Paros... il viaggio

Alla scoperta dell'isola greca

  • di delfinomex
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

E anche noi, dopo aver visto il film "Immaturi il viaggio" ci siamo fatti catturare dalla curiosità di rivivere le stesse emozioni provate davanti al grande schermo. Decidiamo di pianificare il viaggio, e in men che non si dica, giunge il 20 luglio 2012; volo easyJet per Atene. Giunti a destinazione verso le ore 13, usciamo dall'aeroporto e prendiamo l'autobus X96 (costo del biglietto 5 euro e lo si compra all'esterno dell'uscita numero 4, tempo di percorrenza circa 1 ora e mezza) diretto al Pireo (Porto di Atene). Arriviamo al Pireo verso le 15; la zona del porto non è delle migliori, sporca, caldissima e afosissima, ma comoda per imbarcarsi il giorno dopo per Paros. Nel pomeriggio ci dirigiamo al gate 7, presso gli uffici della BlueStar per confermare la prenotazione effettuata dall'italia via internet del traghetto. Successivamente prendiamo la metropolitana (capolinea a due passi dal porto linea verde) e ci rechiamo in centro ad Atene, per fare un giro e visitare il Partenone. Scendiamo alla stazione di Monastiraki (se vi interessa all'interno della stazione della metro c'è un deposito bagagli automatico a pagamento) e ci dirigiamo a piedi verso il Partenone. Acquistiamo il biglietto d'ingresso per la modica cifra di 12 euro (non comprate nulla nel chioschetto attaccato alla biglietteria... sono dei ladri) e facciamo ingresso. Purtroppo rimaniamo delusi dai lavori in corso: trattori, gru edili, impalcature ecc ecc che hanno fatto perdere tutto il fascino del monumento e logicamente nessun avviso della presenza dei lavori in corso... mica fessi.

Finita la visita storica ci facciamo una camminata per l'Agorà, e giungiamo nelle viettine del centro turistico, piene di negozietti che vendono le solite cianfrusaglie (ma qualcuno ha delle cose davvero carine e originali, ma abbastanza care). Ormai è tardi, e decidiamo di fermarci a mangiare in uno dei tanti ristorantini li presenti, ben consapevoli di cosa andremo incontro. Cena finita, 25 euro a testa il costo, riprendiamo la metro dalla stazione della linea rossa Akropolis, dopo una fermata facciamo il cambio con la verde, e ritorniamo al Pireo per andare a dormire. Abbiamo pernottato nell'Hotel Faros1 (trovato su venere.com) in via Notapa civico 140; 70 euro la camera per 4 persone; hotel pulito, tranquillo, personale gentilissimo, aria condizionata e wifi.

La mattina dopo ci dirigiamo all'alba al gate 7 del porto, da dove partirà il nostro traghetto per Paros (quando entrerete nel traghetto troverete degli spazi per il deposito bagagli; noi da buoni italiani non ci siamo fidati e ce li siamo portati con noi tanto era una cosa possibile e lecita.) La nave parte... 4 ore di mare.

Verso le 12 giungiamo al porto di Paros (la cittadina si chiama Parikia). Tocchiamo terra e veniamo assaliti da noleggiatori di scooter e macchine o da persone che ci propongono appartamenti in affitto o stanze in hotel. Il marasma è generale, ma dopo circa mezz'oretta il porto ritorna alla sua normalità. Proviamo a prendere un taxi per dirigerci a Naoussa (altra località dell'isola) ma la cosa è impossibile, cosi optiamo per il bus. Costo irrisorio e servizio ottimale (i bus si trovano alla destra dell'attracco non potete non vederli, e li c'è anche la biglietteria). Dopo circa 12km giungiamo in centro della cittadina, presso il capolinea dei bus. Il nostro residence si trova a circa 200 metri.

Sempre su internet dall'Italia abbiamo optato per alloggiare presso la struttura denominata Sunrise e col senno di poi possiamo dire di aver fatto un'ottima scelta. Il residence si trova a 5 minuti a piedi dal centro del paese e quindi della vita serale, ma nello stesso tempo è abbastanza distante dai rumori notturni. Agata la proprietaria ci accoglie con una gentilezza e disponibilità disarmante (sarà lei che ci consiglierà i ristoranti dove mangiare, le spiaggie da visitare, dove noleggiare lo scooter ecc ecc.)

Annunci Google
  • 11934 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. sal53
    , 26/8/2012 11:48
    complimenti per il racconto. se posso darti un consiglio, se per caso dovresti andare dall'aeroporto di atene al porto del pireo, invece del bus puoi prendere direttamente la metropolitana e con un solo cambio di linea ti porta direttamente al porto e spendi pure di meno. io l'anno scorso ho passato 1 settimana a naxos e 1 a santorini, sicuramente le troverai meglio di paros. provare per credere. ciao

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social