Weekend al santuario di Oropa

Gita fuori porta per festeggiare il nostro anniversario di matrimonio sui monti… dichiarati patrimonio UNESCO

  • di franz1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Anniversario al santuario di Oropa.

Il 15 ottobre è il nostro ventinovesimo anniversario di nozze. Come tutti gli anni vogliamo festeggiare con un piccolo viaggio e quest'anno optiamo per un programma ridotto ma particolare, un weekend al santuario di Oropa. Avevo già sentito parlare della bellezza di questo posto in quanto l'avevo notata negli arrivi molto suggestivi di diverse tappe del giro d'Italia, una addirittura mitica, vinta da Pantani.

Sabato 14 ottobre

Raggiungiamo il santuario in mattinata, da Cogoleto, in auto è un breve viaggio di poco più di due ore. Alla reception del santuario ci consegnano la chiave della camera che abbiamo prenotato, una matrimoniale con bagno arredata in stile "religioso" molto sobria ma suggestiva, al prezzo di 55 euro.Subito ci rechiamo alla funivia che è dietro al santuario per salire in quota (circa duemila metri) e fare una breve passeggiata al lago del Mucrone. Il lago del Mucrone occupa parte di un gradino glaciale; il suo perimetro è di circa mezzo chilometro. Da questo lago nasce il torrente Oropa e a pochi minuti dal lago esiste la fontana del Bersagliere, restaurata nel 2008 e dedicata al corpo fondato dal generale Lamarmora. Ci sarebbero tante passeggiate da fare ma non siamo grandi camminatori e ci sentiamo soddisfatti di aver visto questo bellissimo laghetto di origine glaciale e il panorama che si gode da lassù.

Nel tardo pomeriggio riscendiamo al santuario in tempo per sentire una Messa nella basilica vecchia. Il santuario di Oropa è un santuario mariano, dedicato alla Madonna Nera, situato una dozzina di chilometri a nord della città di Biella, a circa 1.159 metri di altitudine, in un anfiteatro naturale di montagne che circondano la sottostante città. Il santuario comprende oltre, ad un Sacro monte (il Sacro Monte di Oropa), la chiesa originaria (basilica vecchia) sorta sulla base di un antico sacello, la basilica nuova fatta costruire in tempi più recenti dai Savoia e diverse strutture destinate all'ospitalità di fedeli e turisti. Ceniamo in uno dei tanti ristoranti all'interno del santuario.

Domenica 15 ottobre

Visitiamo il Sacro Monte di Oropa, un complesso costruito nel 1600 e costituito da 19 cappelle situate al di fuori delle mura del santuario. Dodici cappelle, disposte pressoché parallelamente, sono dedicate alla vita della Madonna con affreschi e statue, le restanti sette raffigurano invece episodi di fede cristiana. Il Sacro Monte di Oropa è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Discendiamo la via crucis e facciamo anche la cosiddetta «Passeggiata dei preti», a levante del Santuario, che consente una splendida vista con un’alternanza continua di scorci sul complesso architettonico. Essendo domenica ci sono diversi "stand" di "hobbisti" all'interno del santuario e una castagnata subito all'esterno. Nel pomeriggio rientriamo a Cogoleto con un buon ricordo di questo weekend.

  • 223 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social