Valle Gesso

Da un paio di anni io e la mia famiglia ci siamo letteramente innamorati di una bellissima valle,la VALLE GESSO dove ci rifugiamo per scappare dal grigiore e dalla monotonia della vita di città. Infatti non occorre fare viaggi oltreoceanici ...

  • di chiara7171
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Da un paio di anni io e la mia famiglia ci siamo letteramente innamorati di una bellissima valle,la VALLE GESSO dove ci rifugiamo per scappare dal grigiore e dalla monotonia della vita di città. Infatti non occorre fare viaggi oltreoceanici per raggiungere la pace con se stessi e il contatto con la natura nella forma più vera e autentica ,noi abbiamo trovato tutto questo a poco più di un paio d'ore di macchina da Genova.Il primo impaa un paio di anni io e la mia famiglia ci siamo letteramente innamorati di una bellissima valle,la VALLE Gtto con questa valle è stata un'escursione moltro impegnativa ma davvero unica nel suo genere infatti partendo da Valdieri siamo arrivati dopo qualche ora di marcia al rifugio Questa 2388 metri. Di questo lungo trekking ho dei ricordi meravigliosi innanzi tutto i bellissimi paesaggi della piano del Valasco una bellissima valle di origine glaciale che si chiude con la palazzina reale di caccia dei Savoia trasformata ora in rifugio ma il meglio è arrivato portandosi in quota ed infatti dopo una ristoratrice pausa al rifugio Questa proseguendo verso i laghi abbiamo visto scenari davvero unici .L'intenso colore blu del lago del claus e di valscura sui quali si specchiano queste maestose cime ,i colori granitici di queste montagne ,gli stambecchi i tratti lastricati della strada militare fatta costruire durante la guerra e che ancora possibile percorrere come io e Giancarlo abbiamo fatto.Quassù il silenzio è talmente assordante che ogni qualvolta che senti un minimo rumore ti giri e t'accorgi di non essere solo i ,infatti non è inusuale incontarare camosci o marmotte .Sorprendentemente ci siamo accorti che le alpi marittime sono conosciute molto di più all'estero che in Italia ed infatti abbiamo incontrato durante i nostri trekking molti turisti stranieri per cui vorrei consigliare a quanti amano la montagna quanto noi di trascorrere almeno un week end da quelle parti vedrete non ve ne pentirete.!!!!!Per il pernottamento c'è solo l'imbarazzo della scelta noi abbiamo optato per il campeggio ce ne sono diversi quelli che abbiamo provato noi il vallegesso e il lbosco a Entraque sono entrambi ottimi e puliti .

Un'altra escursione che ci è rimasta nel cuore è stata quella al rifugio genova e da lì partenza al colle delle Finestrelle ,per chi fosse un po' pigro per arrivare in prossimità del rifugio può usufruire di un'autobus per gli orari e i prezzi bisogna rivolgersi ai punti informativi.Siamo partiti dal lago delle Rovine qui c'è un bel parcheggio e aria attrezzata a pagamento ,la salita è abbastanza impegnativa e ripida ma una volta arrivati la vista è stupenda.Dal colle delle Finestrelle si può secendere al rifugio Soria Ellena e da qui raggiungere San Giacomo di Entraque e con l'autobus ritornare al lago dele Rovine.

Un'altra escursione molto conosciuta è quella lago dei vey del bouc, il nome di questo lago ha origine da un'antica leggenda che vuole che nel lago si trovino le spoglie di un vecchio che era solito vivere in quel luogo con il suo caprone . Se cliccate nei link troverete tutte le informazioni necessarie ad ogni modo ricordate che un po' ovunque nella valle distribuiscono cartine e materiale informativo.Buone vacanze a tutti Chiara e Giancarlo

  • 536 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social