Argentina, terra di emozioni e meraviglie indimenticabili

Dalla bella e vivace Buenos Aires all'incantevole Perito Moreno. Dalla linda Salta alle spettacolari cascate di Iguazù... diciotto giorni carichi di emozioni e colori

  • di mary69
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Non ricordo nemmeno da quanto tempo all'interno del nostro cassetto dei desideri avevamo nascosto il viaggio in Argentina, nutrivamo sempre la speranza di poterlo realizzare, ma non sembrava mai il momento giusto. Poi alla fine ci siamo decisi, niente e nessuno tantomeno l'imu avrebbe potuto fermarci, ne eravamo certi, l'Argentina avrebbe saputo ripagarci di qualsiasi sacrifico, stupirci e farci innamorare. Partivamo alla scoperta di una terra magica e straordinaria.

Abbiamo iniziato a prendere informazioni sui luoghi da visitare, sulle tantissime cose da vedere ma, cavolo, quanto è grande l'Argentina?! Premetto che tutti i viaggi che abbiamo fatto ci siamo sempre organizzati da soli, ma questa volta, abbiamo deciso di affidarci ad Andrea di "Argentina con noi", un italiano che vive in Argentina da moltissimo tempo, con il quale attraverso mail e skype abbiamo concordato tutti i luoghi da visitare. Andrea si è rivelata una persona molto competente e premurosa, l'organizzazione del viaggio è stata impeccabile, quindi, un ringraziamento speciale va proprio a lui.

Luoghi da visitare: Buenos Aires 3 gg , Puerto Piràmides 3 gg , El Calafate 3 gg, Salta 4 gg, Iguazù 2 gg Partenza il 31 Luglio ritorno il 19 Agosto.

In maggio abbiamo prenotato un volo con Alitalia, Verona Roma / Roma Buenos Aires a € 1350,00, purtroppo non siamo riusciti a trovare di meno, anzi,abbiamo verificato che i prezzi dei voli si alzavano più si avvicinava la data della partenza. Per impegni lavorativi siamo costretti a partire nel mese di Agosto , di certo non è il periodo migliore per visitare l’Argentina ,ma sicuramente quello dove c’è meno turismo, pertanto ci possiamo godere il viaggio in tutta tranquillità.

Veniamo ora al nostro viaggio.

1 Agosto

Sull'aereo ci attende una sorpresa inaspettata, i nostri posti sono in classica plus,comoda e spaziosa,con una scelta di 52 film. Dopo un volo di tredici ore arriviamo all’aeroporto di Buenos Aires , tiriamo indietro le lancette di 5 ore, sono le 7 di mattina. Ad attenderci troviamo un autista, che ci porta direttamente in Hotel dove facciamo conoscenza con Andrea di "Argentina con noi", il quale ci consegna un sacco di voucher per i vari spostamenti in aereo e in pullman, noleggio macchine, escursioni, alberghi e tantissime informazioni che ci serviranno per tutta la nostra permanenza in Argentina. Inoltre ci rilascia una scheda telefonica argentina con la quale tenerci sempre in contatto, una scheda telefonica per chiamare l'Italia,una assicurazione sanitaria e un’altra per lo smarrimento bagagli, sempre comprese nel pacchetto. Anche se la stanchezza del viaggio si fa sentire, indossiamo un pile perchè la giornata è abbastanza bella ma fredda e partiamo con altre 4 persone per il city tour. Visitiamo praticamente tutti i quartieri di Buenos Aires ,iniziando da plaza de Majo dove si trova la Casa Rosada e la cattedrale, il quartiere Recoleta dove esploriamo il particolarissimo “Cementerio monumentale de la Recoleta”, l’Elegante quartiere Palermo, Puerto Madero con i suoi tantissimi ristoranti e per finire il caratteristico e senza dubbio unico quartiere Boca, dove si trovano molti negozi e ristorantini all'esterno dei quali è possibile godere delle esibizioni dei ballerini di tango argentino. Boca è un quartiere di immigrati italiani e spagnoli che arrivati in Argentina poveri e senza soldi, chiedevano in regalo il colore che i marinai avanzavano quando coloravano le barche per poter dipingere le loro case. Per questa ragione si passeggia tra case e palazzi coloratissimi. Inevitabile, sempre nel quartiere Boca, una visita allo stadio del Boca dove giocò per moltissimo tempo il grande Maradona.Torniamo al nostro hotel nel bel quartiere di San Telmo, l’America del Sur, personale gentilissimo ma la clientela , giovanissima ,per noi è risultata un pò troppo chiassosa, lo sconsigliamo. Alla sera abbiamo il nostro primo incontro ravvicinato con la carne Argentina,una cosa pazzesca!!!!! una meraviglia per il nostro palato, siamo al ristorante Desnivel ,al suo interno non è passato di certo inosservato il suo enorme grill che ritroveremo, per la nostra grande gioia ,praticamente in tutti i ristoranti dell'Argentina, lo consigliamo e raccomandiamo il chimichurri,una salsa gustosissima utilizzata per condire la carne,che diventerà per noi un vero e proprio tormentone

  • 22878 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social