Peru',ecuador e galapagos

Volo Iberia da Linate a Lima e il ritorno da Quito a Linate prenotato su internet,circa 2 mesi prima, sul sito www.expedia.it al costo di 798 euro a persona. Spesa totale 4800 Euro. Per prima cosa devo dire che il ...

  • di sbassani
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Volo Iberia da Linate a Lima e il ritorno da Quito a Linate prenotato su internet,circa 2 mesi prima, sul sito www.expedia.it al costo di 798 euro a persona.

Spesa totale 4800 Euro.

Per prima cosa devo dire che il Perù non è un paese pericoloso,si può girare tranquillamente da soli,senza nessun tipo di problema e per i turisti offre dei servizi eccellenti e organizzatissimi.

Noi per l’organizzazione del viaggio ci siamo affidati a Yolanda,una gentilissima signora di Lima che tramite un suo amico italiano,Angelo ha prenotato tutto in anticipo(trasferimenti,hotel ed escursioni)senza chiederci alcun anticipo.

Devo dire che sarebbe stato possibile organizzare tutto sul posto,ma avendo poco tempo a disposizione,avere tutto prenotato è stata una bella comodità e abbiamo risparmiato un sacco di tempo.

24/05/2008 Partenza da Linate alle 8 del mattino con scalo e Madrid e dopo un volo interminabile atterriamo a Madrid alle 18:30 con un’ora di ritardo.

All’aeroporto ci aspetta il taxi mandato da Yolanda(12$) ed arriviamo a casa Yolanda(pernottamento con prima colazione 25 $ in 2) che ormai erano già le 8 di sera,quindi facciamo 2 chiacchiere con lei che ci spiega nel dettaglio come si svolgerà il nostro tour,paghiamo il tutto e poi subito a nanna.

25/05/2008 Yolanda ci sveglia alle 6 con una bella moka fumante e un’abbondante colazione , poi ci accompagna personalmente alla stazione dei bus per prendere il bus turistico per Paracas con partenza alle 7:30(19 $ a persona).

Il bus parte puntualissimo,noi avevamo i posti migliori, la prima fila in alto.

Il viaggio ,durato circa 3 ore,è stato molto comodo, hanno servito perfino la colazione ed abbiamo giocato a bingo.

All’arrivo a Paracas ci aspetta Joel,un ragazzino di vent’anni,che parla perfettamente italiano(l’unico durante tutto il nostro tour) e ci accompagna al Hostal Santa Maria(30 $ pernottamento e prima colazione).

Alle 11 siamo già sul pulmino diretti alla Riserva di Paracas(tour Riserva di Paracas +Isole Ballestas 30 $ a persona),con la guida parlante inglese e spagnolo.

La riserva è stupenda,c’è una luce eccezionale,il deserto sconfinato e le scogliere a picco sull’oceano.

Andiamo a vedere la famosa Cattedrale,che però purtroppo è crollata dopo il terremoto del 15/08/2007,ma comunque il panorama è fantastico.

Dopo di che ci portano in una piccola baia per il pranzo,dove ci sono solo 3 bar,qualche bagnarola e tantissimi pellicani.

Al ritorno ci facciamo lasciare a Pisco,una bruttissima cittadina,che è stata rasa al suolo dal terremoto. Ci fermiamo qualche minuto in piazza,dove dei ragazzi ballano la brake dance,poi prendiamo un colletivos per tornare a Paracas.

Anche Paracas è stata distrutta dal terremoto, ed è ancora in fase di ricostruzione,facciamo una passeggiata sulla spiaggia e poi andiamo a mangiare in uno dei tanti ristorantini sul lungomare e poi come al solito a letto presto.

26/05/2008 Alle 6:45 Joel ci accompagna al porto a piedi per prendere la barca che alle 7:15 parte per le Isole Ballestas. Durante il viaggio ci fermiamo per ammirare il candelabro e poi in meno di un’ora raggiungiamo le isole che sono invase da milioni di uccelli di varie specie e da una quantità incredibile di guano!la puzza è tremenda ,ma ne vale la pena,non ho mai visto così tanti uccelli tutti insieme. Ci sono colonie di gabbiani,albatros,pellicani e perfino pinguini! inoltre ci sono un sacco di leoni marini che dormono sugli scogli e sembrano mettersi in posa per farsi fotografare.

Alle 10:30 siamo di ritorno a Paracas dove ci aspetta il taxi per il tour di Ica + Oasi di Huacachina(100 $ dollari prenotato da Joel,non da Yolanda,non fatelo,è molto meglio andare con i mezzi pubblici)

  • 4360 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave