Il sole splende sulle Ande

Itinerario: Lima – Pisco – Ica – Arequipa – Puno – Cusco – Lima. Dal 13 al 28 aprile 2006. Alloggi: dove siamo stati abbiamo sempre trovato l’acqua calda (tranne ad Agua Calientes, ironia del caso) e tutti gli hostal ...

  • di Chiara Z.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Itinerario: Lima – Pisco – Ica – Arequipa – Puno – Cusco – Lima. Dal 13 al 28 aprile 2006.

Alloggi: dove siamo stati abbiamo sempre trovato l’acqua calda (tranne ad Agua Calientes, ironia del caso) e tutti gli hostal erano puliti e vicini al centro (raggiungibile con una breve passeggiata, tranne a Lima dove si usa il taxi).

Scriviamo questo resoconto di viaggio per “testimoniare” quanto è facile e bello girare per il Perù in autonomia … e anche per “sdebitarci” con il sito Turisti per Caso che rappresenta la nostra fonte inesauribile di informazioni nell’organizzazione di ogni viaggio. Tra tutti vorrei ringraziare Chiara, che ha visitato il Perù ad agosto dello scorso anno creando poi un favoloso resoconto, ricco di spunti interessanti e precisi.

Dopo qualche mese di preparativi logistici e di trepida attesa, Alberto ed io (Chiara) siamo partiti per il Perù. Approfittando del periodo pasquale e dei ponti successivi, abbiamo prenotato in agenzia il volo Venezia-Madrid-Lima con la compagnia Iberia al costo di 950 euro a persona (comprese le spese di agenzia). Contestualmente abbiamo sottoscritto una polizza assicurativa inerente l’assistenza medica e il bagaglio.

Nella divisione dei compiti all’interno della coppia Chiara era l’addetta alle pubbliche relazioni - spostamenti e Alberto l’addetto bagagli - vivande … nonché il mediatore nelle contrattazioni (non si sa se con buoni risultati). Nel resoconto abbiamo cercato di riportare le spese in dollari affinché si riesca a comprendere qual è il costo della vita. La moneta locale è il nuevo sol. Sottolineiamo che il periodo pasquale non ha giocato a nostro favore per quanto riguarda i prezzi, soprattutto dei trasporti.

13/04 Venezia – Madrid - Lima

Giunti a Lima il giorno 13 aprile alle ore 19.00 (belli cotti – soprattutto dopo l’esperienza del “semaforo rosso” capitata ad Alberto) ci siamo diretti a Casa Yolanda in taxi. Casa Yolanda (uangelo@email.it - 22 $ in due a notte) è un insieme di appartamenti in un unico stabile gestiti dalla gentilissima Yolanda. Consigliamo di alloggiare qui non solo per la confortevole sistemazione ma, altresì, per tutti i servizi e le consulenze che Yolanda e Angelo offrono ai viaggiatori. Ad esempio, il servizio taxi da e per l’aeroporto (12 $), la prenotazione del volo interno, l’eventuale prenotazione dei bus … e un sacco di utili informazioni via e-mail.

14/04 Lima - Pisco

Dopo un magico sonno ristoratore, Yolanda ci ha offerto una bella colazione con pancetta, uova, pane caldo e frutta (gnam gnam) e ci ha accompagnati a prendere il bus per Pisco (Soyuz – 10 $). Quanta pazienza ragazzi! La stazione degli autobus era gremita di gente in spostamento per le vacanze di Pasqua … dopo un po’ di fila e quattro chiacchiere siamo partiti!

A Pisco (precisamente alla fermata esterna al paese) ci aspettava Joel (joel_tours@hotmail.com) un ragazzo simpatico e chiacchierone che organizza le escursioni nella zona di Pisco, Paracas e Nazca (Paracas in auto privata e isole Ballestas ci è costato circa 25 $ a testa). Ci ha accompagnati all’Hostal La Portada dove per 20 $ in due ci è stata data una bella stanza grande e arieggiata con un bagno enorme, tutto pulitissimo e accompagnato da ricca colazione. Il pomeriggio ci siamo diretti alla Riserva di Paracas per pranzare a Playa Lagunillas con del buon pesce (circa 10 $ a testa). Un po’ tonti e assonnati per via della digestione ci siamo goduti il giro in macchina per sconfinati territori desertici lungo la costa … bellissimi paesaggi e tanto vento! La sera siamo andati dritti a nanna

  • 1661 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico