni uno scooter...Veramente utilissimo.

L’isola e’ cosi’ piccola che in circa 2 ore abbiamo fatto il giro completo. Ci siamo fermati lungo il tragitto, per fare il bagno, ammirare il paesaggio (splendida la vista sulle due baie) e bere dei fantastici succhi di frutta fresca.

Come di consueto, abbiamo dedicato un’intera giornata allo shark feeding un’escursione con gli squali e le razze con pic nic sul motu. Bellissima esperienza quella di nuotare con gli squali, che, a dir la verita’ , mi aspettavo fossero un po’ piu’ piccoli.!!!! Il viaggio e’ proseguito alla volta di bora bora, dove siamo rimasti per 5 nt (club med) trattamento all inclusive.

Prima di salire a bordo dell’atr 42, abbiamo chiesto al comandante da quale lato ci dovevamo sedere per ammirare bb dall’alto, ora non mi ricordo se era destra o sinistra, ma a pochi minuti dall’atterraggio bb, con i suoi colori e le sue montagne ci e’ apparsa in tutto il suo spendore. Anche qui l’accoglienza e’ stata calorosissima, canti balli e collane di fiori profumatissimi.

Se l’impatto con bb e’ stato uno dei piu’ emozionanti, lo stesso non si puo’ dire del club med, pieno strapieno di italiani, musica assordante e animazione quasi 24 ore su 24...Mah!!! E cosi’ appena arrivati ci siamo subito dileguati dal club e siamo andati a fare un giro a piedi , fino a punta matira, dove si gode di uno splendido tramonto. Lungo strada ci sono varie agenzie locali che organizzano escursioni identiche a quelle del club med, a prezzi un po’ inferiori. Noi abbiamo prenotato con una di loro sia l’escursione in jeep 4 x 4 , che il giro della laguna in barca con shark feeding.

Un giorno abbiamo anche noleggiato le bici e siamo arrivati fino al paese, dove abbiamo fatto un giro e visitato il mercato locale.

Una cosa sul club med va detta: di fronte alla spiaggia si trova un bellissimo motu disabitato, ed e’ il club stesso che mette a disposizione degli ospiti una navetta gratuita che piu’ volte al giorno ti porta sul motu, distante circa 10 minuti di barca, li’ si che sembra il paradiso!!!!Mare, palme da cocco, sole e tante conchiglie.

... di nuovo trasferimento in aereo, questa volta con un atr 72 e tragitto un po’ piu’ lungo, circa un’ora da bora bora a rangiroa ( hotel kia ora) Rangiroa e’ decisamente diversa dalle altre, e’ uno degli atolli piu’ grande al mondo. Niente montagna al centro, ma solo un anello di sabbia.

Non potevamo perdere la visita alla fabbrica di perle nere, tra l’altro gratuita con tanto di spiegazione di tutte le fasi, dalla coltivazione alla scelta delle perle, pochissime quelle perfette con zero difetti! Bella anche l’escursione alle sabbie rosa, un po’ impegnativa perche’ dista circa 2 ore di barca e la si puo’ effettuare solo in condizioni climatiche buone. Si tratta di una grande striscia di sabbia rosa in mezzo al mare cristallino. Anche qui pic nic sul motu e bagno con gli squali. Durante il trasfer abbiamo incontrato 2 bellissime mante Non abbiamo fatto l’escursione alla laguna blu, ma ci hanno detto che e’ molto bella anche quella.

Molto emozionante, ed esperienza unica lo snorkeling nella pass, incredibile la forza della corrente che ti trascina.Avvistati squali, 2 tartarughe, un barracuda e tanti pesci e coralli.

Il viaggio di nozze volge al termine e l’ultima notte in polinesia la trascorriamo a tahiti. Bellissimo il mercato di papeete, l’unico posto dove si puo’ fare shopping, visti i prezzi “intoccabili” nelle altre isole. Abbiamo portato a casa collane, bracciali , vaniglia, calendari, bicchieri da birra hinano e tanti di quei bellissimi ricordi che rimangono impressi nella mente per sempre, i sorrisi e la gentilezza dei polinesiani, i colori del mare e delle montagne e ovunque i profumi dei fiori di quella terra lontana.

  • 1845 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social