Epifania a Parigi

Un weekend alla riscoperta della Ville Lumière

  • di glo.travel
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro

Visitare le torri vuol dire fare 422 scalini per andare fino alla sommità delle stesse! Nonostante il tempo grigio e l'aria pungente, la vista dalle torri con i gargoylles ha un che di magico. Impossibile non rievocare alla memoria il famoso cartoon della Disney, “Il Gobbo di Notre Dame”! La visita non dura più di mezzora poi si riscende.

Per concludere il mio weekend a Parigi mi manca soltanto un passaggio veloce al Moulin Rouge... quindi mi armo di biglietto della metro e dopo mezzoretta di trasporto (cambio di n.2 ligne di metro) esco alla fermata Pigalle e da lì, in 5 minuti a piedi, sono davanti al più famoso locale di cabaret parigino: classiche foto di rito, veloce giretto nei negozietti nei dintorni per acquistare qualche souvenir e poi riprendo la metro direzione albergo per recuperare il mio bagaglio. Ormai il mio fine settimana parigino stava per concludersi (malhereusement).

Che dire. Parigi, con i suoi musei, la sua storia, la sua Tour Eiffel, i suoi bistrot, i suoi palazzi antichi e moderni, le sue 14 linee di metro, la Senna, i suoi giardini… la rendono una delle capitali europee che vale la pena visitare almeno una volta nella vita... Paris est toujour une bonne idée.

  • 5297 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social