Magnifico Perù

Tour classico del sud (dal deserto alle Ande) ricco di bellissimi paesaggi, di storia affascinante e... di forti emozioni

  • di Emanuela75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

07/02/16 DOMENICA

Partenza alle 7.00 dall’aeroporto di Bologna con scalo e cambio aereo a Madrid.

Arriviamo a Lima alle 18.30 ora locale (differenza di fuso orario -6) dopo circa 10 ore di viaggio. I film proposti dalla Iberia sono stati una buona compagnia.

All’arrivo in aeroporto siamo accolti dal contatto di “Perù responsabile” con nostro sollievo che quanto concordato, finalmente via mail, finalmente ha un riscontro fisico. Ci accompagna all’Hotel Ducato nel quartiere Miraflores che è quello più tranquillo e turistico. In albergo ci attende Sara (referente italiana) e Paul (sarà la nostra guida nei primi giorni) che ci forniscono le direttive organizzative per i prossimi giorni. In realtà saranno le nostre balie per i prossimi giorni.

Ottima impressione della organizzazione che ci regala pure una maglietta molto carina e di buon tessuto.

Una volta che ci siamo rinfrescati, andiamo a fare due passi nel quartiere e ci dirigiamo al centro commerciale all’aperto e sul mare chiamato LARCOMAR con vista sull’oceano pacifico.

08/02/2016 LUNEDì

Partiamo da Lima in compagnia della nostra guida che si destreggia in mezzo al traffico caotico dove il sorpasso è indifferentemente effettuato a destra e sinistra. Vivono 10 milioni di abitanti a Lima e non tutti i quartieri sono sicuri. Ci fermiamo a cambiare i dollari e la nostra guida controlla attentamente che le banconote che ci vengono date siano buone.

Uscire da Lima è già un viaggio nel viaggio e la periferia è abbastanza degradata con tutto un deserto attorno. La cosa che notiamo subito è che occupano tutti i posti possibili per costruire, ma in genere arrivano al primo piano e poi lasciano incompiuto il resto. Evidentemente finiscono i soldi. Infatti i materiali da costruzione sono costosi. Per tale motivo cercano di costruire un po’, anche abusivamente, per occupare il terreno e vantare il diritto e poi lasciano incompiuto. Ogni muro lungo la strada è utilizzato come spazio pubblicitario per i candidati alle elezioni che si terranno nel mese di aprile.

Dopo un po’ di km, la guida si ferma in un chiosco lungo la strada dove acquistiamo degli ottimi panini con diverse farciture alle olive. La guida ci fa vedere i forni dove cuociono il pane e ci spiega che il proprietario coltiva le olive che poi mette nei panini. Molto buoni. Alla fine della merenda arriva la sorpresa, la nostra guida dice “caffettino” e compare tutto il necessario per preparare un ottimo caffè con Moka e tanto di fornellino da viaggio. Spettacolare!

Il nostro viaggio ha una sosta nel paese di CHILCA dove andiamo a visitare una cantina vinicola e acquisto due bottiglie di PISCO. Liquore locale ottenuto dal vino e simile alla nostra grappa. Il cocktail principale che viene fatto con tale alcolico è il PISCO SOUR che avremo occasione di sentire.

Continuiamo il nostro viaggio con il deserto ai lati della strada fino ad arrivare alla penisola e al paese di PARACAS dove ci fermiamo per pranzo al ristorante PILATO e assaggiamo il nostro primo CHEVICHE e il mais tostato che viene servito in attesa che venga servito il piatto ordinato.

Comincia poi il giro per la RISERVA di PARACAS. La nostra guida ci porta veramente off road con il 4x4 in giro per tutte le dune del deserto con salite e discese mozzafiato. E’ un pò come le montagne russe, sole che siamo in auto. Molto emozionante, peccato che le riprese non possano rendere l’effetto delle discese dalle colline. I colori del deserto variano dal bianco al rosso dove il ferro si è ossidato. Vediamo scogliere ripide dove vivono tanti tipi di uccelli fra cui gli avvoltoi. Abbiamo visto i leoni marini su uno scoglio, rilassati a godersi il sole. Tutto fortemente battuto dal vento che ha modellato il territorio. La guida ci organizza un ottimo aperitivo con Brut Rosè sulla spiaggia per ammirare il tramonto del sole in uno scenario che non dimenticheremo facilmente. Per essere la prima giornata, wow! Andiamo a cena in compagnia della nostra guida ed è subito chiaro che non sarà una vacanza che ci farà perdere peso. Gustiamo un ottimo risotto ai frutti di mare e filetto di pesce

  • 20508 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social