Cinque giorni a Parigi con mamma e papà...

Parigi in famiglia... unico motto, poca spesa molta resa

  • di danielarn
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Parigi è sempre Parigi, e ritornarci dopo sette anni l’emozione è sempre più forte! Questa volta in viaggio con mamma e papà, sorella, e zii! La famiglia si sposta...

Abituata a vagabondare con amiche, per questo viaggio ho dovuto rivedere e ridimensionare la scelta dell'hotel e quindi ho optato per un soggiorno di 5 notti all'Ibis Paris Bastille Opera 11ème (Rue Breguet 15 - Paris), e mai scelta fu più azzeccata! Era la prima volta che mettevo piede dentro un hotel della catena Ibis e devo dire che come qualità prezzo è davvero ottimo. Hotel pulito, moderno, confortevole, con postazioni computer, wifi gratuito, con un ottimo buffet per colazione (9 euro/giorno ma c’è di tutto), e soprattutto vicinissimo alla metropolitana fermata Breguet Sabin. Ho prenotato con largo anticipo ottenendo uno sconto sulla prenotazione. Una doppia per 5 notti a € 445,00, colazione esclusa! Prima di riservare l’hotel ho dato un'occhiata ai voli, prenotando così un Bologna – Parigi Cdg a 103 euro a testa con assicurazione e una valigia da imbarco ogni due persone con la compagnia EasyJet.

Il giorno della partenza è arrivato e così dopo circa due ore atterriamo a Parigi Cdg.

Seguendo le indicazioni all’interno dei terminal 2, si raggiunge la stazione della Rer B e con 9,25 e circa 45 minuti, arriviamo alla stazione Breguet Sabin (con un cambio metro a Gare du Nord). Il primo giorno si conclude con una cena al Mcdonald e una passeggiata nel quartiere Bastille.

“Il tour de France” incomincia il secondo giorno, venerdì 18 maggio, e la prima destinazione non può che essere Lei... la Tour Eiffel. Prendiamo la metro e scendiamo a Champ de Mars. Senza neanche troppa fila, in un quarto d’ora circa e con un biglietto da 5,00 euro saliamo il primo gradino di 670 e arriviamo fino al secondo piano! Eh si ovviamente le scale… gli ascensori o meglio l’unico ascensore funzionante era preso d’assalto e non era proprio il caso di farci ore di fila…La vista sulla città ve la lascio immaginare…le foto si sprecano…in tutte le angolazioni, soprattutto divertenti e in varie pose quelle fatte dai giardini “Champ de Mars”. Ci incamminiamo verso "Les Invalides", passando davanti all’"Ecole Militaire", e con sosta per un caffè in "Rue Cler" (via pedonale), dove è possibile passeggiare fra le bancarelle di un colorato mercato. Dal "Les Invalides" ci spostiamo verso i Giardini di Lussemburgo senza prima visitare la vicinissima chiesa "St. Sulpice".

Una passeggiata per questi giardini è d’obbligo, si ammirano momenti di vita parigina, dai giocatori di scacchi sulle panchine ai giocatori di bocce… bambini che urlano e giocano in un enorme parco giochi e viali alberati con sedie ovunque dove i parigini comodamente seduti si leggono un bel libro… ahh amo Parigi! Usciti dai giardini ci ritroviamo di fronte al "Phanteon" e nelle vicinanze è possibile ammirare anche la rinomata università di Parigi "La Sorbona"... dopo tanti chilometri a piedi è ora di ritornare in hotel per riposarci…domani ci aspetta un'altra maratona!

La mattina di sabato 19 maggio inizia con una bella e consistente colazione in hotel, sazi e in forma per la giornata ci incamminiamo verso Place de Vosge (qualche centinaia di metri dall’hotel) dove c'è la famosa casa di Victor Hugo; raggiungiamo poi "Place de la Bastille" dove prendiamo la metro che ci porterà alla stazione Alma Marceau. Visto la bella mattinata di sole, decidiamo di concederci un classico ma sempre piacevole giro in battello… e allora Bateaux Mouches! Il biglietto costa € 11,50 e il giro dura circa un ora e 10 minuti!

Ritornati all’imbarco di partenza, ci incamminiamo per ammirare la torre dall’altra sponda della Senna e così costeggiandola, arriviamo ai Giardini di Trocadero

Annunci Google
  • 11104 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social