Il nostro primo peru’

Ciao a tutti. E’ passato un po' di tempo del tempo dal nostro “primo Perù” ma i ricordi sono ancora lì, più vivi che mai. Il volo e' andato benissimo. Alitalia + Taca Airlines, siamo partiti comodamente alle 10 del ...

  • di rlana
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti.

E’ passato un po' di tempo del tempo dal nostro “primo Perù” ma i ricordi sono ancora lì, più vivi che mai.

Il volo e' andato benissimo. Alitalia + Taca Airlines, siamo partiti comodamente alle 10 del mattino da Malpensa e arrivati per cena a Lima.

Ragazzi, un primo consiglio di cuore a tutti: contattate Yolanda, come abbiamo fatto noi.

E' veramente una persona fantastica, simpaticissima. Gia' all'aeroporto, belli stracotti e rintronati, vederla sorridere, venirci incontro come un'amica e' stato importantissimo, ci ha fatto dire "andra' tutto benissimo". Ci ha coccolati, e' stata veramente grande. Per chi ha la fortuna, certo deve essere perfetto andare direttamente da lei (casa Yolanda). Noi non abbiamo trovato posto (quest’estate però non ci scappa!!), ma ci ha prenotato l'hotel Las Lomas. 20 dollari a camera, pulitissimo, nuovo, con tutte le comodita' possibili, addirittura un po' di lusso.... Ottimo.

E poi, e' stato bello al mattino dopo. Yolanda ci aveva gia' prenotato il bus Ormeno per Pisco e ci ha accompagnati, ci ha seduti sul pullman e e' stata li' a sbracciarsi nei saluti finchè non siamo partiti.

E a Pisco....beh.... Lui...il mitico Joel. E' piu'.. Tutto di quanto credessimo.

Più simpatico, più bravo, più tenero...ci ha organizzato tutto, abbiamo sempre mangiato insieme, riso come dei bambini..lasciandoci però ogni autonomia Come hotel siamo stati alla Posada Hispana: perfetta!!!!!

Immancabile il giro in barca alle isole Ballestas e alla riserva Paracas.

Fate questo giro, assolutamente. Abbiamo visto a pochissimi metri pinguini, leoni di mare cuccioli che giocavano con la mamma.... E la riserva...un paesaggio quasi lunare, difficile da descrivere. In piu' il clima e' perfetto. Di giorno un sole gradevolissimo con il venticello, alla sera un fresco mica male, si dorme alla grande sotto il piumone. Segnatevi 'indirizzo per un pranzo da leccarsi le caviglie alla riserva Paracas. Il ristorante si chiama "La Tia Fela": una sogliola ai ferri da urlo, molluschi freschi…Siamo stati a tavola dalle 2 alle 4 di pomeriggio. Rende l'idea?

E ora… in volo alle Linee di Nazca.

Per il sorvolo delle linee, i pareri sono contrastanti. Noi ne siamo rimasti entusiasti. Poi, da veri signori, ci siamo concessi un hotel a Nazca per riposarci al pomeriggio (3 USD mezza giornata) e abbiamo preso il bus notturno per Arequipa.

Ottima la linea Cial: molto meno conosciuta di Ormeno, più economica, con mezzi nuovi e pulitissimi. A Arequipa… eccoci a La casa de Tin Tin

E' veramente bella, accogliente e in un posto con un panorama...Un piccolo consiglio a chi mi legge: chiedete della camera numero 3: ha il terrazzo con vista sulle montagne. Arequipa e' bellissima e inoltre il clima e' perfetto. A proposito: non perdetevi a nessun costo il succo di papaya: e' eccezionale e di quella qualità si trova solo li'.(in qualunque chiosco) Ne abbiamo scolati litri: e' molto più delicato del succo (peraltro ottimo) di papaya che si beve in qualsiasi altra città. Visto come si diventa raffinati dopo un viaggio in Peru'???

Dunque, per arrivare a Puno avevamo pensato in Italia di prendere l'aereo (circa 40 dollari a testa).

Poi, abbiamo avuto l'idea luminosa. Abbiamo preso un taxi con autista spendendo 120 dollari fra tutti (eravamo in 4) e comodamente siamo partiti in macchina alle 15 per Puno arrivando verso le 20. Certo, esiste la soluzione piu' economica del bus, ma così ci siamo fermati quando volevamo, acclimatandoci poco per volta e soprattutto godendoci un panorama veramente stupendo. Insomma, un consiglio: auto, bus, monopattino... Ma non prendete l'aereo, vi perdereste posti bellissimi

  • 243 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave