Finalmente Parigi

La capitale europea che ho sempre desiderato visitare? Finalmente... Ville Lumière!

  • di ITOTI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Pacchetto 4 giorni 3 notti, albergo due stelle, con colazione (ma di categoria molto superiore) Belambra city- hotel magendie, volo air france, prenotato su expedia totale 350 euro circa in due.

11/05

Partiamo da Roma FCO in perfetto orario, 10.30, verso le 12.30 siamo atterrati a Parigi aeroporto CDG. Ho letto tantissimi articoli su come raggiungere il centro dall’aeroporto e su quale abbonamento fare per la metro. Noi abbiamo optato per due ticket andata e ritorno con la RER B, e per quanto riguarda la metro abbiamo acquistato i ticket da 10+ (14.50 euro), per i 3 giorni ce ne serviranno in totale 30 ticket ma sempre più convenienti rispetto agli abbonamenti 2-3 giorni della metro, almeno a noi è sembrato così.

Arriviamo in hotel, facciamo il check in, vediamo la nostra stanza, piccola ma pulita e a noi questo basta, usciamo dall’albergo e ci dirigiamo subito verso la Tour Eiffel dove abbiamo già i biglietti prenotati dall’Italia per salire fino alla punta della torre (17 euro).

Scendiamo dalla metro e dopo pochi passi in lontananza si inizia a vedere la punta di questa fantastica torre, ne senti parlare, la studi, la vedi in tv in foto, ma quando la vedi dal vivo è una grande emozione. Facciamo tutta la trafila per i controlli di sicurezza (in questi giorni ne faremo tanti di controlli) e saliamo fino in cima dove ci aspetta un panorama fantastico. Naturalmente anche noi cadiamo (consapevoli) nella trappola per turisti del calice di champagne, un minuscolo calice 13 euro e vabbè sei sopra la Tour Eiffel, sei con tuo marito come non prendere un calice?!

Scesi dalla Torre camminiamo fino al Trocadero, per arrivare a fare una passeggiata sulla promenade degli champ elysee. Facciamo una bella camminata e poi prendiamo la metro direzione fermata Blanche. Saliamo le scale per uscire dalla metro e di fronte a noi Le Moulin Rouge. Anche qui camminiamo fino ad arrivare al sacro cuore, chiesa bianchissima e bellissima, e poi arriviamo al quartiere di Montmatre. Qui ci fermiamo in un ristorante per riposarci e cenare. Fatto tutto riprendiamo alla metro per raggiungere l’hotel e riposarci.

12/05

Fatta colazione in hotel prendiamo la metro direzione museo d’orsay. Arriviamo al museo, facciamo prima di tutto il museo Paris pass valido per due giorni (48 euro a persona), il pass che dà diritto alla maggior parte delle attrazioni della città. Inutile spiegarvi cosa troverete all’interno di questo fantastico museo (per me l’attrazione più bella di Parigi), opere degli impressionisti più famosi, Monet, Manet, Renoir, Degas, Gaugin, Van Gogh e tanti altri, lo visitiamo tutto, è u museo “piccolo” che riesci a visitare.

Usciti da questo museo ci dirigiamo nell’altro museo di Parigi, il Louvre. Già da fuori si capisce la grandezza di questo museo e capiamo che tutto il museo sarà impossibile visitarlo, quindi ci dirigiamo nell’affollata stanza della Gioconda e poi nelle bellissime sculture di Canova per poi vedere Amore e Psiche.

Usciti dal museo iniziamo a camminare verso l’Operà, per poi andare a place vendome e place della concorde. Decidiamo di prendere la metro e raggiungere il Quartiere Latino. Arriviamo alla chiesa di Notre Dame, visitiamo i suoi bellissimi interni e poi decidiamo di salire le torri, ma appena vista la fila che ci aspettava a malincuore abbiamo rinunciato, quindi ci siamo diretti verso la sainte chapelle e poi alla conciergerie.

A ora di cena abbiamo mangiato in un ristorantino nel quartiere latino e abbiamo assaggiato la fondue bourguignonne e la fonduta di formaggio

  • 1522 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social